Elenco Comuni: Oristano (6), Bosa (6), Cabras (5), Abbasanta (4), Arborea (4), Asuni (3), Baradili (3), Bidonì (3), Bonarcado (3), Busachi (3) - Lista Alfabetica
Mappa Flussio
7

Flussio descritta da KETTYFA

flussio, piccolo paese di circa 500 abitanti posto nell’antica planargia ( altipiano dell’oristanese) è famoso per la produzione di cesti in asfodelo . Lungo la strada principale si possono ammirare i murales che portano direttamente al paese successivo senza interruzioni se non il cartello di divisioni

Commenti: 0
Mappa Sennariolo
8

Sennariolo descritta da KETTYFA

sennariolo è uno dei paesi più piccoli della sardegna, meno di 200 abitanti . Paese di gran fascino per l’accuratezza dei suoi murales che riempiono le strade, le piazzette e le facciate delle case. sorge sul versante ovest del montiferru , una delle montagne più alte dell’oristanese..vale la pena di visitarlo e magari assaggiare il miele tipico della zona

Commenti: 0
Mappa Cabras
10

Cabras descritta da KETTYFA

cabras, vicina ad oristano, il luogo per eccellenza dove si prepara “l’oro di cabras”…la bottarga… paese prevalentemente abitato da pescatori. dalla sponda opposta , Vi si vede l’intero paese che si specchia sulla laguna, che offre uno scenario meritevole per gli occhi.
Ogni anno si festeggia la sagra della bottarga ad agosto , che viene cucinata in vari modi

Commenti: 0
Mappa Oristano

Oristano descritta da KETTYFA

oristano è credo una delle provincie più tranquille della bella terra di sardegna. Ogni anno Vi si svolge la “sartiglia”, un carnevale colmo di storia e tradizioni. E’ da qualche anno che vado in quel periodo per “vivere ” le emozioni ” degli abitanti del luogo e di cavalieri che sfidano la sorte per cercare di centrare ina stella posta su un filo con cavalli a forte velocità…

Commenti: 0
Mappa Santa Giusta

Santa Giusta descritta da KETTYFA

Grazioso comune Vicinissimo ad Oristano. a parte la maestosa e bellissima cattedrale dedicata a santa Giusta, che al suo interno ha anche una cripta dove è “respirabile” un senso di pace palpabile, la bellezza del posto sono gli specchi d’acqua .. sulla laguna si possono vedere fenicotteri stanziali e colori unici tipici della sardegna…i più bei tramonti li ho veduti li…

Commenti: 0
Mappa Baratili San Pietro

Baratili San Pietro descritta da kobyonekenoby

Paese di oltre 1300 abitanti, Baratili è un centro di origine medievale. Lo testimonia oltre che la documentazione risalente alla seconda metà del 1300, anche la forma della pianta: è di tipo circolare, proprio per organizzare al meglio la difesa in caso di incursioni saracene. Oggi, è una della patrie della vernaccia, vino tipico della Sardegna.

Commenti: 0
Mappa Baradili

Baradili descritta da kobyonekenoby

Paesino di circa 100 anime, è situato a 160m slm. La sua origine non è chiara o documentabile, probabilmente il suo toponimo iniziale sarebbe da cercarsi nel linguaggio originale nuragico, tant’è vero che presenta una densità di nuraghe decisamente rilevante rispetto a molti altri territori. Un tempo era uno dei “granai” della zona e ancor prima una rinomata ed importante officina di ossidiana

Commenti: 0
Mappa Asuni

Asuni descritta da kobyonekenoby

Sito a 441m slm, Asuni, ha un territorio compreso tra le gole de S’Imbessu e de Su Riu Maiori, chiudendo a Nord-Est l’Alta Marmilla. Da qui s’intravedono il Mandrolisai e la Bassa Barbagia. Il suo territorio è tanto vario quanto ricco: sono terreni paleozoici ricchi di fluorite, manganese, piombo argentifero e ad altro ancora.

Commenti: 0
Mappa Assolo

Assolo descritta da kobyonekenoby

Piccolo paese rurale ai piedi dell’Altipiano della Giara. La zona di Assolo è ricca di boschi, corsi d’acqua e da gole rocciose a parete verticale interrotte solo da stretti passaggi. La sua ricca conformazione ne ha fatto, sin dai tempi nuragici, un ottimo punto d’insediamento apprezzato anche in epoca romana e di cui sono rimaste diverse testimonianze.

Commenti: 0
Mappa Ardauli

Ardauli descritta da kobyonekenoby

L’origine di Ardauli è probabilmente di epoca romana, e lo si capisce dal dialetto e dal fatto che le divinità domestiche erano (e sono) i Lari. Il paese sorge la dove vi si stabilì un’insediamento a guardia delle gole e della pianura sottostante (da arda=guardia e ule=gole) per avvisare la popolazione dei paesi vicini dall’arrivo delle incursioni saraceniche.

Commenti: 0
Elenco Comuni: Abbasanta (4), Aidomaggiore (2), Albagiara (2), Ales (2), Allai (2), Arborea (4), Ardauli (2), Assolo (2), Asuni (3), Baradili (3), Baratili San Pietro (2), Baressa (2), Bauladu (2), Bidonì (3), Bonarcado (3), Boroneddu (2), Bosa (6), Busachi (3), Cabras (5), Cuglieri (3), Curcuris (2), Flussio (1), Fordongianus (3), Genoni (1), Ghilarza (3), Gonnoscodina (1), Gonnosnò (1), Gonnostramatza (1), Laconi (1), Magomadas, Marrubiu (2), Masullas (2), Milis (2), Modolo, Mogorella, Mogoro (2), Montresta, Morgongiori (1), Narbolia (2), Neoneli (1), Norbello (1), Nughedu Santa Vittoria, Nurachi (1), Nureci, Ollastra (1), Oristano (6), Palmas Arborea (2), Pau (1), Paulilatino (1), Pompu (1), Riola Sardo (2), Ruinas, Sagama, Samugheo (1), San Nicolò d'Arcidano (1), San Vero Milis (2), Santa Giusta (3), Santu Lussurgiu (2), Scano di Montiferro (2), Sedilo (2), Seneghe (2), Senis (1), Sennariolo (2), Siamaggiore (1), Siamanna (1), Siapiccia, Simala (2), Simaxis (2), Sini (1), Siris (1), Soddì (1), Solarussa (2), Sorradile (1), Suni, Tadasuni (3), Terralba (2), Tinnura (1), Tramatza (2), Tresnuraghes (2), Ulà Tirso (2), Uras (2), Usellus (1), Villa Sant'Antonio (1), Villa Verde (1), Villanova Truschedu (1), Villaurbana (1), Zeddiani (1), Zerfaliu (2)