Mappa Bra

Bra descritta da anaizit

Le attattive di questa cittadina piemontese sono molte e di varia natura.Il Barocco ha lasciato qui grandi opere come il palazzo comunale e la Chiesa di Sant’andrea, il palazzo Mathis. Nella frazione di Pollenzo c’è il famoso Castello, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.
Da non perdere “Cheese” la manifestazione su latte e formaggi dello Slow Food.

Piemonte > Cuneo > Bra (6)
Commenti: 0
Mappa Dogliani

Dogliani descritta da anaizit

Dogliani è un grazioso borgo nel cuore delle Langhe, in mezzo a colline coltivate che producono un favoloso dolcetto.
Il paese raccolto intorno alla grande chiesa è attraversato dal torrente Rea e si innalza con la zona di Dogliani Castello, sulle pendici di un colle.Famosa la Sagra dell’uva che festeggia la vendemmmia. Qui è nato il nostro grande statista Luigi Einaudi.

Commenti: 0
Mappa Bajardo

Bajardo descritta da anaizit

In alto le Alpi Liguri e Marittime, in basso il mare, Bajardo gode di un microclima speciale in cui si incontrano l’aria delle montagne e quella marina. Nella parte più alta del borgo i ruderi della chiesa di S. Nicolò ed il piazzale retrostante con una vista molto aperta sui monti sono molto suggestivi.
La cucina è buona ed il paese è molto ospitale.

Commenti: 0
Mappa Castel Vittorio

Castel Vittorio descritta da anaizit

Il borgo, tipicamente medievale è arroccato intorno alla chiesa , con case molto alte che paiono proprio appoggiarsi l’una all’altra; costruito in una posizione dominante sull’alta Val Nervia è circondato ba boschi di castagni (funghi!!) e da qui sono facilmente raggiungibili, per gli escursionisti esperti i Monti Pietravecchia, Ceppo e Cima Martadai quali si gode un panorama mozzafiato!!!

Commenti: 0
Mappa Cosio d'Arroscia

Cosio d’Arroscia descritta da anaizit

Cosio d’Arroscia vuole essere conosciuto come il borgo del benessere: in effetti l’aria salubre, la cucina genuina a base dei prodotti locali, le escursioni naturalistiche contribuiscono ad una qualità della vita veramente speciale. A me è piaciuta molto la “festa delle erbe” e la visita al Museo “in Herbis Salus”.

Commenti: 0
Mappa Mendatica

Mendatica descritta da anaizit

Questo borgo è stato nel lontano passato un’importante tappa della Via Marenca, la strada che , dalle valli della zona di Mondovì, porta al mare, alla costa ligure. Due appuntamenti da non perdere: la festa della Cucina Bianca e quella della Transumanza che per gli abitanti rappresentano, attraverso il richiamo alla tradizione, un forte legame con le proprie radici.

Commenti: 0
Mappa Montegrosso Pian Latte

Montegrosso Pian Latte descritta da anaizit

Il nome di questo borgo è curioso e sta ad indicare che si tratta di un importante territorio montano dove era fiorente l’allevamento.
La sua storia si rivela nell’architettura: la chiesa di San Biagio e l’Oratorio della SS.Annunziata.
Molto interessante il “museo della castagna”. Questo è uno dei centri della “cucina bianca” e una sosta al ristorante della piazza non si deve perdere!

Commenti: 0
Mappa Cipressa

Cipressa descritta da anaizit

Sembra che si chiami così perché, secondo la leggenda, fu fondata da tre pastori fuggiti da Cipro e approdati su questa costa.
Fu attaccata ripetutamente dai barbareschi, come possiamo ancora vedere dalle torri di avvistamento, soprattutto da quella detta “Gallinara” che ne costituisce il simbolo.
La vista sul mare è molto aperta e appagante.

Commenti: 0
Mappa Costarainera

Costarainera descritta da anaizit

La parte antica di Costarainera si trova in collina mentre la zona moderna si colloca più vicina al mare. Dal punto più alto del paese la vista nelle giornate più limpide spazia dalla Corsica ai monti della Toscana.
Le attività economiche sono soprattutto viticoltura e floricoltura, oltre al turismo, favorito dal clima mite.

Commenti: 0
Mappa Pietrabruna

Pietrabruna descritta da anaizit

Pietrabruna, borgo della montagna ligure, sotto le pendici del Monte Faudo; i suoi «carrugi» si arrampicano fino ad aprirsi inpiccole piazze che ispirano “quattro chiacchere tra amici”.
Si vedono molti portali in ardesia ( “pietra bruna” appunto)
Assolutamente da vedere la chiesa di S.Gregorio del XII secolo, uno dei più antichi monumenti romanici di tutta la zona.

Commenti: 0