GROTTE DI PIETRASECCA: IL PAN, DIDATTICA AMBIENTALE, VISITE GUIDATE

Regole del forum
Se crei un nuovo argomento su un comune, metti all'inizio dell'oggetto il nome del comune tra parentesi quadrate, in modo da facilitarne l'individuazione.

GROTTE DI PIETRASECCA: IL PAN, DIDATTICA AMBIENTALE, VISITE GUIDATE

Messaggioda nicoletta parente » mar 13 apr 2010 11:41

Dopo un eccellente risultato raggiunto l’anno passato con l’apertura alle visite guidate della Grotta del Cervo, con circa 1300 visitatori nel periodo giugno – settembre, riapre ai turisti la Riserva di Pietrasecca per la stagione 2010. Presentata sabato, nella sala consiliare del Comune di Carsoli alla presenza del sindaco Mario Mazzetti, di Beniamino Adduci Colle, presidente dell’Ente gestore, e di Quinto D’Andrea, responsabile dell’ufficio tecnico, la stagione 2010 vede la riapertura della Grotta del Cervo ai turisti ogni fine settimana dal mese di aprile al mese di settembre con quattro turni di discese al giorno, alle ore 9.30, 11.30, 14.30, 16.30, gestite su prenotazione dalla cooperativa Il Volto degli Equi e con l’accompagnamento delle guide speleo del Collegio regionale Abruzzo. Un servizio di incentivazione alla creazione di un indotto turistico intorno alla Riserva di Pietrasecca, che nello stesso tempo punta a preservare il meraviglioso gioiello carsico della Riserva, grazie al limite massimo di 15 persone per ogni gruppo di discesa, creando così un turismo di “nicchia” che nello stesso tempo rende fruibile l’affascinante risorsa naturale.
Oltre al riavvio delle visite guidate numerose le altre attività inerenti la Riserva, che vedranno realizzazione nel corso dell’anno, con il supporto di diversi soggetti quali l’ Università dell’Aquila, la Società Speleologica Italiana, la Federazione Speleologica Abruzzese, il Collegio regionale Guide speleo, le cooperative Cogecstre, Sherpa, il Volto degli Equi e la pro loco di Pietrasecca. Tra le fondamentali va sottolineata la definizione del nuovo Piano di Assetto ad opera di Cogecstre, documento fondamentale per la ridefinizione dell’identità e della fruibilità della Riserva, ed ancora le attività di promozione extraregionale e regionale ad opera di Sherpa coop e di il Volto degli Equi, l’attività di monitoraggio interno dell’impatto ambientale e di ricerca scientifica a cura e con il supporto dell’Università dell’Aquila, della Società Speleologica Italiana e della Federazione Speleologica Abruzzese.
Numerose anche le attività di didattica ambientale all’interno della Riserva. Fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale è già iniziato il progetto pilota “Sotto-sopra nella Riserva”, una serie di interventi di educazione ambientale in alcune classi del Comune di Carsoli con l’obiettivo di far maturare nei “futuri cittadini” di Carsoli la consapevolezza di avere una Riserva di immenso valore nel proprio territorio. Per le scuole extraregionali è invece promosso una visita didattica di una giornata alla scoperta del carsismo e della biodiversità presenti nella Riserva.
Avatar utente
nicoletta parente
Novizio
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 13 apr 2010 11:25

Torna a Abruzzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron