Archivio di Giugno 2011

Mappa Monteverdi Marittimo
6

Monteverdi Marittimo descritta da matteo79

Borgo antico costituito da molte case torri situato a ridosso delle colline metallifere, in un territorio caratterizzato da boschi e corsi d’acqua.
Nei dintorni merita una visita al Canneto, antica struttura difensiva ancora oggi circondata da una cinta muraria.

Commenti: 0
Mappa Pievepelago
8

Pievepelago descritta da Mirco

Adagiato nella valle dello Scoltenna, in paese si può passeggiare lungo l’antica via Tamburù. Nella frazione S.Andrea da vedere i Casoni, antichi capanni dal tetto a gradoni di origine celtica. A Roccapelago i resti della Rocca di Obizzo da Montegarullo. Tra le attrattive naturalistiche il Lago Santo e il vicino Lago Baccio, in una suggestiva cornice alle pendici del Monte Giovo.

Commenti: 0
Mappa Nonantola
8

Nonantola descritta da Mirco

In paese si può ammirare l’Abbazia di San Silvestro, dalla quale partiva la Via Romea Nonantolana, percorsa dai pellegrini per raggiungere le vette appenniniche e raggiungere la Via Francigena, la Romea è stata dotata di segnavia in occasione del giubileo 2000 e si può ancora ripercorrere. Dalla cima delle Torre dei Bolognesi, che ospita un museo, si gode un bel panorama sulla pianura padana.

Commenti: 0
Mappa Monteprandone

Monteprandone descritta da MaLuMA

In provincia di Ascoli Piceno è un borgo veramente incantevole. Da visitare il Santuario di Santa Maria dove risiede il Museo di Arte Sacra. Il borgo storico è veramente caratteristico e via Roma costeggia la cinta muraria. Un paesaggio di dolci colline coltivate a vigneti caratterizza il territorio circostante

Commenti: 0
Mappa Polverara

Polverara descritta da daniele1357

Polverara è un comune di 2.896 abitanti della provincia di Padova che fa parte della Saccisica.
La Gallina di Polverara è anche una razza di pollo, cugino della gallina padovana, a cui è stata ufficialmente riconosciuta l’origine italiana.
Luogo interessante: Torre colombara del monastero olivetano.

Commenti: 0
Mappa Saonara

Saonara descritta da daniele1357

Saonara nata in epoca romana, è abitata fin da epoca antichissima. Il territorio è ideale per l’agricoltura, ed è interamente “graticolato” (suddiviso in lotti uguali assegnati ai veterani dell’esercito romano).
L’agricolutura si è trasformata nel tempo, è consolidata infatti una grande attività florovivaistica che caratterizza in modo esclusivo tutto il territorio di Saonara e limitrofo.

Commenti: 0
Mappa Fiumalbo
8

Fiumalbo descritta da Mirco

Paese dell’alto appennino modenese con un bel centro storico di impianto medievale, situato alla confluenza di due torrenti, il nome infatti sembra derivare dal latino “flumen album” (fiume bianco) . Base ideale per le escursioni al Monte Cimone, la vetta più alta dell’appennino tosco emiliano.
Non lasciate Fiumalbo senza aver prima assaggiato il tipico croccante.

Commenti: 0
Mappa Morciano di Leuca
9

Morciano di Leuca descritta da licinia

A soli 3 km. da Morciano di Leuca trovate una spiaggia bianca da sogno: Torre Vado, dal mare cristallino e color smeraldo. Il nome le deriva dalla Torre di Guardia del sec. XVI fatta costruire da Carlo V.

Commenti: 0
Mappa Terricciola
6

Terricciola descritta da matteo79

Borgo di origine etrusca posto sulle colline pisane.
grazie alla composizione del terreno circostante, Terricciola è diventata “Città del Vino” (san giovese, malvasia, trebbiano ecc..) inoltre è famosa per le molte coltivazioni di fragole.

Commenti: 0
Mappa Lari
7

Lari descritta da matteo79

Il borgo di Lari è circondato da un cinta muraria ed è caratterizzato dalla massiccia mole del Castello dei Vicari.
oltre che per il suo storico castello Lari è famosa per le ciliegie, a cui è dedicata la tradizionale sagra di fine maggio, dove i produttori locali mettono in vendita cestini di ciliegie, confetture e liquori ricavati dalle ciliege.

Toscana > Pisa > Lari (2)
Commenti: 0