Mappa Verona

Verona descritta da heric59

Incantevole città di cui ci s’innamora a prima vista, con la sua Piazza Bra e la sua Arena che domina e che dire della bellissima Piazza delle Erbe con le sue permanenti bancarelle, ed i suoi Monumenti. Meta degli innamorati in pellegrinaggio alla casa di Giulietta, ed in visita alla sua tomba. Una città bellissima in cui non vi ci si può mancare di visitarla, e vi assicuro che non si dimentica.

Veneto > Verona > Verona (44)
Commenti: 0
Mappa Verona
10

Verona descritta da miro oceani

Verona sorge in una zona pianeggiante che appartiene alla Pianura Padana. Il clima è quello tipico della fascia padana: inverni freddi e rigidi con poche precipitazioni nevose, ed estati calde afose. Verona, come molte altre città della Bassa veneta, è soggetta alla nebbia. Verona era uno dei centri di quella che i Romani chiamavano Gallia Cisaplina.
visitare: Arena, Piazza Erbe, Castel Vecchio

Veneto > Verona > Verona (44)
Commenti: 0
Mappa Bologna
10

Bologna descritta da MARIO1964

La Grassa.

La Dotta.

La Rossa.

Tre aggettivi per definire una delle città più vivibili d’ Italia, con un centro storico tutto da vedere e da godere senza l’ assillo delle macchine, il sapore del medioevo che rivive non solo nelle strade, ma nelle prelibatezze culinarie che raccontano la storia di questa terra quanto i monumenti.

Commenti: 0
Mappa Agnone
8

Agnone descritta da Ricc48

Agnone è una bellissima cittadina con vicoli molti interessanti e belli. La fabbrica di campane è famosa in tutto il mondo per la sua produzione di campane. L’evento che la rende famosa è la “indocciata”: i partecipanti trasportano in spalla per la via ventagli di fascine accese, per poi accumularle alla fine del percorso, in un unico grande falò.

Commenti: 0
Mappa Verona
9

Verona descritta da robertofranzese

La bellissima città scaligera, ricca di monumenti, attraversata dal fiume Adige, è meta ambita da turisti di tutto il mondo e dagli innamorati, che giungono numerosi per suggellare il loro amore all’ombra del balcone della casa di Giulietta. La suggestione e la leggenda prevalgono sulla storia: così Verona piange il sentimento alla ragion di stato, come vuole il dramma di Shakespeare.

Veneto > Verona > Verona (44)
Commenti: 0
Mappa Verona
10

Verona descritta da Diego Martini

Non esiste mondo fuori dalle mura di Verona ;
fuori c’è solo il purgatorio, il tormento l’inferno.
Chi è bandito da qui, è bandito dal mondo,
e l’esilio dal mondo è la morte.

(William Shakespeare, “Romeo e Giulietta”)

Veneto > Verona > Verona (44)
Commenti: 0
Mappa Verona

Verona descritta da antdilad

La città di Giulietta si sviluppa attorno a 2 anse contrapposte del fiume Adige,attraversato da almeno 10 ponti nel solo centro.I suoi spazi “magici” e “veneziani”vanno dalla Arena(anfiteatro romano prestato alla musica)circondata dall’enorme Piazza Bra con il “Liston” e la Gran Guardia,a Piazza delle Erbe circondata da palazzi trecenteschi e rinascimentali,con la colonna del mercato e di S.Marco

Veneto > Verona > Verona (44)
Commenti: 0
Mappa Verona

Verona descritta da michela venturini

Verona fa sognare…è una città che ha tutto,storia,fantasia,magia…il suo fiume,così imponente e forti le sue acque…maestoso Adige! che scorre sotto le mura di Castel Vecchio, e che dire dell’Arena e ancora le Antiche Tombe dei Scaligeri…quanta storia!
Giuglietta e Romeo!quanti visitatori per questi personaggi!

Veneto > Verona > Verona (44)
Commenti: 0
Mappa Agnone

Agnone descritta da bernardosardano

Agnone è un comune in provincia di Isernia ed è un’antica città sannita famosa per la realizzazione delle campane effettuata dalla rinomata Fonderia Marinelli che ha realizzato campane anche per il Vaticano. Bellissima la sfilata di migliaia di enormi fiaccole chiamata ” Ndocciata”, un rito di fuoco Pittoresco quanto caratteristico.

Commenti: 0
Mappa Bologna

Bologna descritta da bernardosardano

Bologna è una città straordinaria, multirazziale, aperta e dove la città ti sorride. Bologna è la città della musica e dell’arte, la città dei portici, di Piazza Grande, di Piazza Santo Stefano, delle Torri degli asinelli, del nettuno in Piazza, di Lucio Dalla e dei suoi seguaci musicali. nel centro di bologna non si perde neanche un bambino diceva il grande Lucio e non si puo’ dargli che ragione

Commenti: 0