[Castel del Monte AQ] la notte delle streghe

Regole del forum
Se crei un nuovo argomento su un comune, metti all'inizio dell'oggetto il nome del comune tra parentesi quadrate, in modo da facilitarne l'individuazione.

[Castel del Monte AQ] la notte delle streghe

Messaggioda dessardo federico » mer 18 ago 2010 19:02

Castel del Monte-AQ

Il borgo medievale di Castel del Monte offre uno splendido scenario artistico e paesaggistico che regala sensazioni davvero uniche. La passeggiata sotto gli sporti, per le vie del centro, trasporta il visitatore in un’atmosfera che sa di antiche credenze e tradizioni. Sospeso a metà tra la realtà e l'immaginazione, lo spirito del borgo, immutato nel tempo, si accende ogni anno, il 17 Agosto, quando si rinnova l'antico "rito de re sette sporte", ovvero la Notte delle Streghe.
È di scena la magia per le strade del paese, con uno spettacolo teatrale itinerante che si svolge lungo le vie del centro storico e che riporta lo spettatore indietro nel tempo tra tradizioni secolari che la cultura popolare ha fatto crescere e rafforzare.

Lo spettatore si ritrova in questo antico borgo immerso in uno scenario simile ad una festa di Halloween ,il che è parecchio inverosimile stando in abruzzo,per poi doversi accodare e pagare l'ingresso ad una ricostruzione
fatta dalla gente del borgo che inscena gli antichi,ma non tanto,rituali contro il malocchio e le malattie che non molti anni fa i contadini erano soliti praticare .
Sembra di essere ad una sagra fatta apposta per raccogliere quanti più turisti possibile.Immancabili le classiche streghe dal cappello a punta,che in giro per le bancarelle richiamano a se i bambini per portarli al trucco carnevalesco come ai vari angoli si possono trovare delle cartomanti o addirittura qualche barbone che coglie l'occasione per raccimolare qualche
soldo raccontando vecchi aneddoti.
I turisti si accodano fino ad ora tarda per poter vedere le pratiche usate in
questi villaggi per scacciare la malasorte o quant'altro si poteva sperare di guarire e rendere migliore.

Tra fantasia e lugubre realtà si cerca di ricostruire in effetti quanto è
stato fino a non molti anni fà uso e costume di queste zone.Tra credenza popolare e scetticismo tutti nel proprio intimo solevano effettuare questi riti di nascosto dagli altri ed al buio di queste arcate medievali illuminate dalla luna.In questa atmosfera tutto diventa più magico all'ignaro spettatore che nulla sa di tradizioni pagane e popolari quindi non resta che guardare in silenzio.

http://www.flickr.com/photos/dessardofe ... 904566537/
Avatar utente
dessardo federico
Utente
 
Messaggi: 45
Iscritto il: sab 24 ott 2009 17:43
Località: San Salvo, Italia

Torna a Abruzzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron