Mappa Procida
7

Procida descritta da Rosy76NA

Isola flegrea da visitare in tutti i periodi dell’anno.
Gustare i limoni di Procida e la lingua (dolce tipico ricoperto di zucchero preparato con pasta sfoglia ripiena di crema pasticcera, passeggiare nel centro storico medievale più alto dell’isola (Terra Murata), visitare l’Abbazia di San Michele Arcangelo, affacciarsi dal belvedere di via Borgo sono solo alcune delle tante tappe imperdibili!

Commenti: 2
Mappa Bagnoli Irpino

Bagnoli Irpino descritta da Rosy76NA

Piccolo, carino e tranquillo comune.

Per chi ama la neve…può visitare la stazione sciistica del Villaggio Laceno da cui poter ammirare uno stupendo panorama…se siete fortunati da qui vedrete il mare di Capo Palinuro.

Per gli amanti eno-gastronomici…solitamente a fine ottobre nel centro storico si svolge l’organizzatissima Sagra del Tartufo e delle Castagne.

Commenti: 0
Mappa Cusano Mutri
9

Cusano Mutri descritta da Rosy76NA

Uno dei borghi più belli d’Italia. Affascinanti montagne su cui poter percorrere percorsi avventura con funi, parapendio o semplice trekking sia a piedi che a cavallo. Da non perdere la tradizionale infiorata che si tiene nel giorndo del Corpus Domini. Io ci ritornerei anche per una semplice passeggiata nel centro storico tra i vicoletti percorrendo le scale per godere del panorama…

Commenti: 0
Mappa Bacoli

Bacoli descritta da Rosy76NA

Bacoli è un comune fondato dai Romani. Cose da fare:
Visitare il Castello di Baia. Risalire il sentiero nei pressi del faro di Capo Miseno per godere degli scorci paesaggistici dei Campi Flegrei. Degustare i vini prodotti in loco. Salpare con il Roof & Sky – un locale accolto in un trimarano – situato sul lago Miseno. Passeggiare nella Villa Comunale dove si svolgono sagre e manifestazioni.

Commenti: 0
Mappa Maddaloni

Maddaloni descritta da Rosy76NA

Grazioso e tranquillo comune della provincia di Caserta. Da visitare il Santuario di San Michele e Santa Maria sul Monte da cui tra l’altro si gode di un bellissimo panorama ed il Castello normanno strutturato su due livelli.

Commenti: 0
Mappa Torino

Torino descritta da Rosy76NA

Torino è stata capitale d’Italia, c’è tanta storia che si respira anche facendo una semplice passeggiata. C’è tantissimo verde. L’ho visitata durante l’Ostensione della Sacra Sindone: grande organizzazione! Mi hanno colpito i 12 km di portici, oltre ad esser belli sono utili: con la pioggia è una città visitabilissima! Da non perdere il bicerin al Cafè Torino in pz. San Carlo 204. Buon Viaggio!

Commenti: 1
Mappa Arienzo

Arienzo descritta da Rosy76NA

Comune ricco di tradizioni… ad esempio ogni 4 anni durante il Sabato Santo c’è la “Tradizionale rappresentazione del Mistero della Salvezza”…. quest’anno ho assistito anche io… è stato magicamente mistico.

Da visitare le tante Chiese ad esempio la Chiesa dell’Annunziata e Sant’Andrea, nonchè la Chiesa di San Sebastiano, detta del Carmine (magari il 19 luglio che c’è una gran festa…).

Commenti: 0
Mappa Formia
6

Formia descritta da Rosy76NA

Comune marittimo.

Vi è il porto e la stazione ferroviaria.

La strada principale, Via Vitruvio, è ideale per gustare gelati (slurp!) e per lo shopping…vi sono infatti numerosi negozi eleganti, belli ed economici.

In Via Mamurrano allontanandosi dal centro di circa 4 km c’è il Centro Commerciale Itaca strutturato in soli due piani…ma molto spaziosi…c’è persino un ufficio postale!

Lazio > Latina > Formia (3)
Commenti: 0
Mappa Sperlonga
9

Sperlonga descritta da Rosy76NA

Mare bandiera blu pluririnomata.

Passeggiare e ripasseggiare per il piccolo borgo su per le scale tra archi, vicoli e panorami mozzafiato.

Quest’anno c’era in spiaggia una nuova attrattiva: le sabbie mobili (non preoccupatevi qui non sono pericolose).

Tranquilla, carina, pulita, incantevole , tipicamente mediterranea.

Non dimenticate di visitare la Grotta di Tiberio.

Commenti: 3
Mappa Portici
6

Portici descritta da Rosy76NA

Comune di Napoli ricco di storia.

Da visitare:

- il Museo Ferroviario di Pietrarsa (la prima linea ferroviaria italiana è stata la Napoli-Portici).

- la Reggia di Carlo di Borbone (attuale Facolta di Agraria Federico II).

- le numerose ville lungo il c.d. Miglio D’Oro.

Commenti: 2