[Roma] Apollo dionisiaco. Il senso della bellezza dell'arte.

Moderatore: Justinawind

Regole del forum
Se crei un nuovo argomento su un comune, metti all'inizio dell'oggetto il nome del comune tra parentesi quadrate, in modo da facilitarne l'individuazione.

[Roma] Apollo dionisiaco. Il senso della bellezza dell'arte.

Messaggioda Accademiapoesiarte » mer 03 ott 2018 15:42

Apollo dionisiaco. L’Annuale Internazionale Romana cerimonia il senso della bellezza dell’Arte poetica e figurativa.


L’Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea di Roma, Polo di libera creazione, ricerca e significazione del linguaggio poetico e artistico, in Convenzione formativa con l’Università degli Studi di Roma Tre e con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale e dell’Istituto di Cultura di New York, Presidente fondatrice la prof.ssa Fulvia Minetti, Vicepresidente il dott. Renato Rocchi, Direttore Artistico Antonino Bumbica, cerimonia il Premio Accademico Internazionale di Poesia e Arte Contemporanea “Apollo dionisiaco” sabato 3 Novembre 2018 dalle ore 15,30 presso il Salone del duecentesco Castello della Castelluccia in Roma.

L’evento culturale, letterario e artistico celebra il senso profondo della bellezza di opere in poesia, di opere in pittura, scultura, grafica e fotografia, di poeti e artisti affermati ed emergenti sul territorio mondiale. L’arte è connubio d’istinto e di ragione, di dionisiaco e di apollineo e azione rituale di nascita d’identità e di mondo nel divenire dei significati dell’umana verità.

Fra 480 pregevoli opere dal mondo le poesie e le opere d’arte visiva selezionate dalla giuria dei semiologi saranno in voce ed in mostra in corso di cerimonia, premiate con il diploma dell’Accademia, la critica in semiotica estetica della presidente e la pubblicazione nell’Antologia Accademica della Poesia Contemporanea e nella Mostra Accademica dell’Arte Contemporanea online, che è anche aperta a tutte le opere dei poeti e degli artisti finalisti con critica. Ai vincitori è conferito il trofeo in medaglia scolpita “Apollo dionisiaco”, per fusione a mano del Laboratorio Orafo Rocchi di Via Margutta 51 in Roma, che configura il bacio del dionisiaco inconscio e dell’apollineo cosciente.

Per la sezione poesia il Primo Premio, trofeo aureo Apollo dionisiaco, è conferito a Giulio Bernini, “Con soffici vocali”, il Secondo Premio, trofeo argenteo, ad Anna Maria Colanera, “Dipinto” e il Terzo Premio, trofeo argenteo brunito, a Paola Aglieri Rinella, Infinitamente. Il Riconoscimento al Merito Speciale della Giuria in ex aequo a: Alessandro Inghilterra, “D’Autunno”, Claudio Campagnaro, “Just Docked”, Davide Rocco Colacrai, “Gli amanti tristi”, Guglielmo Spotorno, “Fotogrammi”, Joseph Barnato, “Il canto del Bul-Bul”, Loretta Stefoni, “Sarò filo d’aquilone”, Nunzio Buono, “Rifletto il fiume”, Simone Ventura, “Coscienza”, Stefano Zangheri, “Spazio proiettivo”, Vincenzo Mancinelli, “Fummo le occasioni di novembre”. Il Riconoscimento al Merito ex aequo ad Afroditi Mermiga-Vlachaki, “Senza titolo”, Alessio Caldini, “Mare”, Andrea Di Massimo, “Come un tarlo”, Antonietta Pastorelli, “Camminando nei sentieri impervi”, Antonio Albanese, “Rotolando”, Carmen De Matteis, “Disperder l’ombra”, Corrado Avallone, “Malinconica deriva”, Elizabeth del Carmen Rivas Medina, “Bailarina del Sol”, Francesco Palermo, “Viaggi”, Gabriella Capone, “Mediterraneo”, Gianluca Regondi, “Fragile”, Giuseppina Crifasi, “M’innamorai”, Jeovano de Matos Francisco, “Lasciatemi morire”, Luciano Gentiletti, “Er busilli de l’incontrario”, Maria Teresa Infante, “Senz’alba”, Massimo Mezzetti, “Verità”, Matteo Bona, “Nocturna XX”, Roberto Lasco, “Ritratto d’autore”, Ruxandra Costantinescu, “Stanza senza tempo”, Stefano Giuseppe Scarcella, “Col presente e l’infinito”, Stefano Maraviglia, “Il sisma e un sogno, te”, Valerio Calabrò, “Come mi batte forte il cuore…”. Le Distinte Partecipazioni in diploma chiamano Ludovica Vozzi, “Senza titolo”, Gianluca Scalera, “Specchio senza macchia”, Gianmaria Montano Vigorito, “Ansia...”.

Per la sezione artistica il trofeo aureo del Primo Premio è vinto da Giandomenico Palazzo, “Colonna umana”, il Secondo Premio è conferito a Daria Castelli, “Estasi”, il Terzo Premio a Valentina Bollea, “Dietro le quinte”. Il Riconoscimento al Merito Speciale della Giuria è assegnato ex aequo a: Daniela Martelli, “Il salto”, Emanuela de Franceschi, “Declinando l’arancio”, Matteo Bona, “Metaphysical Necessities”, Roberto Roncaccia, “Platytéra ton uranòn”, Rosa Marasco, “Immerso, tra la Terra e il Cielo”, Rossella Paolini, “Ariel”, Stefania Fienili, “Mare di Marzo”. Il Riconoscimento al Merito è assegnato ex aequo a: Alberto Mesiano, “Donna”, Bruno Roberto Greco, “Con i colori di un sogno”, Carlo Damaggio, “Donna”, Catia Lelli, “L’inchino della Luna”, Claudio Limiti, “Scie”, Dalila Bencivenga, “Il Cigno”, Enzo Crispino, “L’Amore violato”, Gianni Catracchia, “Vizi capitali. Ira”, Giovanna Inzadi, “I colori della primavera”, Giovanni Branciforte, “Davide e Golia”, Giuliano Giuliani, “La tahitienne”, Giuseppe Festino ‘Fenice’, “Babel”, Giuseppe Galati, “Al fiume”, Katia Seri, “Il pizzo della conchiglia”, Luciano Pizzuti, “All days”, Luigina Massaria, “Virus”, Marcello La Neve, “Il disegno divino”, Maria Giacoma Vancheri, “Fantasia interiore”, Massimo Panzavolta, “Circolarità”, Nikolay Deliyanev, “Saturn Vibrafusion”, Paola Gentile, “Segreti”, Roberto Rossi, “Conscio, inconscio”, Samuele Degetto, “Piove ed io sto alla finestra a guardare”, Sibilla Fanciulli, “Che meraviglia! Così sono le mani dei Santi”, Sofia Fresia, “War Crossing”, Stefania Lubatti, “Notturno a Venezia”. Le Distinte Partecipazioni in diploma valorizzano le opere degli artisti speciali del laboratorio d’arte dell’istituto Don Orione: Alessandro Benetti, “Azzurro”, Valerio Alimenti, “Nave Morena”.

Ospiti d’onore in cerimonia sono il giornalista Giuseppe Palmieri, già Direttore dell’Agenzia di Stampa AdnKronos, il prof. Raffaele Occulto, già Docente Universitario presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Roma Tre, il prof. Rosario Genovese, Docente all’Accademia di Belle Arti di Catania e il Ministro Plenipotenziario del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Marco Claudio Vozzi. Conduce la premiazione Adea Nicoletti e il duo in violino e violoncello di Francesca Rienzi e Francesco Salvador accompagnano gli ascolti. Pregiatissimi Autori e Artisti dal mondo alimentano la bellezza dell’arte, per il senso, per il valore, per l’eternità della vita.

Premio: www.accademiapoesiarte.it Antologia e Mostra: www.accademiapoesiarte.com
Avatar utente
Accademiapoesiarte
Utente Junior
 
Messaggi: 22
Iscritto il: gio 19 giu 2014 17:22

Torna a Lazio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron