80 milioni a tutela del patrimonio culturale.

Punto di incontro della comunità: pensieri, riflessioni, passatempi, discussioni a tema libero

Moderatore: Justinawind

80 milioni a tutela del patrimonio culturale.

Messaggioda Salvaa53 » ven 08 apr 2011 17:17

Sappiamo tutti che la guerra in Libia ha portato sicuramente un aumento del greggio e di conseguenza un aumento della benzina ma non siamo abbastanza informati per sapere e lo dico ironicamente che non ha perso tempo il nuovo ministro alla cultura Galan a trovare 80 milioni per la tutela del patrimonio culturale decretando un aumento delle accise sulla benzina che comporterà prezzi ancor più alti nei rifornimenti di carburante per i consumatori.Per carità,80 milioni di euro sono una boccata di ossigeno alla difesa del nostro patrimonio culturale,siamo tutti d’accordo,ma quello che non va bene è che a finanziare,diciamo questo riscatto del Belpaese, si sia deciso di aumentare il prelievo su benzina e gasolio quando le quotazioni sul greggio, ai massimi storici da due anni,stanno spingendo da mesi il prelievo di Iva sui carburanti.Insomma,gli analisti ci dicono che le maggiori entrate dall’Iva sono state stimate intorno ai 500 milioni lo scorso anno: 500 milioni sono tanti, allora, non si potevano pescare le risorse da qui,oppure,tagliare qualche spreco alla politica? Forse,noi cittadini dovremmo essere informati di più su come vengono spesi i soldi nei servizi ai contribuenti,per cui,mi vien da dire,come verranno usati quei 500 milioni stimati dalle maggiori entrate di Iva?
Avatar utente
Salvaa53
Utente
 
Messaggi: 53
Iscritto il: ven 13 nov 2009 10:38

Torna a La Piazzetta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron