Mappa Venezia

Venezia descritta da etchaberry Descrizione del mese

Magica ammaliante illusoria città d’amore e morte. Per me va visitata in inverno e dopo una veloce passeggiata in Piazza San Marco, la visita del Palazzo Ducale ed eventualmente del Museo Correr bisogna percorrerla a caso per farsi incantare dai suoi tanti campielli. Da non mancare la visita della cattedrale dell’isola di Torcello ed un’altra passeggiata al Lido. Mi raccomando… in inverno!

Veneto > Venezia > Venezia (126)
Commenti: 1
Mappa Monte Sant'Angelo

Monte Sant’Angelo descritta da etchaberry

Trovandosi nella zona del Gargano va senz’altro visitato questo gradevole paese dalle bianche case con una spiccata impronta ‘turistica’ intorno al Santuario di San Michele Arcangelo ingranditosi nel corso del tempo a partire dall’originaria grotta dedicata al culto del Santo.

Commenti: 0
Mappa Paola

Paola descritta da etchaberry

Nella città di Paola, in un freddo giorno d’inverno ho visitato il Santuario di S.Francesco. Molto interessante la visita del Santuario immerso nel verde accanto ad un fiume. Particolare e di modernissima architettura anche la nuova chiesa dedicata al Santo che mi ha rimandato alla mente la nuova chiesa dedicata a S. Pio a S.Giovanni Rotondo. La sola visita al Santuario merita un viaggio a Paola.

Commenti: 0
Mappa Capri
10

Capri descritta da etchaberry

A Capri comprendi che i Romani sapevano il fatto loro se l’imperatore Tiberio l’aveva scelta come sede preferita per sé. Piacevole è percorrere le sue strade panoramiche sullo splendido golfo. I suoi negozi e gli alberghi, cari ed eleganti, ti fanno sognare una vincita al superenalotto per immaginare di potervisi trasferire e vivere lontani dal caos peninsulare godendo del suo incantevole clima.

Campania > Napoli > Capri (10)
Commenti: 0
Mappa Gradara

Gradara descritta da etchaberry

Bellissimo paese di impianto medievale merita senz’altro una visita per passeggiare tra le sue stradine fingendosi immersi nel passato ed immaginare, nella Rocca, il libro galeotto che fece innamorare il Paolo e Francesca di dantesca memoria. La raccontano così, ma dovrebbe essere semplice leggenda.

Commenti: 0
Mappa Gabicce Mare

Gabicce Mare descritta da etchaberry

In vacanza in settembre è piacevole località marina praticamente attaccata alla romagnola Cattolica. Ricca di strutture alberghiere per tutte le tasche ha due belle strade piacevolmente interessanti per i turisti voglioso di passeggiare per un gelato, per lo shopping o semplicemente per distrarsi in attesa di un nuovo tuffo in mare il giorno successivo.

Commenti: 0
Mappa Loreto

Loreto descritta da etchaberry

La monumentale Piazza della Madonna, fotografatissima nel concorso 2012 di Comuni-Italiani.it, con al centro una bella fontana precede uno dei più celebri santuari dedicati a Maria, il Santuario della Santa Casa. E’ stato bello vedere tanti giovani che cantavano e danzavano in piazza in onore della Madonna.

Marche > Ancona > Loreto (21)
Commenti: 0
Mappa Roma

Roma descritta da etchaberry

Per me, che ho avuto la ventura di svolgerci il servizio di leva, la città eterna è: Gli imperdibili Fori Imperiali ,San Pietro ed i Musei Vaticani, le bellissime Piazza Navona e Piazza del Campidoglio, Trastevere, l’Appia Antica e Villa e Galleria Borghese con l’”Apollo und Dafne” che una coppia di turisti tedeschi ammirava estasiata.

Lazio > Roma > Roma (158)
Commenti: 0
Mappa Amalfi

Amalfi descritta da etchaberry

Bello l’approdo ad Amalfi dal quale si intraprende la visita per il Duomo dalla maestosa scalinata. Il ricordo più bello è del chiostro nel quale, tra colonnine binate che sostengono archi acuti si esibiva un pianista che eseguiva musica struggente. Gradevolissima la passeggiata per le vie Genova e Capuana ricche di negozi per tutti i gusti, gastronomici, artistici e culturali ad un tempo.

Commenti: 0
Mappa Positano

Positano descritta da etchaberry

L’elegante paesino della costiera amalfitana già borgo di marinai attrae per le bianche case digradanti a terrazze sino alla spiaggia grande approdo di battelli da tutta la costa. Va visitata preferibilmente da soli, perchè le donne s’incantano e si perdono tra i numerosi negozi di moda del borgo.

Commenti: 0