Pagina 1 di 1

[CIAMPINO]Uniti contro la violenza sulle donne

MessaggioInviato: gio 12 mar 2015 12:03
da stamparinascita
Il 28 febbraio, si è tenuto nella location dello Sporting Club Fioranello l'evento organizzato e fortemente voluto da Mary Sangiovanni, responsabile delle politiche sociali del partito Rinascita Socialista nonché presidente dell'associazione "Noi angeli sulla terra". Oggetto dell'incontro è stata la violenza sulle donne, tematica purtroppo assai attuale e che in più di un occasione ha visto schierarsi in prima linea l'associazione e la sua presidente, da sempre sensibili a questo aberrante fenomeno. Molte persone hanno partecipato alla manifestazione, tra queste molto toccante è stata la testimonianza di Danielle, madre di Chiara Insidioso Monda, la ragazza diciannovenne picchiata brutalmente e ridotta in fin di vita. La madre di Chiara ha ringraziato il Segretario Regionale di Rinascita Socialista Simone Boni, presente insieme alla Coordinatrice Politica Daniela Petrini all'evento, per il sostegno e la vicinanza anche personale mostratole che non sono mai venuti meno durante questo lungo periodo di sofferenza. Lo stesso Boni ha sottolineato con la sua partecipazione, nonostante i numerosi impegni già fissati, l'importanza politica della presenza socialista a questa iniziativa, elogiando la dedizione e il lavoro che Mary Sangiovanni svolge sia all'interno di Rinascita Socialista sia attraverso la sua associazione al fine di sensibilizzare la collettività su un fenomeno che solo nei casi più gravi ed eclatanti acquista una notevole diffusione mediatica ma che in realtà nella maggior parte dei casi rimane celato tra le mura domestiche. Il Segretario Regionale di Rinascita Socialista ha proseguito il suo intervento evidenziando la profonda stima che nutre nei confronti di Danielle, soffermandosi sulla forza e sul coraggio che la donna ha dimostrato affrontando questo dramma sempre con la speranza e con la convinzione che Chiara si sarebbe risvegliata dallo stato di coma nel quale giaceva. Concludendo il suo intervento, Boni si è detto orgoglioso di poter partecipare a questa iniziativa, rinnovando il suo sostegno non solo personale ma anche come esponente socialista e rappresentante regionale a Danielle e a tutte le donne vittime di violenza, impegnandosi a promuovere questo tipo di eventi in un'ottica di sensibilizzazione non solo locale ma soprattutto regionale. Dello stesso avviso anche Daniela Petrini, Coordinatrice politica che ha inoltre anticipato l'intenzione di inoltrare una richiesta mirante a sbloccare i fondi regionali destinati al sociale.