Mappa Furore

Furore descritta da patrizia perna

Affascinante paesino della costiera amalfitana famoso per i dipinti su roccia e le opere d’arte in stile moderno che accompagnano i visitatori durante il percorso urbano ai bordi della strada principale. Ricca di verde, la piccola cittadina incontaminata sembra essa stessa un dipinto su tela. Dalle terrazze si può ammirare lo splendido golfo sottostante di Amalfi.

Commenti: 0
Mappa Sorrento

Sorrento descritta da patrizia perna

Splendida cittadina visitata da milioni di turisti provenienti da ogni parte del mondo. La celebre canzone “Torna a Surriento” è l’emblema della sua fama. Da visitare il centro storico e gli innumerevoli esercizi commerciali che fanno da cornice alle splendide acque della costiera sorrentina. Fiore all’occhiello dei prodotti locali è il celebre limoncello, prodotto con gli agrumi di Sorrento.

Commenti: 0
Mappa Mercato San Severino

Mercato San Severino descritta da patrizia perna

Comune più “riciclone” d’Italia, Mercato San Severino è un’oasi di verde e di vivibilità. Ricca di storia, è da ammirare la casa comunale ospitata nel palazzo di stile vanvitelliano risalente al 1700. Visitando il groviglio di vialetti e di strade che conducono direttamente al centro non si può non notare la totale assenza di cassonetti e rifiuti abbandonati sui cigli delle strade.

Commenti: 0
Mappa Gragnano

Gragnano descritta da patrizia perna

Cittadina molto tranquilla e ospitale, Gragnano è famosa per la sua tradizione di maestri pastai della metà del secolo scorso. Ancora attivi alcuni panifici che continuano la tradizione dell’arte bianca napoletana. Da visitare la biblioteca comunale, costruita recentemente e inaugurata un paio di anni fa. Se visitate Gragnano non dimenticate di gustare le specialità del luogo: pizza e panuozzo.

Commenti: 0
Mappa Scafati

Scafati descritta da patrizia perna

Paesino a pochi passi da Pompei, famoso perchè accoglie un lungo tratto del fiume Sarno. Negli ultimi anni l’assetto urbanistico è stato ammodernizzato ma il traffico caotico veicolare regna, ahimè, sovrano. Da ammirare la villa comunale che ospita una grande quantità di alberi e piante: panchine, fontane e giostrine nei mesi più caldi sono presi d’assalto da centinaia di bambini.

Commenti: 0