Autore Michele Nardella

Descrizioni Regione Lombardia
Tutte

Elenco Province: Bergamo, Brescia (2), Como (5), Cremona, Lecco, Lodi, Mantova (2), Milano (1), Monza e della Brianza, Pavia (2), Sondrio, Varese
Mappa Brunate

Brunate descritta da Michele Nardella

Dai suoi 715 m s.l.m. si gode un amplissimo panorama sul Lago di Como, sulle Alpi occidentali, col Monte Rosa e il Monviso, nonché sulla Pianura Padana e gli Appennini. Brunate è il capolinea a monte della funicolare, inaugurata nel 1894, che la collega in 7 minuti a Como superando un dislivello di oltre 500 m con una pendenza massima del 55%.
Il comune vanta numerose ville eclettiche e liberty.

Commenti: 0
Mappa Cernobbio

Cernobbio descritta da Michele Nardella

La stupenda località lariana deve il suo nome ad un cenobio di suore del XII secolo. Situata appena fuori Como (a nordovest) è attualmente una delle mete del turismo internazionale e d’elite e luogo di ritrovo dell’alta finanza. A testimonianza di ciò vi sono il centro congressuale ed espositivo di Villa Erba e il Grand Hotel Villa d’Este ricavato in tale villa rinascimentale con magnifico parco.

Commenti: 0
Mappa Moltrasio

Moltrasio descritta da Michele Nardella

Il paese è situato sulla sponda occidentale del Lago di Como, a pochi chilometri dal capoluogo, da Cernobbio e dal confine con la Svizzera. Tra i monumenti vi sono la Cappella di S. Rocco, in riva al lago, e la Chiesa Parrocchiale dei SS. Martino e Agata che conseva, tra le reliquie, una Sacra Spina della corona di Cristo, donata nel 1721. Nei dintorni del paese è la Villa Passalacqua.

Commenti: 0
Mappa Torno

Torno descritta da Michele Nardella

E’ un pittoresco borgo che si affaccia mirabilmente sul lago di Como con le sue case variopinte e la Piazza Casartelli con la Chiesa di S. Tecla. Proteso su un piccolo promontorio, Torno dista 7 chilometri dal capoluogo e si trova lungo la strada provinciale per Bellagio. Da ammirare sono anche la cinquecentesca Villa Pliniana e la romanica Chiesa di S. Giovanni, a picco sul lago.

Lombardia > Como > Torno (4)
Commenti: 0
Mappa Vigevano

Vigevano descritta da Michele Nardella

Oggi famosa per i suoi calzaturifici, la città vanta la splendida Piazza Ducale, porticata, che nacque nel 1492 come cortile d’onore del Castello, allora abitato da Ludovico il Moro, e fu trasformata nelle forme attuali nel Seicento dal vescovo Juan Caramuel che fece erigere anche la concava facciata del Duomo di S. Ambrogio (XVI secolo) che maschera il suo fuori asse rispetto alla piazza.

Commenti: 0
Mappa Gardone Riviera

Gardone Riviera descritta da Michele Nardella

Situato sulla sponda occidentale del Lago di Garda, è una rinomata località turistica grazie al clima mite, agli stupendi panorami, ai numerosi giardini, alle confortevoli strutture ricettive e al Vittoriale degli Italiani, la celebre villa composta da più edifici eterogenei ed abitata dal poeta-soldato Gabriele D’Annunzio che qui ebbe sepoltura.

Commenti: 0
Mappa Sirmione

Sirmione descritta da Michele Nardella

Si situa sull’omonima penisoletta che si protende nel Lago di Garda partendo dalla sua costa sud. Il borgo antico è difeso dal pittoresco Castello Scaligero e contiene significativi monumenti come S. Maria Maggiore e S. Pietro in Mavino. Alla punta della penisola sono i monumentali ruderi di una villa romana, nota come le “Grotte di Catullo”, in memoria del poeta latino che nacque da queste parti.

Commenti: 0
Mappa Sabbioneta

Sabbioneta descritta da Michele Nardella

Di essa il Principe Vespasiano I Gonzaga Colonna ne fece la sua “città ideale” nel XVI secolo, la fece cingere di mura con bastioni e porte, e vi costruì: il proprio palazzo sulla Piazza Ducale; il Teatro all’Antica; la Galleria degli Antichi per esporre i suoi marmi antichi ed i trofei di caccia; il Palazzo Giardino, residenza di svago; le chiese ed il ghetto ebraico con la sinagoga (scomparsa).

Commenti: 0
Mappa Mantova

Mantova descritta da Michele Nardella

Capoluogo dell’omonima provincia e situata dove il Mincio forma 3 laghi, Mantova ebbe il suo massimo splendore artistico sotto i Gonzaga che salirono al potere nel 1328 a scapito dei Bonacolsi. Con essi si realizzarono il Palazzo Ducale (che inglobò la Magna Domus, il Palazzo dei Capitani ed il Castello di S. Giorgio) e il Palazzo Te. Ricche di tesori artistici le Piazze Sordello e delle Erbe

Commenti: 0
Mappa Pavia

Pavia descritta da Michele Nardella

Capoluogo dell’omonima provincia, la città è attraversata dal Ticino che divide il Borgo Ticino dal centro storico ricco di monumenti civili e religiosi quali S. Michele, S. Pietro in Ciel d’Oro, S. Maria del Carmine, il Castello Visconteo, il Duomo bramantesco, Piazza della Vittoria ed il Ponte Coperto (ricostruito dopo l’utima guerra). Pavia è inoltre sede di Università e del Collegio Borromeo.

Lombardia > Pavia > Pavia (22)
Commenti: 0