Isola delle Femmine descritta da stelladelsud

il nome Isola delle femmine,deriva dall’isolotto che si trova di fronte .Su quest’isola c’è una torre,ormai corrosa e distrutta dalle intemperie del tempo,su di essa si sono raccontate molte leggende . Una di queste considerava l’isola residenza di fanciulle bellissime che si offrivano in premio al vincitore della battaglia.Oggi quest’isola è una riserva naturale

Commenti: 1

Isola delle Femmine descritta da emanuelea

Artistiche le Torri una sulla Terraferma, detta Torre di dentro , sia quella sull’isolotto, detta Torre di Fuori. Queste torri vennero realizzate per avvistare eventuali invasori. Sia la Torre sulla terraferma che quella sull’isolotto, probabilmente nel ‘400 al tempo del re Aragonese. Attualmente è un bene che appartiene alla Riserva naturale ed area naturale marina protetto Capo Gallo.

Commenti: 0

Isola delle Femmine descritta da Paola Perna

La sua torre la domina nel silenzio dei pomeriggi invernali, rotto solo dal canto degli uccelli che hanno scelto la riserva per nidificare e trovare lì un angolo di pace. Il mare terso e cristallino dipinge un paesaggio d’altri tempi, con macchie di cespugli variopinti o arsi dal sole che spandono, aiutati dal vento, gli odori tipici della Trinacria antica.

Commenti: 0

Inserisci Descrizione

Alcune Descrizioni sui Comuni Vicini

Capaci descritta da emanuelea Molte tradizioni antiche vengono svolte ma quella più caratteristica è ...
Carini descritta da Paola Perna Dal basso gli ulivi, dall’alto la maestosa Torre Ciachea salutano ...
Monreale descritta da antmart La cittadina alle porte di Palermo è famosissima per il ...
Palermo descritta da stelladelsud Palermo citta piena di cultura. Fondata come città-porto dai Fenici ...
Montelepre descritta da Paola Perna I contorni sono ancora quelli del Settecento per via della ...
12 Agosto 2013 alle 21:53: Lipari descritta da sangiopanza
11 Agosto 2013 alle 12:42: Patti descritta da sangiopanza
9 Agosto 2013 alle 01:50: Capo d'Orlando descritta da sangiopanza
23 Luglio 2013 alle 16:40: Avola descritta da Michele Nardella
23 Luglio 2013 alle 16:40: Valguarnera Caropepe descritta da Michele Nardella