Contest: Forme dialettali

Organizzazione e proposte sui nuovi contest

Moderatore: Giovanna F

Messaggioda daniele1357 » mer 11 ago 2010 16:12

Mah, forse si era capito, ma a me l'idea di promuovere i dialetti non piace per niente.
Vada per le riminiscenze, cose che tradizionalmente erano segnalate in un certo modo, ma tutte le cose nuove inventate in dialetto prorpio non riesco a mandarle giù.
Quindi a me non piace tutto quello che è dialettizzazione, come i nomi delle città, qualcuno nei secoli passati hai mai visto un cartello ufficiale con scritto Milàn? Nella Repubblica della Serenissima secondo voi esisteva la parola veneta per televisore?
Nell'epoca della globalizzazione arroccarsi sui dialletti fa gioco al potere, dividi et impera... è stato invetanto a Roma no?

Fatto sta che sono in Norvegia, e mi sento un idiota a parlare inglese peggio della donna delle pulizie sessantenne che fa servizio da queste parti. Da noi si parla di insegnare a scuola dialetto..... mi vien da piangere....

daniele
- "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina" (G.Andreotti)
- La lingua batte dove il dente duole.
- Biennale architettura 2012 - http://www.flickr.com/photos/daniele1357/sets/72157632061554879/show/
Avatar utente
daniele1357
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5303
Iscritto il: mar 24 feb 2009 19:15
Località: Treviso - Padova

Messaggioda MARIO1964 » mer 11 ago 2010 19:26

C' a dja Monssù Duos, s' a l' à damanca 'd en piemonteis i seraj Senior e cò Arbitèr, ma i son sì à sua disposission ...
A podrìa fèlo cò Monssù Befed, a a l' è 'n gargagnan c'à l' à ma veuja 'd fè 'n tubo ...

(Gentile Organizzatore Signor Dous, nonostante la mia doppia qualifica Senior/Arbitro sono a sua completa disposizione per eventuali consulti sull' idioma pedemontano occidentale. Credo che anche il Signor Befed sarebbe assolutamente all' altezza, ma la sua ignavia è leggendaria... )
:lol:
Avatar utente
MARIO1964
Utente Qualificato
 
Messaggi: 48103
Iscritto il: mar 27 gen 2009 17:58
Località: Torino

Messaggioda dous » gio 12 ago 2010 00:38

daniele1357 ha scritto:Mah, forse si era capito, ma a me l'idea di promuovere i dialetti non piace per niente.
Vada per le riminiscenze, cose che tradizionalmente erano segnalate in un certo modo, ma tutte le cose nuove inventate in dialetto prorpio non riesco a mandarle giù.
NOn sono d'accordo Daniele per il fatto semplicissimo che sono italiano e dell'Italia amo non solo la veste geografica ma soprattutto quella umana e sociale. Non si può ignorare l'italiano come non si può e non si deve dimenticare da cosa deriva, dalla sua storia ed anche dalla sua attualità che dinamica è anche in funzione di chi l'ha animata e vissuta.
Ora il dialetto, i dialetti, sono la vera ricchezza della nostra gente.
Non voglio appartenere e come me penso molti altri e non solo qui nel forum, non solo al sud od al nord, all'est come all'ovest, ad una razza di plastica che vuole sembrare all'estero perfettamente integrata ed integrabile in una normalizzazione linguistica che dovrebbe semplificarla ed omologarla ad altre.
Il problema non è politico ma attiene alla dignità di ciascun comune che rivendica la sua storia fatta di usi costumi e dialetti: il linguaggio dialettale ne è la sintesi ed identifica perfettamente od anche imperfettamente chi lo parla ma non per nulla gli conferisce una carta d'identità più forte e vera di quella dello stato cui pure appartiene ma del cui rispetto non v'è dubbio alcuno.
daniele1357 ha scritto:Quindi a me non piace tutto quello che è dialettizzazione, come i nomi delle città, qualcuno nei secoli passati hai mai visto un cartello ufficiale con scritto Milàn? Nella Repubblica della Serenissima secondo voi esisteva la parola veneta per televisore?
Nell'epoca della globalizzazione arroccarsi sui dialletti fa gioco al potere, dividi et impera... è stato invetanto a Roma no?

Fatto sta che sono in Norvegia, e mi sento un idiota a parlare inglese peggio della donna delle pulizie sessantenne che fa servizio da queste parti. Da noi si parla di insegnare a scuola dialetto..... mi vien da piangere....

Dalla buona conoscenza della nostra base dialettale dovrebbe venire un maggiore amore per la nostra lingua madre ed una sua maggiore comprensione.
Perchè preoccuparsi di parlare lingue altrui se non conosciamo bene la nostra?
Da quelle classiche sono passato a comprendere diverse lingue straniere, ma ciò che mi emoziona è sempre l'enorme bagaglio culturale dei dialetti.
Avatar utente
dous
Utente Qualificato
 
Messaggi: 20284
Iscritto il: lun 03 nov 2008 16:01
Località: Roma

Messaggioda dous » gio 12 ago 2010 00:42

MARIO1964 ha scritto:C' a dja Monssù Duos, s' a l' à damanca 'd en piemonteis i seraj Senior e cò Arbitèr, ma i son sì à sua disposission ...
A podrìa fèlo cò Monssù Befed, a a l' è 'n gargagnan c'à l' à ma veuja 'd fè 'n tubo ...

(Gentile Organizzatore Signor Dous, nonostante la mia doppia qualifica Senior/Arbitro sono a sua completa disposizione per eventuali consulti sull' idioma pedemontano occidentale. Credo che anche il Signor Befed sarebbe assolutamente all' altezza, ma la sua ignavia è leggendaria... )
:lol:

:japan: :japan:
Aggiungo in via del tutto eccezionale la proverbiale conoscenza dei linguaggi "occidentali" dell'Arbitro Marione :jfs2:
Avatar utente
dous
Utente Qualificato
 
Messaggi: 20284
Iscritto il: lun 03 nov 2008 16:01
Località: Roma

Messaggioda marivodo » gio 12 ago 2010 11:30

Per i Fiorentini , il Fiorentino non è un dialetto ma la lingua di Dante , dunque quella vera ed unica !! Però se capita qualcosa in Fiorentino posso benissimo fare da Arbitro ( anche se sono già plurinominata Arbitro e Senior , ma si sà che i " bischeri" sono sempre i stessi !!) il mio primo libro letto in Italiano è stato " Maledetti Toscani di Malaparte " una buona scuola ! Dunque , anche se non Toscana doc mi propongo per il controllo della lingua di Dante :fischio: :ok: :flower:
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15409
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

Messaggioda befed » gio 12 ago 2010 12:29

dous ha scritto:
MARIO1964 ha scritto:C' a dja Monssù Duos, s' a l' à damanca 'd en piemonteis i seraj Senior e cò Arbitèr, ma i son sì à sua disposission ...
A podrìa fèlo cò Monssù Befed, a a l' è 'n gargagnan c'à l' à ma veuja 'd fè 'n tubo ...

(Gentile Organizzatore Signor Dous, nonostante la mia doppia qualifica Senior/Arbitro sono a sua completa disposizione per eventuali consulti sull' idioma pedemontano occidentale. Credo che anche il Signor Befed sarebbe assolutamente all' altezza, ma la sua ignavia è leggendaria... )
:lol:

:japan: :japan:
Aggiungo in via del tutto eccezionale la proverbiale conoscenza dei linguaggi "occidentali" dell'Arbitro Marione :jfs2:


Potrà certamente aiutarti dal CTO, vicino all'attacco per l'ossigeno stanno predisponendo anche il punto rete per l'accesso ad internet ...
Avatar utente
befed
Utente Senior
 
Messaggi: 12241
Iscritto il: gio 29 gen 2009 18:26
Località: Torino

Messaggioda MARIO1964 » gio 12 ago 2010 16:20

befed ha scritto:
dous ha scritto:
MARIO1964 ha scritto:C' a dja Monssù Duos, s' a l' à damanca 'd en piemonteis i seraj Senior e cò Arbitèr, ma i son sì à sua disposission ...
A podrìa fèlo cò Monssù Befed, a a l' è 'n gargagnan c'à l' à ma veuja 'd fè 'n tubo ...

(Gentile Organizzatore Signor Dous, nonostante la mia doppia qualifica Senior/Arbitro sono a sua completa disposizione per eventuali consulti sull' idioma pedemontano occidentale. Credo che anche il Signor Befed sarebbe assolutamente all' altezza, ma la sua ignavia è leggendaria... )
:lol:

:japan: :japan:
Aggiungo in via del tutto eccezionale la proverbiale conoscenza dei linguaggi "occidentali" dell'Arbitro Marione :jfs2:


Potrà certamente aiutarti dal CTO, vicino all'attacco per l'ossigeno stanno predisponendo anche il punto rete per l'accesso ad internet ...


Molto più utile dell' attacco ai pintoni di Dolcetto che reclamavi tu ...
:lol:
Avatar utente
MARIO1964
Utente Qualificato
 
Messaggi: 48103
Iscritto il: mar 27 gen 2009 17:58
Località: Torino

Messaggioda MAX1904 » ven 13 ago 2010 19:50

dous ha scritto:
daniele1357 ha scritto:Mah, forse si era capito, ma a me l'idea di promuovere i dialetti non piace per niente.
Vada per le riminiscenze, cose che tradizionalmente erano segnalate in un certo modo, ma tutte le cose nuove inventate in dialetto prorpio non riesco a mandarle giù.
NOn sono d'accordo Daniele per il fatto semplicissimo che sono italiano e dell'Italia amo non solo la veste geografica ma soprattutto quella umana e sociale. Non si può ignorare l'italiano come non si può e non si deve dimenticare da cosa deriva, dalla sua storia ed anche dalla sua attualità che dinamica è anche in funzione di chi l'ha animata e vissuta.
Ora il dialetto, i dialetti, sono la vera ricchezza della nostra gente.
Non voglio appartenere e come me penso molti altri e non solo qui nel forum, non solo al sud od al nord, all'est come all'ovest, ad una razza di plastica che vuole sembrare all'estero perfettamente integrata ed integrabile in una normalizzazione linguistica che dovrebbe semplificarla ed omologarla ad altre.
Il problema non è politico ma attiene alla dignità di ciascun comune che rivendica la sua storia fatta di usi costumi e dialetti: il linguaggio dialettale ne è la sintesi ed identifica perfettamente od anche imperfettamente chi lo parla ma non per nulla gli conferisce una carta d'identità più forte e vera di quella dello stato cui pure appartiene ma del cui rispetto non v'è dubbio alcuno.
daniele1357 ha scritto:Quindi a me non piace tutto quello che è dialettizzazione, come i nomi delle città, qualcuno nei secoli passati hai mai visto un cartello ufficiale con scritto Milàn? Nella Repubblica della Serenissima secondo voi esisteva la parola veneta per televisore?
Nell'epoca della globalizzazione arroccarsi sui dialletti fa gioco al potere, dividi et impera... è stato invetanto a Roma no?

Fatto sta che sono in Norvegia, e mi sento un idiota a parlare inglese peggio della donna delle pulizie sessantenne che fa servizio da queste parti. Da noi si parla di insegnare a scuola dialetto..... mi vien da piangere....

Dalla buona conoscenza della nostra base dialettale dovrebbe venire un maggiore amore per la nostra lingua madre ed una sua maggiore comprensione.
Perchè preoccuparsi di parlare lingue altrui se non conosciamo bene la nostra?
Da quelle classiche sono passato a comprendere diverse lingue straniere, ma ciò che mi emoziona è sempre l'enorme bagaglio culturale dei dialetti.
Non saprei cos'altro poter aggiungere...sono perfettamente daccordo! :-)
Avatar utente
MAX1904
Utente Senior
 
Messaggi: 1947
Iscritto il: lun 30 nov 2009 23:46

Messaggioda cm9462 » sab 14 ago 2010 11:31

daniele1357 ha scritto:Mah, forse si era capito, ma a me l'idea di promuovere i dialetti non piace per niente.
Vada per le riminiscenze, cose che tradizionalmente erano segnalate in un certo modo, ma tutte le cose nuove inventate in dialetto prorpio non riesco a mandarle giù.
Quindi a me non piace tutto quello che è dialettizzazione, come i nomi delle città, qualcuno nei secoli passati hai mai visto un cartello ufficiale con scritto Milàn? Nella Repubblica della Serenissima secondo voi esisteva la parola veneta per televisore?
Nell'epoca della globalizzazione arroccarsi sui dialletti fa gioco al potere, dividi et impera... è stato invetanto a Roma no?

Fatto sta che sono in Norvegia, e mi sento un idiota a parlare inglese peggio della donna delle pulizie sessantenne che fa servizio da queste parti. Da noi si parla di insegnare a scuola dialetto..... mi vien da piangere....

daniele


Proprio perché siamo in epoca di globalizzazione è necessario tornare a considerare la propria storia, ovvero la propria lingua madre. Provate a ripensare alle situazione nelle quali usate il dialetto: non è forse prevalentemente in famiglia, tra amici, nel momento dell'intimità? Non sarà che il linguaggio formale lo lasciamo all'ufficialità, al lavoro, alla scrittura (quella "burocratica")?
Ci ha ha provato Bossi, esattamente un anno fa, a strumentalizzare il dialetto. Ne è nato un polverone senza più capo né coda. Arroccarsi sul dialetto semmai è stata una mossa politica sbagliata, seppur partita da un'idea che, esposta in altri modi, avrebbe potuto essere interessante (insegnamento del dialetto a scuola).
Ma qui in questo sito non credo che nessuno voglia fare politica. Vogliamo solo, io credo, documentare ciò che sopravvive di dialettale in Italia. E, per quanto si possa pensare, non sarà poi così facile...
Nella chiesa di San Clemente a Roma c'è un graffito col primo esempio di linguaggio "volgare", che in quell'epoca antica faceva seguito all'uso del latino. Ma io non credo che in famiglia i romani usassero esclusivamente il latino! Ogni epoca ha le sue espressioni "volgari", che, guarda caso, sono quelle che fanno evolvere le lingue ufficiali!
Insomma, viva er dialetto, e soprattutto la poesia in dialetto, che ha dato tanti esempi di grandissimi poeti in Italia... da nord a sud...
Avatar utente
cm9462
Utente Qualificato
 
Messaggi: 1122
Iscritto il: ven 27 feb 2009 14:25
Località: Roma

Assistenti al contest cercasi

Messaggioda dous » sab 14 ago 2010 13:24

Servono alcuni assistenti per questo contest: ci sono già alcune candidature "dotte" sul dialetto regionale:
1. Mizar - Area Sud Est
2. Mirco - Emilia Romagna
3. Mario1964 - Piemonte
4. ?
:-)
Avatar utente
dous
Utente Qualificato
 
Messaggi: 20284
Iscritto il: lun 03 nov 2008 16:01
Località: Roma

Messaggioda marivodo » sab 14 ago 2010 15:31

marivodo ha scritto:Per i Fiorentini , il Fiorentino non è un dialetto ma la lingua di Dante , dunque quella vera ed unica !! Però se capita qualcosa in Fiorentino posso benissimo fare da Arbitro ( anche se sono già plurinominata Arbitro e Senior , ma si sà che i " bischeri" sono sempre i stessi !!) il mio primo libro letto in Italiano è stato " Maledetti Toscani di Malaparte " una buona scuola ! Dunque , anche se non Toscana doc mi propongo per il controllo della lingua di Dante :fischio: :ok: :flower:

mi ero proposta per il Fiorentino ..... ma forse non è stato visto :( :flower:
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15409
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

Messaggioda cm9462 » sab 14 ago 2010 21:40

marivodo ha scritto:mi ero proposta per il Fiorentino ..... ma forse non è stato visto :( :flower:


Sono certa che si tratta di una svista assolutamente perdonabile.... :-)
Marivodo, il tuo Fiorentino (ovvero Toscano) prevede anche il livornese, il pisano, l'elbano e simili? No, perché c'è differenza, déhhhh....! La lingua di Dante assiste ancora oggi a battaglie inenarrabili... cose turche... :bastone:

Ferdinando, ci sto pensando, devo vedere se avrò tempo, nel caso ti faccio un fischio.... 8)
Avatar utente
cm9462
Utente Qualificato
 
Messaggi: 1122
Iscritto il: ven 27 feb 2009 14:25
Località: Roma

Messaggioda dous » sab 14 ago 2010 22:54

Servono alcuni assistenti per questo contest: ci sono già alcune candidature "dotte" sul dialetto regionale:
1. Mizar - Area Sud Est
2. Mirco - Emilia Romagna
3. Mario1964 - Piemonte
4. Marivodo - maledetto toscano ;-)
5 . ?
Avatar utente
dous
Utente Qualificato
 
Messaggi: 20284
Iscritto il: lun 03 nov 2008 16:01
Località: Roma

Messaggioda marivodo » dom 15 ago 2010 07:51

Attenzione , per me solo il FIORENTINO :flower: pisano , livornese , senese sono lingue "straniere " :japan: ! c'è differenza come ben sapete :fischio: :flower:
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15409
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

Messaggioda dous » dom 15 ago 2010 11:23

marivodo ha scritto:Attenzione , per me solo il FIORENTINO :flower: pisano , livornese , senese sono lingue "straniere " :japan: ! c'è differenza come ben sapete :fischio: :flower:

Scusa per l'omissione Mari... ora ripassati le forme e le differenze! :mrgreen:
Avatar utente
dous
Utente Qualificato
 
Messaggi: 20284
Iscritto il: lun 03 nov 2008 16:01
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a I Contest

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti