[Torre Annunziata] La città omaggia Maria SS della Neve

Moderatore: Paola Perna

[Torre Annunziata] La città omaggia Maria SS della Neve

Messaggioda Paola Perna » mar 27 lug 2010 11:54

I cittadini di Torre Annunziata si preparano a celebrare, il prossimo 5 agosto, la festa in onore di Maria SS della Neve, protettrice della città.

Monsignor Raffaele Russo, rettore della Basilica, in tutt’uno con i componenti dell’Associazione Culturale Madonna della Neve e San Francesco Di Paola e con il Comitato Festa, ha voluto che anche quest’anno il quartiere diventasse protagonista dell’evento, ritrovando nella fede e nella fiducia del futuro la volontà di un suo profondo cambiamento. Il quartiere che crebbe intorno alla chiesa dell’Annunziata eretta da Niccolò D’Alagno, le cui strade hanno ospitato nei secoli famiglie di pastai e pescatori, artigiani, mercanti e navigatori di ogni dove, il borgo con suoi teatri e la sua cultura, il suo benessere e la sua prosperità, ripercorre l’antica, onesta e sana laboriosità stringendosi intorno alla Santa Patrona.

Sono cinque le giornate di festeggiamenti in programma che si terranno in Piazza Pace dal 4 all'8 agosto, con un alternanza di momenti musicali, di spettacolo e gastronomici.

Il 5 Agosto è il giorno più atteso perché è il giorno in cui i pescatori torresi, in un anno imprecisato del XIV secolo, ritrovarono in mare, presso lo scoglio di Rovigliano, il quadro della Madonna. La coincidenza del giorno di festa di Maria SS della Neve con il ritrovamento della cassa contenente la sacre effigie convinse gli uomini di mare a dedicarle quel nome e da quel giorno la elessero come loro protettrice. In quel giorno è racchiusa in sé la metafora della storia di profonda devozione mariana dei cittadini e dei pescatori oplontini che ritrovarono nelle maglie della loro rete la pesca più importante: un quadro raffigurante la Madonna bruna che avrebbe salvato la città fermando più volte, nel corso dei secoli, le incursioni dei saraceni e la minacciosa lava delle eruzioni del Vesuvio.

Come sempre, anche quest’anno, sarà messa in scena sul litorale di Rovigliano la rappresentazione del ritrovamento del quadro della Madonna con i pescatori torresi che interpretano i loro antenati del XVI secolo. Si tratta di un evento che si rinnova di anno in anno e che nella volontà dei suoi attori va oltre la finzione puramente scenica, proponendosi come un vero e proprio momento di preghiera e di devozione verso la Patrona da parte degli uomini di mare. E' un momento fortemente atteso e seguito da migliaia di fedeli che assistono all'evento dal bellissimo litorale di Rovigliano e dalle centinaia di cianciole, paranze, tonnare e imbarcazioni da diporto che da sempre accompagnano la processione a mare. E’ un evento unico perché si uniscono nello stesso giorno momenti di alto valore religioso, culturale e popolare, in grado di suscitare sentimenti di forte emozione ancor più impreziositi dalla bellezza del litorale e dello scoglio di Rovigliano che fungono da scenario ideale e suggestivo per l’evento.
Al termine della rappresentazione ci sarà la processione a mare al seguito della Madonna, ospitata a bordo di una tonnara. Processione che proseguirà dalla baia di Rovigliano fino a Capo Oncino, toccando il limite nord di Torre Annunziata, tracciando con le luci delle barche, nelle lunghe ombre del tramonto, un percorso di fede e di speranza per i giorni futuri.

Il 5 agosto si terrà in piazza il “Pastafest Day e…” momento gastronomico dedicato all’antica tradizione dell’arte bianca torrese e ai prodotti tipici vesuviani, in collaborazione con la “Di Francesco Catering” e l’Associazione Culturale Esseoesse.

--> Per maggiori Info: 334.3891085 - 333.6390213
Paola Perna
Avatar utente
Paola Perna
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 301
Iscritto il: mar 24 giu 2008 11:42

Torna a Torre Annunziata

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite