Mappa Modena

Modena descritta da emanuelea

Interessante e molto bella la Cattedrale con la Torre Civica , che sono stati inseriti nel patrimonio dell’Umanità, UNESCO sin dal 1977. Da assaggiare i prodotti tipici della zona, quali i salami, la coppa di festa e i ciccioli, con il suo prodotto tipico del formaggio Parmigiano-Reggiano. Il patrono della città è San Geminiano che viene festeggiato il 31 Gennaio di ogni anno.

Commenti: 2
Mappa La Spezia

La Spezia descritta da emanuelea

Una città verde, ricca di giardini e parchi pubblici con molte specie botaniche. Interessante e da consigliare una bella passeggiata a mare della città attraverso il viale Morin, e della via del Priore nella zona più antica della città. Interessante vedere il museo del castello di San Giorgio, che si trova nel Castello San Giorgio. Il patrono è San Giuseppe che viene festeggiato il 19 marzo.

Commenti: 0
Mappa Vernazza

Vernazza descritta da emanuelea

Definito uno dei borghi più belli d’Italia. Molto caratteristica e bella è la festa dei pirati con sbarchi e con barche di vario colore. Interessante anche la festa dedicata al patrono. Si organizza ogni anno il 20 luglio, in occasione della festa di Santa Margherita di Antiochia. Durante il giorno si realizzano banchetti nella via principale e si conclude con fuochi d’artificio.

Commenti: 0
Mappa Rimini

Rimini descritta da lola23

Rimini ha origini romane come testimoniano i numerosi reperti romani prini fra tutti il Ponte Toberio e l’Arco di Augusto. E’ la principale cittadina romagnola dopo Ravenna.
Arricchita dal turismo di massa sulle sue spiagge e dal turistmo d’elite che frequenta l’elegante centro storico ed il famoso Grand Hotel di memoria Felliniana.

Commenti: 0
Mappa Alassio

Alassio descritta da Acquamarina

Questo grazioso comune della Riviera di Ponente, è famoso per il “muretto” e l’elezione di un concorso di bellezza appunto”Miss Muretto”.Non è altro non è che un muro di contenimeto dei giardini pubblici ma completamente ricoperto da piastrelle ( tantissime e di diverse forme)firmate da celebri personalità dello spettacolo e della vita sociale. Bellissima la spiaggia.

Commenti: 0
Mappa Pavullo nel Frignano

Pavullo nel Frignano descritta da alexZalex

Nel territorio comunale di Pavullo, lungo il fiume Scoltenna si trova un antico ponte a dorso d’asino costruito nel ‘500.
Il ponte è veramente pregevole e luoghi intorno pieni di pace e di verde.
Il ponte si trova all’interno del complesso del Parco dei Luoghi dell’Anima, che propone “occasioni per fermarsi, per riconciliarsi con la natura, con gli uomini e con sé stessi”.

Commenti: 0
Mappa Monterosso al Mare

Monterosso al Mare descritta da emmaromanazzi

Monterosso fa parte del Parco nazionale delle Cinque Terre ed il mare antistante la costa rientra nell’Area marina protetta delle Cinque Terre. La parte piu’ antica del borgo è intorno al Castello.
Una passeggiata di circa un’ora verso Levanto permette di raggiungere il vecchio faro abbandonato e da qui godere di una vista spettacolare a picco sul mare.

Commenti: 0
Mappa Vernazza

Vernazza descritta da zioseb

Nel parco delle cinque terre è una tranquilla cittadina che d’estate è piena di turisti. Tra i vicoletti del centro si possono ammirare tanti piccoli e coloratissimi angoletti caratteristici. Consiglio da visitare la Chiesa di Santa Margherita di Antiochia, e il castello Doria. Il 20 di Luglio si festeggia la Santa in questa occasione la via principale viene riempita di banchetti.

Commenti: 0
Mappa Reggio Emilia

Reggio Emilia descritta da alexZalex

La porta di ingresso di Reggio Emilia è diventata recentemente quella sequenza mirabile di tre ponti spettacolari progettati dall’architetto Calatrava, visibili dall’autostrada del sole e che segnano senza possibilità di errore la posizione della città.
Un sosta per ammirare i ponti è quasi imprescindibile, da lì poi è un balzo arrivare alla città piena di palazzi, chiese e monumenti.

Commenti: 0
Mappa Rimini

Rimini descritta da magellano

“Alea iacta est” sentenziò Cesare nel foro della Città di Ariminum, dopo il passaggio del Rubicone. La città di storia ne aveva già alle spalle una gran quantità, ma è del periodo romano che risalgono prestigiose testimonianze architettoniche come il ponte di Tiberio, l’arco di Augusto e l’interessantissima Casa del Chirurgo che ne testimoniano l’importanza. Il medioevo ne produsse altre non meno importanti e notevoli.

Commenti: 3