Contest: Vento, Sole, Acqua e Terra...le Energie rinnovabili

Organizzazione e proposte sui nuovi contest

Moderatore: Giovanna F

Messaggioda quark » lun 08 apr 2013 16:53

Sei sicuro di questa opzione?

Vengono contate anche le foto escluse/non ammesse: No
Avatar utente
quark
Utente Senior
 
Messaggi: 10291
Iscritto il: mer 18 feb 2009 10:40
Località: Torino

Messaggioda quark » lun 08 apr 2013 16:57

Sono sincera, questo non è un contest semplice per me, dal punto di vista della gestione.

Leggendo il regolamento, con le conoscenze che ho non sono in grado di soddisfare i punti del regolamento richiesti.

Non so distinguere
2. Non sono ammesse centrali a biomasse, termovalorizzatori e centrali nucleari.

Non so valutare
6. E' obbligatoria la descrizione del soggetto, almeno per quanto riguarda il tipo di impianto.

Confido in una grossa mole di lavoro da parte di gerotex :mrgreen:
Avatar utente
quark
Utente Senior
 
Messaggi: 10291
Iscritto il: mer 18 feb 2009 10:40
Località: Torino

Messaggioda Justinawind » lun 08 apr 2013 19:13

gerotex ha scritto:Ad una prima occhiata mi sembra possa andare... avete qualche osservazione o modifica da suggerire?
http://rete.comuni-italiani.it/foto/contest/c/76

3. Non sono ammessi i piccoli impianti a servizio esclusivo di abitazioni private (es. piccoli pannelli fotovoltaici sul tetto) mentre sono ammessi impianti sia pubblici che privati dedicati alla produzione "intensiva" di energia (es. campi fotovoltaici).

Impianti del genere tipo sulle scuole o sugli ospedali sono ammessi?
Tecnicamente una scuola non è un'abitazione privata... ma non ho la pallida idea se è una produzione intensiva o meno.
Avatar utente
Justinawind
Moderatore
 
Messaggi: 40247
Iscritto il: mar 10 feb 2009 18:09
Località: Rieti

Messaggioda Viviana Bernardini » lun 08 apr 2013 21:02

Justinawind ha scritto:
gerotex ha scritto:Ad una prima occhiata mi sembra possa andare... avete qualche osservazione o modifica da suggerire?
http://rete.comuni-italiani.it/foto/contest/c/76

3. Non sono ammessi i piccoli impianti a servizio esclusivo di abitazioni private (es. piccoli pannelli fotovoltaici sul tetto) mentre sono ammessi impianti sia pubblici che privati dedicati alla produzione "intensiva" di energia (es. campi fotovoltaici).

Impianti del genere tipo sulle scuole o sugli ospedali sono ammessi?
Tecnicamente una scuola non è un'abitazione privata... ma non ho la pallida idea se è una produzione intensiva o meno.

Come già detto tempo fa, anch'io ho molte perlpessità su questo punto; intanto i campi fotovoltaici non sono sempre "virtuosi", come invece altre installazioni che non consumano suolo; e nel frattempo sono nati ad esempio progetti come questo, che privilegia l'energia rinnovabile diffusa: Il sole in comune: la comunità solare di Casalecchio -
In questo caso i pannelli installati sul tetto del Municipio fanno parte di un progetto molto ampio, ma vista la difficoltà di stabilirlo caso per caso, e per mettere in evidenza buoni comportamenti :saint: , ammetterei gli impianti per la produzione di energia rinnovabile degli edifici pubbilici, senza la richiesta che siano "intensivi" - :flower:
Avatar utente
Viviana Bernardini
Utente Senior
 
Messaggi: 5633
Iscritto il: mar 23 set 2008 21:45

Messaggioda marivodo » mar 09 apr 2013 08:38

difficile trovare un campo fotovoltaico con il duomo dietro o un qualsiasi profilo di comune riconoscibile :scratch: di solito , visto l'ingombro e il disturbo visivo , sono in aperta campagna :fotografo: :fischio:
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15348
Iscritto il: dom 09 nov 2008 19:11
Località: Firenze

Messaggioda gerotex » mar 09 apr 2013 11:09

quark ha scritto:Sei sicuro di questa opzione?
Vengono contate anche le foto escluse/non ammesse: No


Meglio contarle per evitare candidature "di massa" di foto non regolari?

quark ha scritto:Sono sincera, questo non è un contest semplice per me, dal punto di vista della gestione.
Leggendo il regolamento, con le conoscenze che ho non sono in grado di soddisfare i punti del regolamento richiesti.

Non so distinguere
2. Non sono ammesse centrali a biomasse, termovalorizzatori e centrali nucleari.

Non so valutare
6. E' obbligatoria la descrizione del soggetto, almeno per quanto riguarda il tipo di impianto.

Confido in una grossa mole di lavoro da parte di gerotex :mrgreen:


Penso che se uno fa una foto ad un soggetto, dovrebbe sapere cosa sta fotografando... e quindi lo inserisce nella descrizione :)
Esempio: "Campo fotovoltaico in loc...." ovviamente non sono rischieste specifiche tecniche.

Per il punto n.2, non sono accettati impianti di dubbia funzione ecologica... centrali a biomasse, termovalorizzatori (inceneritori) e centrali nucleari sono sicuramente impianti grandi e ben segnalati, quindi non dovrebbe essere difficile riconoscerli.

Justinawind ha scritto:3. Non sono ammessi i piccoli impianti a servizio esclusivo di abitazioni private (es. piccoli pannelli fotovoltaici sul tetto) mentre sono ammessi impianti sia pubblici che privati dedicati alla produzione "intensiva" di energia (es. campi fotovoltaici).

Impianti del genere tipo sulle scuole o sugli ospedali sono ammessi?
Tecnicamente una scuola non è un'abitazione privata... ma non ho la pallida idea se è una produzione intensiva o meno.


Si, sugli edifici pubblici, ma anche su grandi fabbriche, ecc. (seppur private). Per "intensiva" volevo intendere appunto non il semplice pannellino per l'acqua calda di un'abitazione, ma impianti di una certa rilevanza.

Viviana Bernardini ha scritto:Come già detto tempo fa, anch'io ho molte perlpessità su questo punto; intanto i campi fotovoltaici non sono sempre "virtuosi", come invece altre installazioni che non consumano suolo; e nel frattempo sono nati ad esempio progetti come questo, che privilegia l'energia rinnovabile diffusa: Il sole in comune: la comunità solare di Casalecchio -
In questo caso i pannelli installati sul tetto del Municipio fanno parte di un progetto molto ampio, ma vista la difficoltà di stabilirlo caso per caso, e per mettere in evidenza buoni comportamenti :saint: , ammetterei gli impianti per la produzione di energia rinnovabile degli edifici pubbilici, senza la richiesta che siano "intensivi" - :flower:


Se sul municipio c'è un mini-pannello però no :) Non saprei stabilire un minimo di superficie accettabile... ma insomma...

marivodo ha scritto:difficile trovare un campo fotovoltaico con il duomo dietro o un qualsiasi profilo di comune riconoscibile :scratch: di solito , visto l'ingombro e il disturbo visivo , sono in aperta campagna :fotografo: :fischio:


Certo, ovviamente. Ma visto che sono stati portati a termine altri contest con soggetti non urbani, credo non ci siano molte difficoltà ad inserire qualche elemento identificativo. Al limite, un impianto grande e ben documentato è identificativo di se stesso. ;-)
Avatar utente
gerotex
Utente Qualificato
 
Messaggi: 227
Iscritto il: gio 26 nov 2009 20:23
Località: Firenze

Messaggioda mavi80 » mar 09 apr 2013 11:16

gerotex ha scritto:
marivodo ha scritto:difficile trovare un campo fotovoltaico con il duomo dietro o un qualsiasi profilo di comune riconoscibile :scratch: di solito , visto l'ingombro e il disturbo visivo , sono in aperta campagna :fotografo: :fischio:


Certo, ovviamente. Ma visto che sono stati portati a termine altri contest con soggetti non urbani, credo non ci siano molte difficoltà ad inserire qualche elemento identificativo. Al limite, un impianto grande e ben documentato è identificativo di se stesso. ;-)


Meglio specificare cosa si intende con "qualche elemento identificativo".
Per me un impianto seppur grande e ben documentato, in aperta campagna, tipo la foto messa ad esempio nella pagina del contest, tanto per intenderci, non è ubicabile.
E c'è una parte della vita mia che assomiglia a te,
quella che supera la logica, quella che aspetta un'onda anomala


http://rete.comuni-italiani.it/foto/2012/158107
http://rete.comuni-italiani.it/foto/2012/149955
Avatar utente
mavi80
Utente Senior
 
Messaggi: 54993
Iscritto il: mar 13 gen 2009 18:53

Messaggioda gerotex » mar 09 apr 2013 11:29

mavi80 ha scritto:Meglio specificare cosa si intende con "qualche elemento identificativo".
Per me un impianto seppur grande e ben documentato, in aperta campagna, tipo la foto messa ad esempio nella pagina del contest, tanto per intenderci, non è ubicabile.


Infatti nell'esempio ho scritto "AMMESSA (se riconoscibile il comune)" nel senso che come impianto è ammesso, ma deve essere comunque riconoscibile o identificabile il Comune. Come può essere identificato? Beh ovviamente inserendo elementi caratterizzanti il Comune in cui si trova, ad esempio inserendo l'impianto in una foto più panoramica che includa qualche elemento paesaggistico. Oppure può essere identificato inserendo nella inquadratura della foto, se presente, una certello o un'insegna che identifichi l'impianto. Insomma, come sempre fatto nei vari contest :-)
Avatar utente
gerotex
Utente Qualificato
 
Messaggi: 227
Iscritto il: gio 26 nov 2009 20:23
Località: Firenze

Messaggioda mavi80 » mar 09 apr 2013 12:00

gerotex ha scritto:
mavi80 ha scritto:Meglio specificare cosa si intende con "qualche elemento identificativo".
Per me un impianto seppur grande e ben documentato, in aperta campagna, tipo la foto messa ad esempio nella pagina del contest, tanto per intenderci, non è ubicabile.


Infatti nell'esempio ho scritto "AMMESSA (se riconoscibile il comune)" nel senso che come impianto è ammesso, ma deve essere comunque riconoscibile o identificabile il Comune. Come può essere identificato? Beh ovviamente inserendo elementi caratterizzanti il Comune in cui si trova, ad esempio inserendo l'impianto in una foto più panoramica che includa qualche elemento paesaggistico. Oppure può essere identificato inserendo nella inquadratura della foto, se presente, una certello o un'insegna che identifichi l'impianto. Insomma, come sempre fatto nei vari contest :-)


cartello e/o insegna, ok
elementi paesaggistici, ok, purchè non sia un filare di piante messo in un certo modo piuttosto che in un altro, o una semplice sterrata, non vorrei star lì a misurare la distanza tra una pianta ed un'altra, o la distanza tra la sterrata e il fosso per dire che quel preciso filare e quella precisa sterrata identificano quel preciso comune
parere personale ovviamente :saint:

stesso discorso per le pale eoliche, ovviamente, 2 o 3 pale messe in un certo modo, isolate e senza nessun contesto per me non sarebbero ubicabili
E c'è una parte della vita mia che assomiglia a te,
quella che supera la logica, quella che aspetta un'onda anomala


http://rete.comuni-italiani.it/foto/2012/158107
http://rete.comuni-italiani.it/foto/2012/149955
Avatar utente
mavi80
Utente Senior
 
Messaggi: 54993
Iscritto il: mar 13 gen 2009 18:53

Messaggioda gerotex » mar 09 apr 2013 13:52

mavi80 ha scritto:elementi paesaggistici, ok, purchè non sia un filare di piante messo in un certo modo piuttosto che in un altro, o una semplice sterrata, non vorrei star lì a misurare la distanza tra una pianta ed un'altra, o la distanza tra la sterrata e il fosso per dire che quel preciso filare e quella precisa sterrata identificano quel preciso comune


Per contest sui panorami, rifugi, edicole sacre, panchine (e simili) come è stata garantita l'identificazione del comune?
Avatar utente
gerotex
Utente Qualificato
 
Messaggi: 227
Iscritto il: gio 26 nov 2009 20:23
Località: Firenze

Messaggioda Justinawind » mar 09 apr 2013 20:16

marivodo ha scritto:difficile trovare un campo fotovoltaico con il duomo dietro o un qualsiasi profilo di comune riconoscibile :scratch: di solito , visto l'ingombro e il disturbo visivo , sono in aperta campagna :fotografo: :fischio:

Dici? :mrgreen:

Un piccolo campo di pannelli fotovoltaici su un edificio pubblico, dietro si vede la cupola e il campanile del duomo.
Ma Rieti è Rieti :mrgreen:

http://medielettra.files.wordpress.com/ ... ti-002.jpg
Avatar utente
Justinawind
Moderatore
 
Messaggi: 40247
Iscritto il: mar 10 feb 2009 18:09
Località: Rieti

Messaggioda Luca Rigato » mar 09 apr 2013 20:56

Tutti gli impianti fotovoltaici di grandi dimensioni hanno cabine di trasformazione che quindi, essendo edifici in calcestruzzo di una certa altezza e rilevanza, autoubicano l'impianto. (Secondo la mia opinione ovviamente!).
Avatar utente
Luca Rigato
Utente Senior
 
Messaggi: 3326
Iscritto il: gio 23 ott 2008 09:02
Località: Veneto

Messaggioda marivodo » mar 09 apr 2013 21:01

Luca Rigato ha scritto:Tutti gli impianti fotovoltaici di grandi dimensioni hanno cabine di trasformazione che quindi, essendo edifici in calcestruzzo di una certa altezza e rilevanza, autoubicano l'impianto. (Secondo la mia opinione ovviamente!).

Obiettivo: Valorizzare il patrimonio storico-artistico-etnoculturale-naturale di tutti i comuni
italiani, dai più piccoli ai più grandi.
Non sono sicura che una cabina di trasformazione in calcestruzzo possa essere valorizante :scratch:
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15348
Iscritto il: dom 09 nov 2008 19:11
Località: Firenze

Messaggioda Justinawind » mar 09 apr 2013 21:49

marivodo ha scritto:
Luca Rigato ha scritto:Tutti gli impianti fotovoltaici di grandi dimensioni hanno cabine di trasformazione che quindi, essendo edifici in calcestruzzo di una certa altezza e rilevanza, autoubicano l'impianto. (Secondo la mia opinione ovviamente!).

Obiettivo: Valorizzare il patrimonio storico-artistico-etnoculturale-naturale di tutti i comuni
italiani, dai più piccoli ai più grandi.
Non sono sicura che una cabina di trasformazione in calcestruzzo possa essere valorizante :scratch:

Marivodo, leggi qui, cosa dice Massimo sull'argomento. :-)

viewtopic.php?p=255405#p255405

Massimo Di Bello ha scritto:E' un punto che ogni tanto riemerge.

Meglio ricordare l'esatta dicitura del Regolamento:
1. Obiettivo: Valorizzare il patrimonio storico-artistico-etnoculturale-naturale di tutti i comuni
italiani, dai più piccoli ai più grandi


Non dice "Valorizzare il comune" o "Valorizzare il territorio del comune",
ma "Valorizzare il patrimonio del comune"

La domanda che bisogna porsi NON è "La foto valorizza il comune?", ma "La foto valorizza il ponte? (o quello che resta del ponte)".

Se mostro il ponte sommerso dai rifiuti, non va bene (in questo caso la foto non va nel concorso, semmai in Notizie).
Se riprendo i ruderi del ponte al tramonto con la luce che fa sembrare i quattro sassetti rimasti un'opera grandiosa, ecco questo sicuramente lo valorizza ;-)




Per cui sarebbe opportuno SMETTERE con la storia che alcuni soggetti (edifici, rovine, graffiti ecc) non valorizzano il comune... chi lo dice, evidentemente non ha compreso bene il Regolamento - e come dice Massimo, 'sta cosa ogni tanto riaffiora :fischio:
Avatar utente
Justinawind
Moderatore
 
Messaggi: 40247
Iscritto il: mar 10 feb 2009 18:09
Località: Rieti

Messaggioda Viviana Bernardini » mar 09 apr 2013 23:08

Justinawind ha scritto:
Massimo Di Bello ha scritto:E' un punto che ogni tanto riemerge.

Meglio ricordare l'esatta dicitura del Regolamento:
1. Obiettivo: Valorizzare il patrimonio storico-artistico-etnoculturale-naturale di tutti i comuni
italiani, dai più piccoli ai più grandi


Non dice "Valorizzare il comune" o "Valorizzare il territorio del comune",
ma "Valorizzare il patrimonio del comune"

La domanda che bisogna porsi NON è "La foto valorizza il comune?", ma "La foto valorizza il ponte? (o quello che resta del ponte)".

Se mostro il ponte sommerso dai rifiuti, non va bene (in questo caso la foto non va nel concorso, semmai in Notizie).
Se riprendo i ruderi del ponte al tramonto con la luce che fa sembrare i quattro sassetti rimasti un'opera grandiosa, ecco questo sicuramente lo valorizza ;-)




Per cui sarebbe opportuno SMETTERE con la storia che alcuni soggetti (edifici, rovine, graffiti ecc) non valorizzano il comune... chi lo dice, evidentemente non ha compreso bene il Regolamento - e come dice Massimo, 'sta cosa ogni tanto riaffiora :fischio:

..riemerge :fischio:
Nel patrimonio storico-artistico-etnoculturale-naturale non ci sta qualsiasi cosa, quindi mi sembra del tutto lecito porsi il problema, anzi, sappiamo bene che non sempre energia rinnovabile significa comportamenti virtuosi e rispetto del paesaggio -
Ma l'argomento richiede un tempo e soprattutto una preparazione che non ho, secondo me è molto importante che teniamo presente un punto del Regolamento ben scritto, e che ci dovrebbe orientare nella scelta delle foto da candidare, quindi impianti ben inseriti nel contesto:
4. Le inquadrature devono essere sufficientemente ampie per permettere l'identificazione del Comune ed evidenziare l'inserimento dell'impianto nel paesaggio circostante, senza comunque perdere di vista il soggetto principale.
Avatar utente
Viviana Bernardini
Utente Senior
 
Messaggi: 5633
Iscritto il: mar 23 set 2008 21:45

PrecedenteProssimo

Torna a I Contest

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron