Mappa Campitello di Fassa

Campitello di Fassa descritta da DGIANKY

Si sviluppa all’interno della Val di Fassa, troviamo splendidi piatti culinari del luogo, consiglio polenta,capriolo e funghi, da questo paese si può raggiungere la Marmolada, Sasso Pordoi, Sasso Sella, solo per nominare alcune cime delle Dolomiti.

Commenti: 0
Mappa Misano Adriatico

Misano Adriatico descritta da DGIANKY

Frequento questo comune da ormai 30 anni, direi che è costruito proprio per portare i propri bambini in vacanza tutto è organizzato per loro, giochi, giostre e quant’altro ma sopratutto la tranquillità impareggiabile. Alla sera si può passeggire sul lunghissimo lungomare, molto largo, colmo di mosaici e fontane di tutte le forme che attirano l’attenzione degli adulti e dei nostri bambini.

Commenti: 0
Mappa Pozza di Fassa

Pozza di Fassa descritta da DGIANKY

Bellissimo paese situato lunga la val di Fassa, circondato dalle dolomiti che lo rendono un ottimo punto di partenza per meravigliose escursioni ma anche sciate bellissime.
Gli abitanti del paese sono tutti cordiali e ospitali.

Commenti: 0
Mappa Bologna

Bologna descritta da DGIANKY

Che dire di Bologna, è la mia città natale e per un Bolognese come me, non esiste un’altra citta che possa starle alla pari, solo a pensare i Km. di portici che permettono di godersela con una passeggiata interminabile rimanendo al riparo da pioggia, neve ecc. E’ una città mediovale, caratterizzata dalle torri, oggi ve ne sono rimaste poche, comunque la torre degli Asinelli e dei Garisenda.

Commenti: 0
Mappa Porto Azzurro
8

Porto Azzurro descritta da DGIANKY

Entrando nel golfo di Mola dell’Isola D’elba sulla costa orientale troviamo Porto Azzurro sovrastato dall’antico carcere spagnolo, a tuttoggi perfettamente funzionante. Il porto è circondato da case di color pastello, piccole stradine in salita che lo rendono molto pittoresco.
Il porto è provvisto di alcuni pontili galleggianti utilizzati dalla popolazione e dal turismo.

Commenti: 0
Mappa Castelfranco Emilia

Castelfranco Emilia descritta da DGIANKY

Ora sotto la provincia di Modena è sempre stato un paese. ora è diventata una città con oltre 35000 abitanti. La diocesi è ancora sotto Bologna, infatti anche il comune era bolognese, ascoltando il dialetto si sente come ancor oggi parlino il dialetto bolognese ben diverso da quello modenese.

Commenti: 0
Mappa San Cesario sul Panaro
8

San Cesario sul Panaro descritta da DGIANKY

Comune medioevale sulle rive del fiume Panaro, il suo nome è preso dal Santo stesso per venerarlo.
La comunità molto unita e laboriosa, sono intorno a 6000 anime, sono molto accorti nella differenziata iniziata da moltissimi anni, una volta alla settimana il circolo ARCI con l’aiuto di volontari, passava casa per casa a ritirare il materiale per il reciclaggio.

Commenti: 0
Mappa Bazzano

Bazzano descritta da DGIANKY

Questo comune prende la sua importanza dalla famosa rocca che sembra sia stata fatta costruire da Matilde di Canossa prima dell’anno 1000, è stata poi demolita nel 1247 e le pietre furrono riutilizzate in un altro, oggi, comune; nel 1296 Azzo VIII la fece ricostruire terminandola 15 anni dopo, 1311, ancora oggi meta di tanti turisti che possono visitarla ogni giorno dell’anno.

Commenti: 0
Mappa Sant'Agostino

Sant’Agostino descritta da DGIANKY

In questo comune e a due mesi dal terribile terremoto del 20 durato fino al 29 maggio 2012, sono arrivati i primi due operai morti mentre adempivano il loro lavoro, oggi viente abbattuto il Municipio simbolo di questa comunità che a tutt’oggi conta ancora molti sfollati, conoscendo questa gente, presto tutta la comunità ricostruirà e rifarà vivere questo comune.

Commenti: 0
Mappa Rimini

Rimini descritta da DGIANKY

Rimini, oltre ad essere una Città molto bella, ha molte attrattive storiche, una su tutte, il ponte di Augusto e Tiberio costruito nel I secolo DC. quando sono andato a vederlo sono rimasto incantato dalla maestosita di questo ponte ma anche dalla bellezza è imponente e per nulla impaurito della modernità, capace di resistere all’ultima guerra ma sopratutto al traffico caotico del XXII secolo.

Commenti: 0