Mappa Tiglieto

Tiglieto descritta da Pio Luigi Zanoni

Un piccolo paese dell’entroterra inserito nel parco del Beigua che deve la sua più importante notorietà alla splendida badia Cistercense, la più antica legata a qesto ordine. oltre alla visita alla badia è consigliabile un percorso ad anello con partenza ed arrivo alla badia che oltre ad attraversare il bellissimo ponte romanico sull’orba si snoda in mezzo a prati e boschi lungo il fiume .

Commenti: 0
Mappa Campo Ligure

Campo Ligure descritta da Pio Luigi Zanoni

La visita a Campoligure inizia proprio dal ponte che unisce al centro storico con sullo sfondo una delle belle chiese sovrastata in collina dal castello che come una incombente fortificazione ha dato sicurezza in passato agli abitanti laboriosissimi del luogo. Importante lo sviluppo della lavorazione della filigrana ancora oggi stupenda meta di una visita finalizzata a un acquisto importante

Commenti: 0
Mappa Finale Ligure

Finale Ligure descritta da Pio Luigi Zanoni

Un passaggio a Finale non può trascurare la visita di chiese e piazze nelle tre località principali : Finale Ligure, Finalborgo, Finalpia: Credo tuttavia sia da consigliare in aggiunta agli itinerari classici una piacevolissima passeggiata alla ricerca dei cinque ponti romani che disegano la storia di queste parti e uniscono il mare ai percorsi montani sino allo splendido altopiano delle Manie.

Commenti: 0
Mappa Sirmione

Sirmione descritta da Pio Luigi Zanoni

Una giornata a Sirmione può essere scandita dalla occasione imperdibile di fare una escursione sul lago con imbarco al porto castello di Sirmione con giro della penisola con veduta della villa Maria Callas delle grotte di Catullo per puntar a rocca Manerba all’isola del Garda punta san Virgilio villa Canossa e rientro con visita alla rocca Scaligera e al centro storico (chiesa s. maria maggiore)

Commenti: 0
Mappa Voltaggio

Voltaggio descritta da Pio Luigi Zanoni

Molti i motivi per visitare Voltaggio: il ponte romano o ponte dei Paganini che introduce al paese per un percorso interessante che ci farà incontrare la chiesa dell’Assunta e san Nazario e Celso , l’oratorio di nostra signora del Gonfalone con le spogli di san Clemente e la pinatocheca del convento dei cappuccini. Un sollucchero sono i famosi amaretti:

Commenti: 0
Mappa Verbania
10

Verbania descritta da Pio Luigi Zanoni

Il fascino della tranquilla atmosfera del lago trova la sua esaltazione maggiore nella quiete del lungolago con i monti a fare da cornice con il candore della neve sino a primavera. Un percorso ideale abbraccia il centro storico con i suoi giardini e le chiese che vedono dalle alture lo scorrere dei battelli e delle vele. La visita di villa Taranto esplode di fiori e natura secondo le stagioni.

Commenti: 0
Mappa Pavia

Pavia descritta da Pio Luigi Zanoni

Pavia si presenta ai visitatori con la prospettiva di una visita irrinunciabile alla Certosa ma vive nella calma atmosfera di una storia scandita dalle vicende dei Visconti: una sosta non può mancare al castello Visconteo imponente per dimensione e sicuro nel suo antico ruolo di dimora e fortezza. Interessante sarà la ricerca delle torri medievali rimaste e del palazzo dell’università.

Lombardia > Pavia > Pavia (22)
Commenti: 0
Mappa Cannobio

Cannobio descritta da Pio Luigi Zanoni

Cannobio è una ridente cittadina lacustre ultimo paese di confine con la Svizzera sulla sponda Piemontese del lago Maggiore. Oltre ai ricordi risorgimentali e alle chiese e santuari ha un notevole centro storico che dal lago sale dolcemente a scoprire il fascino della valle Cannobina, bella per la natura incontaminata e i paesini arroccati su erte montagne. Pregevole l’orrido di s.Anna.

Commenti: 0
Mappa Castelnuovo di Garfagnana

Castelnuovo di Garfagnana descritta da Pio Luigi Zanoni

Un valido motivo per visitare Castelnuovo di Garfagnana è l’antichissimo “mercato dei banchetti” di ogni giovedi mattina oltre alla fiera di settembre, che dura otto giorni, affiancata da eventi culturali e promozionali quali la famosa estrazione della “Tombola in Piazza”.

Commenti: 0
Mappa Firenze

Firenze descritta da Pio Luigi Zanoni

Firenze nota per l’arte e la stupefacente storia rinascimentale è meta di turisti da tutto il mondo che la ammirano su percorsi oramai consolidati. Chi tuttavia volesse scostarsi dal turismo obbligato può cercare altre vie per godere la città: le cascine spazio verde utilizzato per battute di caccia da Alessandro e Cosimo dei Medici e i giardini di Boboli con vista mozzafiato sulla città.

Toscana > Firenze > Firenze (115)
Commenti: 0