Autore Michele Nardella

Descrizioni Regione Emilia-Romagna
Tutte

Elenco Province: Bologna (4), Ferrara (3), Forlì-Cesena (2), Modena (2), Parma (1), Piacenza, Ravenna (1), Reggio Emilia (1), Rimini (4)
Mappa Cesena

Cesena descritta da Michele Nardella

Quarta città romagnola per popolazione, Cesena presenta un animato e raffinato centro storico, ricco di palazzi gentilizi, chiese storiche ed istituzioni culturali, come la celebre Biblioteca Malatestiana a tre navate e con le pareti verdi (XV sec.), la Cattedrale di S. Giovanni Battista e la Rocca Malatestiana sul Colle Garampo. Nei dintorni, sul colle Spaziano, è l’Abbazia di S. Maria del Monte.

Commenti: 0
Mappa Forl

Forlì descritta da Michele Nardella

E’ una delle città-capoluogo della Romagna e deriva il suo nome attuale da quello romano di Forum Livii, essendo stata fondata, 22 secoli fa, da Caio Livio Salinatore. Nel suo cuore è sita la vastissima Piazza Aurelio Saffi su cui prospettano la romanica Basilica di S. Mercuriale ed il Municipio. Oltre ad essi sono degni di nota il Duomo di S. Croce, i Musei di S. Domenico e la Rocca di Ravaldino.

Commenti: 0
Mappa Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo di Romagna descritta da Michele Nardella

E’ un pittoresco, ben curato ed animato borgo dell’entroterra riminese che, con i suoi tesori, si inerpica sul Colle Giove dominandolo con la Rocca Malatestiana e la Torre Civica (il Campanone). Tale colle tufaceo è traforato da grotte scavate dagli uomini. Nella parte più bassa dell’abitato storico è la vasta Piazza Ganganelli con l’arco eretto in onore del santarcangiolese Papa Clemente XIV.

Commenti: 0
Mappa San Giorgio di Piano

San Giorgio di Piano descritta da Michele Nardella

Tale comune della Pianura Padana bolognese si situa a meno di 20 km a nord del capoluogo. La Chiesa parrocchiale di S. Giorgio, già pieve medievale, è stata ristutturata nel XIX sec. e presenta l’interno a 3 navate. Ai primi di giugno si svolge la manifestazione “Corso dei Fiori”, una sorta di carnevale con maschere e carri da cui vengono gettati appunto i fiori.

Commenti: 0
Mappa Maranello

Maranello descritta da Michele Nardella

E’ famosa nel mondo per essere il luogo di produzione delle Ferrari, tra le auto più prestigiose del mondo, che avviene nel famosissimo stabilimento fondato da Enzo Ferrari (1898-1988) ed attivo dal 1943. Tuttavia le Ferrari storiche e quelle da competizione sono esposte al pubblico nella visitatissima Galleria Ferrari insieme ai motori, ai trofei e ai documenti storici della casa automobilistica.

Commenti: 0
Mappa Riccione

Riccione descritta da Michele Nardella

Già frazione di Rimini (fino al 1922), è una delle più importanti mete del turismo balneare sulla Riviera Romagnola. Presenta un’ampia spiaggia di sabbia fine, fiancheggiata dal lungomare e dai numerosi alberghi, chioschi e discoteche che l’accompagnano. Non mancano il porto-canale e i parchi pubblici. Viale Ceccarini, Viale Dante e Viale Gramsci sono le strade della movida estiva.

Commenti: 0
Mappa Pieve di Cento

Pieve di Cento descritta da Michele Nardella

Collocata nella Pianura Padana bolognese in prossimità della riva destra del Reno, il paese deve il suo nome alla vicinanza con Cento (FE) e alla Chiesa Collegiata di S. Maria Maggiore, antica pieve duecentesca, ricostruita nelle forme barocche attuali nel XVIII secolo. Essa affaccia su Piazza Andrea Costa insieme al Palazzo Municipale di fronte al Voltone. La Rocca (trecentesca) è sede museale.

Commenti: 0
Mappa San Pietro in Casale

San Pietro in Casale descritta da Michele Nardella

Situato nella Pianura Padana tra Bologna e Ferrara, lungo la ferrovia Bologna-Venezia, il paese ha il suo centro nella Piazza Martiri della Liberazione su cui prospettano tre palazzi settecenteschi. A pochi passi, in Piazza Giovanni XXIII, è la Parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo, ricostruita nel 1856 e con campanile romanico in laterizio (X-XI secc.). Ogni frazione sorge intorno alla sua chiesa.

Commenti: 0
Mappa Parma

Parma descritta da Michele Nardella

Capitale del Ducato di Parma e Piacenza, prima dell’unità nazionale ed oggi capoluogo di provincia, Parma ha un aspetto urbano signorile e monumentale. Dal complesso religioso del Duomo, del Battistero e di S. Giovanni Evangelista alla Chiesa di S. Maria della Steccata. Dal Palazzo del Governatore a quello della Pillotta ecc. A livelllo gastronomico sono famosissimi il prosciutto e il parmigiano.

Commenti: 0
Mappa Reggio Emilia

Reggio Emilia descritta da Michele Nardella

Nella città nacque il 7/1/1797 il Tricolore della Repubblica Cispadana, a bande orizzontali verdi, bianche e rosse, precursore della futura bandiera italiana. Esso è conservato nella Sala del Tricolore del Municipio, già adibita a biblioteca. Il centro cittadino, che ha il suo cuore in Piazza Prampolini col Duomo ed il Municipio, contiene significativi edifici civili e religiosi come S. Prospero.

Commenti: 0