Archivio di Luglio 2013

Mappa Acquacanina

Acquacanina descritta da emanuelea

Un piccolissimo borgo con appena 122 abitanti, la sede municipale si trova nella frazione di Piè del Colle. Situato in montagna con un bel panorama e paesaggi monumentali, con vista sul lago di Fiastra. Interessante l’Abbazia di San Salvatore a Rio Sacro di Meriggio, la chiesa parrocchiale di Rio Sacro . Il patrono del borgo è San Michele Arcangelo che viene festeggiato l’8 maggio di ogni anno.

Commenti: 0
Mappa Gangi

Gangi descritta da lapochka

Un borgo situato in montagna con aria pura ed un paesaggio unico nel suo genere con un castello in cima alla montagna a strapiombo del monte Marone. Molto belli i palazzi nobiliari nel centro storico, palazzo Sgadari e Palazzo Bongiorno. Nella piazza del paese caratteristica la Chiesa Madre con accanto la torre dei Ventimiglia. Nella parte bassa si trova la Chiesa del SS Salvatore.

Commenti: 0
Mappa Noto

Noto descritta da Michele Nardella

Capolavoro dell’urbanistica tardobarocca, questa città del Siracusano fu costruita ex novo sul Colle delle Meti all’indomani del disastroso terremoto del 1693 che distrusse l’antica città sita 9 km a nord, sul Monte dell’Alveria. I principali edifici religiosi (tra cui il Duomo di S. Nicolò) e Palazzo Ducezio prospettano su Corso Vittorio Emanuele, ed i palazzi nobiliari perlopiù su Corso Cavour.

Sicilia > Siracusa > Noto (12)
Commenti: 0
Mappa Piazza Armerina

Piazza Armerina descritta da Michele Nardella

Questa città dell’ennese, ricca di storia, chiese e monumenti, ha i suoi poli urbanistici e monumentali nel Duomo seicentesco, nel Castello aragonese e in Piazza Garibaldi. I suoi 4 quartieri storici si sfidano nel Palio dei Normanni (12-13-14 agosto).
A circa 6 km in direzione SO è la celeberrima Villa Romana del Casale (IV sec. d. C. ) con i suoi ambienti pavimentati da preziosi mosaici.

Commenti: 0
Mappa Enna

Enna descritta da Michele Nardella

Costruita ad oltre 930 m s.l.m., sulla sommità di una dorsale dei Monti Erei, Enna, urbs inexpugnabilis secondo i Romani, vanta importanti monumenti storico-artistici tra cui il Duomo, la Torre di Federico II ed il Castello di Lombardia da cui si godono splendidi panorami sulla Sicilia interna. La città è al centro geografico della Sicilia, segnato da un obelisco presso la Chiesa di Monte Salvo.

Sicilia > Enna > Enna (8)
Commenti: 0
Mappa Catania

Catania descritta da Michele Nardella

Seconda città della Sicilia per popolazione ed importanza, Catania ha da sempre condiviso il suo destino con quello dell’Etna. L’asse viario principale del centro è appunto la Via Etnea e con la pietra lavica di tale vulcano sono costruiti buona parte dei suoi edifici e dei suoi monumenti civili e religiosi. In Piazza Duomo è la caratteristica fontana dell’elefante in pietra lavica, detto “Liotru”

Commenti: 0
Mappa Pizzo

Pizzo descritta da sangiopanza

Il castello dove fu giustiziato Gioacchino Murat e, appena fuori città, la chiesa di Fuorigrotta, scavata nel tufo, con statue ricavate da stalattiti, sono i due monumenti più rilevanti di una graziosa cittadina sul mare, con la frazione Marina, direttamente sul mare, centro della vita estiva, così come la piazza del castello. Da assaggiare assolutamente il tartufo gelato, specialità locale.

Commenti: 0
Mappa Altidona

Altidona descritta da emanuelea

Un borgo molto bello con la sua cinta muraria recuperata e ristrutturata. Un paesaggio stupendo con ambiente naturale verdeggiante e con vista sulla vallata dell’Aso. Caratteristica la Chiesa di Santa Maria posta sulla cinta muraria. Il patrono del borgo è San Ciriaco che viene festeggiato l’8 agosto di ogni anno. Interessante la sagra della polenta e delle lumache nel mese di agosto.

Commenti: 0
Mappa Montefiascone

Montefiascone descritta da sangiopanza

Su una collinetta sopra il lago di Bolsena, la sua sagoma è inconfondibile grazie alla cupola del Duomo di S. Margherita, cupola caratteristica anche per le decorazioni all’interno. Dal belvedere dinanzi alla Rocca dei Papi si gode della vista sul lago. La Rocca contiene un piccolo, interessante museo dell’architettura. Da vedere anche la chiesa di S. Flaviano, costruita su due piani.

Commenti: 0
Mappa Squillace

Squillace descritta da emanuelea

Un borgo molto bello situato su tre colli a 344 metri sul livello del mare con un bel paesaggio dal castello Normanno con la sua bellissima piazza castello. Sul territorio vengono realizzate ceramiche che sono le più belle della Calabria. Molto bella la Cattedrale dedicata all’Assunta. Il Patrono è Sant’Agazio martire che viene festeggiato il 7 maggio di ogni anno.

Commenti: 0