Aiutiamo l'Abruzzo

Regole del forum
Se crei un nuovo argomento su un comune, metti all'inizio dell'oggetto il nome del comune tra parentesi quadrate, in modo da facilitarne l'individuazione.

Messaggioda Agnes » ven 10 apr 2009 22:31

francescoimparato ha scritto:Credo che questo sia una buona cosa, perchè noi tutti possiamo far sentire tutti gli abruzzesi non dimenticati, non abbandonati, non lasciati SOLI con le lore sofferenze, la loro disgrazia e ai loro problemi.


giusto! :ok:
Avatar utente
Agnes
Utente Senior
 
Messaggi: 2288
Iscritto il: mar 04 nov 2008 18:20

Messaggioda anna01 » ven 10 apr 2009 23:03

Massimo Di Bello ha scritto:non so fino a che punto possa essere utile creare un altro conto corrente,
visto che ce ne sono già diversi, anche di enti più qualificati

un po' più in là, finita l'emergenza dove è meglio far riferimento alle istituzioni preposte,
possiamo vedere insieme che tipo di iniziative possiamo portare avanti insieme,
più alla nostra portata



concordo pienamente con Massimo
non dimentichiamoci dell'Abruzzo, quando quasi tutti se ne saranno dimenticati

greenland ha scritto:Magari quando l'emergenza sarà finita e si ricomincerà a vivere decentemente si potrebbe dare maggior rilievo sul sito all'Abruzzo,utilizzando anche le nostre foto,per incentivare il turismo e favorire la ripresa economica.Molte Regioni,a seguito di sismi, hanno patito una diminuzione del turismo.Potremmo da qui,cercare di arginare il fenomeno.


d'accordo..... :ok:


ciao
anna
Avatar utente
anna01
Utente
 
Messaggi: 353
Iscritto il: ven 30 mag 2008 11:36

non solo propaganda foto

Messaggioda escluso » sab 11 apr 2009 08:24

francescoimparato ha scritto:
un po' più in là, finita l'emergenza dove è meglio far riferimento alle istituzioni preposte,
possiamo vedere insieme che tipo di iniziative possiamo portare avanti insieme,
più alla nostra portata



Credo che questo sia una buona cosa, perchè noi tutti possiamo far sentire tutti gli abruzzesi non dimenticati, non abbandonati, non lasciati SOLI con le lore sofferenze, la loro disgrazia e ai loro problemi.


"... La Community Nital, che anima il forum ufficiale della Nikon in Italia, ha intrapreso una raccolta di fondi da destinare alle popolazioni colpite dal Terremoto in Abruzzo.

Quanto raccolto, in modo anonimo, confluirà in un fondo che verrà utilizzato per uno specifico e concreto progetto in corso di indivuazione (es. l'aiuto ad un borgo, ad una piccola comunità, in base ai loro maggiori bisogni) in modo che l'aiuto stesso venga preventivamente specificato e che i fondi giungano totalmente a sicura, diretta e mirata destinazione.

Un gruppo di Abruzzesi è stato incaricato di seguire la formazione del fondo, dell'individuazione del progetto e della sua successiva finalizzazione, tenendo poi informati gli offerenti passo passo degli sviluppi della raccolta e del progetto e quindi della destinazione dei fondi. Tutto tenendo anonimi gli offerenti, in modo riservato.

Questo il link per l'IBAN sul quale concentrare le donazioni:
http://www.nikonclub.it/forum/index.php?s=&showtopic=123860&view=findpost&p=1529882

Siamo una grande famiglia...uniamoci e diamo una mano a chi ne ha più bisogno ora.

E' a distanza di tempo, quando si spegneranno i riflettori, che ci sarà più bisogno di non far sentire questa povera "gente" abbandonata. E lì noi ci saremo...
"

Scorrete la discussione di cui al link sopra riportato, e, se potete e volete, propagandate l'iniziativa.
Avatar utente
escluso
Utente Junior
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar 03 mar 2009 15:31

Messaggioda MAURY54 » sab 11 apr 2009 12:04

BUONA GIORNATA,

Conconrdo pienamente con Massimo per la risposta data alla mia domanda:
POTER ORGANIZZARE QUALCOSA PER IL DOPO E' A DIR POCO FANTASTICO (un'idea potrebbe essere l'acquisto di materiale scolastico - libri - quaderni- penne - matite- etc). Ci sono altri mille modi per poter stare a loro vicini.
Il mio e il pensiero e quello di tutti voi spero, va alla giornata di DOMANI A TUTTI VOI MA SOPRATTUTTO AGLI AMICI ABRUZZESI UN'ABBRACCIO PIENO DI FORZA E DI CALORE.
Maurizio
Avatar utente
MAURY54
FotoReporter
 
Messaggi: 476
Iscritto il: lun 15 dic 2008 14:14

Messaggioda Viviana Bernardini » dom 12 apr 2009 21:52

Sì, davvero importante pensare ad iniziative per il dopo emergenza! Mi unisco al bellissimo pensiero di vicinanza e di affetto espresso da Maurizio per gli amici abruzzesi
un caro saluto
vi
Avatar utente
Viviana Bernardini
Utente Senior
 
Messaggi: 5633
Iscritto il: mar 23 set 2008 20:45

abruzzo....

Messaggioda norrick » mer 15 apr 2009 23:24

Certo sono pienamente d'accordo con voi, è fondamentale che tutti noi siriesca a fare qualcosa per i fratelli abruzzesi.
Pochi mesi dopo il grande terremoto che già anni fa aveva colpito Assisi e le città e i paesi limitrofi,io e la mia squadra avemmo l'opportunità di andare a giocare un torneo triangolare,la cosa che mi colpì era il lavoro già fatto per ricostruire e il calore con il quale ci accolsero, pur essendo una squadra di ragazzini(erano solo under15).
Loro avevano capito il nostro spirito... per il poco che potevamo fare andavamo giù a portare un po di "serenita" con una competizione sportiva del tutto amichevole... noi finchè non siamo arrivati la non sapevamo che gente favolosa si nascondeva dietro una tragedia del genere...
Il prossimo anno se la mia federazione mi darà ancora la possibilità tornerò con una delle mie squadre, sperando che la cosa sia gradita.

Nel frattempo però si può contribuire in tutti i modi che sono stati detti, dai msg alle donazioni sui conti pubblicizzati e assicurandosi (magar tramite ssociazioni consumatori o simili) che il conto sia realmente ufficiale!!!!

Per il dopo emergenza ogni proposta è buona... dal comprare matite libri e cose varie, la mia paura però non è il dopo.... la mia paura è che appena ci sarà una notizia più sensazionale (perchè ormai saremo abituati al terremoto in abruzzo) la grande massa che ora il bello ed il cattivo tempo negli aiuti si "dimentichi" e le parole e i fatti che fino ad ora abbiamo messo nero su bianco o in opera, vadano a finire nel cassetto sotto a un mare di informazione che divora le vittime e le macerie.... diamo una mano come meglio crediamo e possiamo, ma non smettiamo di aiutare.... scusate la lunghezza del messaggio ma questo è quello che penso...

Un ABBRACCIO a tutti gli abruzzesi e un saluto a tutti i colleghi, concorrenti e amici incontrati in questo concorso.... Norrick
anzi.... Corrado Rossi
Corrado Rossi
Avatar utente
norrick
Utente Qualificato
 
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 28 nov 2008 21:38
Località: Genova

piccolo sfogo

Messaggioda greenland » gio 16 apr 2009 18:27

Scusate lo sfogo ma inizio a stancarmi del coro univoco e dell'informazione allineata e acritica:

mi è capitato di riflettere a mente fredda sugli eventi del terremoto,cercando di mettere in discussione anche la retorica buonista che si sente in tv,sui giornali,pensando al fatto che viene chiesto a noi italiani di contribuire per quanto possiamo,ma i governanti oggi hanno deciso di spendere (sprecare) 400 milioni di euro per non fare i referendum con le votazioni.
Quante cose si sarebbero potute fare con quei soldi sacrificati per opportunità politica?Quanti soldi vengono sprecati ogni giorno per calcolo politico ed elettorale,per questioni lontane dalle esigenze delle persone?Perchè non si sono controllati gli edifici con i soldi spesi per esempio per regalare il decoder(!) agli italiani?
Non voglio farne una questione di parti politiche,per altro sempre più indistinguibili,ma di serietà in un momento buio e difficile su tanti fronti.
Molte persone in difficoltà per la crisi magari hanno rinunciato all'unica pizza del mese per dare qualcosa agli abruzzesi,non certo per vedere schiere di governanti fare la spola da Roma a L'Aquila a fare passerella con i nostri soldi.
In Abruzzo ci sono i tecnici bravissimi del Vigili del Fuoco e della Protezione civile che sanno bene cosa fare,e lavorerebbero sicuramente meglio senza i cortei di auto blu da scortare.
Abbiamo sempre contribuito alle emergenze per tutte le catastrofi italiane,ma la politica non ha imparato nulla,ogni volta l'emergenza riparte dall'inizio e non si sa chi è scappato con il malloppo.Allora va bene lo steretipo dell'italiano dal cuore grande,ma ricordiamoci che se paghiamo le tasse in modo onesto(e quanti lo fanno?) facciamo già il nostro dovere e i soldi versati dovrebbero servire anche per i terremoti e le alluvioni.
Insomma aiutare l'Abruzzo vuol dire anche pensare ad un futuro migliore dove non occorrano più sms e conti correnti,dove non crollino ospedali di 10 anni.Sono molto solidale con l'Abruzzo e la sua gente,ma dovremmo dirlo forte e chiaro ai governanti:ogni euro ai terremotati diventerà un calcio in.....a voi.
Ultima modifica di greenland il gio 16 apr 2009 21:24, modificato 1 volta in totale.
Gli uomini passano, le idee restano. ... Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.(G.Falcone)


flickr

gallery 2012
Avatar utente
greenland
Utente Senior
 
Messaggi: 4285
Iscritto il: ven 14 nov 2008 18:37

Messaggioda ughetta » gio 16 apr 2009 19:04

mi associo poichè condivido in pieno il tuo pensiero.
Avatar utente
ughetta
Utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: lun 10 nov 2008 12:04

aiutare l,abruzzo di francia.

Messaggioda mario di biagio » mer 29 apr 2009 08:57

buongiorno a tutti, siamo un gruppo di amici abruzzese ma viviamo in avignone in francia, vogliamo portare una contribuzione al sindaco del,aquila, come si puo fare per rincontrare il sindaco oppure il vice sindaco. grazie a voi. mario di biagio
Avatar utente
mario di biagio
Novizio
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 28 apr 2009 17:49

ROCK PER L'ABRUZZO

Messaggioda rolamp » dom 31 mag 2009 11:38

Salve a tutti,

spero di fare cose gradita postando qui. Vorrei informare gli iscritti a questo sito di un importante evento di beneficenza mirato al sostegno del comune di San Demetrio Ne' Vestini e alla ricostruzione di una scuola elementare.

In prima linea per l'iniziativa c'è il comune di Viareggio.

Eccovi il comunicato stampa:

Rock per L’Abruzzo, 13 Giugno 2009.

Il Comune di Viareggio, Onde Libere e Knopfleriani.it vi invitano a “Rock per L’Abruzzo”, grande
tributo ai Miti del Rock. Il 13 Giugno alla Cittadella Del Carnevale di Viareggio la solidarietà per i
terremotati dell’Abruzzo porta il Rock in prima linea. Il Rock e la sua forza vitale per mandare un
messaggio di energia e dare una spinta concreta alla ricostruzione e al sostegno di chi in questo
momento ne ha profondamente bisogno.
“Rock per L’Abruzzo” sarà un tribute concert che farà battere il cuore del Rock per ritrovarne l’essenza
e riportare i grandi del passato sul palco della Cittadella del Carnevale, grazie a Tribute Band di
provata qualità che contano un nutrito numero di fans in Italia e in tutta Europa.
Il tributo ai Queen e ai Dire Straits farà da elemento trainante della manifestazione, per una durata di
circa sei ore ininterrotte di musica, che vedrà salire sul palco della Cittadella, oltre a Lady Bugs (per il
tributo ai Dire Straits) e Great Queen’s Rats (per il tributo ai Queen), anche due band emergenti di
provata bravura quali i Lace Black capitanati da Luca Celletti ed i Maryposh capitanati da Veronica
Marchi, che eseguiranno alcune cover di classici della storia del Rock più alcuni brani di propria
produzione, unendo il passato ed il futuro di una grande musica popolare.
Per questo evento è stata scelta la formula ad Ingresso Gratuito, che consente a tutti di vivere una
serata di divertimento e amicizia. La raccolta fondi pro Abruzzo verrà invece effettuata negli appositi
Stand situati all’interno della manifestazione, presso i quali il pubblico potrà scegliere quanto donare in
piena libertà. Tutti i fondi raccolti verranno donati per la ricostruzione di una scuola elementare in San
Demetrio Ne' Vestini.
L'evento “Rock per L’Abruzzo” sarà reso possibile grazie alla collaborazione di alcuni importanti
partner, quali: La Fondazione Carnevale di Viareggio, Linea Grafica di Stefano Cunsolo,
Musicalnews.com di Giancarlo Passarella , Viareggiok.it di Stefano Pasquinucci, Versiliaintv.com di
Francesco Venuto,Edizioni Cinquemarzo.
Un ringraziamento particolare allo staff di Radio Bruno che sarà la Radio Ufficiale dell’Evento.
Lo spettacolo sarà inoltre trasmesso in diretta streaming nelle tendopoli abruzzesi.
Presenteranno la serata Annarita Landi, Giancarlo Passarella, Stefano Pasquinucci.
Sito ufficiale dell’Evento: http://www.rockperlabruzzo.tk realizzato e amministrato dallo staff di
Knopfleriani.it dove potrete trovare info in tempo reale sull’evento.
Apertura cancelli ore 18.30 il 13 Giugno presso la Cittadella del Carnevale di Viareggio.

Immagine
Avatar utente
rolamp
Novizio
 
Messaggi: 1
Iscritto il: dom 31 mag 2009 11:28

Una notte per non dimenticare il passato e ricostruire il futuro -

Messaggioda Viviana Bernardini » sab 03 apr 2010 21:04

Gli anniversari possono essere occasione facile per parole vuote e retorica.
Ma sicuramente sono un momento per riflettere insieme, condividere la sofferenza, cercare di capire la realtà e, ad esempio, le pagine dedicate all’Abruzzo oggi sull’Unità sono una testimonianza di questo - Vorrei segnalare che Lunedì 5 e martedì 6 aprile Caterpillar (radio due) andrà in onda da L’Aquila; nella notte dell’anniversario, dalla mezzanotte, i microfoni saranno aperti ai volontari che sono stati vicini ai cittadini abruzzesi; Cirri e Solibello li hanno invitati a scrivere alla redazione per poter essere contattati –
http://caterpillar.blog.rai.it/about/

"Nel corso delle due lunghe dirette dall'Aquila si alterneranno ai microfoni di ''Caterpillar'' i rappresentanti della società civile, i comitati, le associazioni di volontariato, gli studenti e i professori dell'università', i parroci, le voci di Radio L'Aquila 1 e tanti privati cittadini per parlare di quei giorni, di quello che si e' vissuto, di come si e' vissuto e soprattutto di quanto e' stato già fatto e quanto ancora c'e' da fare per ridare alla città la sua identità e il suo impianto originario. La scelta di essere a Piazza Duomo nella notte tra il 5 e il 6 aprile ha l'obiettivo di vivere insieme ai cittadini aquilani la veglia che ricordera' i caduti del sisma. …..........
I volontari della Protezione Civile, gli Scout, la Societa' Civile, le Misericordie, la Croce Rossa, gli Enti Locali, i Vigili del Fuoco, le Forze dell'Ordine e molti altri hanno partecipato nell'ultimo anno a una catena di solidarieta' che ha mobilitato le forze migliori del Paese.
Ci piacerebbe nella notte dell'anniversario permettere a molti di questi di partecipare telefonicamente alla lunga veglia degli Aquilani, con un saluto, un ricordo o una riflessione. Metteremo a disposizione i nostri contatti per tutti i volontari che volessero, anche da lontano, essere vicini ai cittadini abruzzesi in questa notte speciale''.

http://www.asca.it/regioni-RAI_PROGRAMM ... 247--.html
Avatar utente
Viviana Bernardini
Utente Senior
 
Messaggi: 5633
Iscritto il: mar 23 set 2008 20:45

Messaggioda crushin » mer 07 lug 2010 18:52

peccato ache niente si muova... oggi a Roma... per i propri diritti :?
Avatar utente
crushin
Novizio
 
Messaggi: 7
Iscritto il: ven 02 lug 2010 11:41

Messaggioda Massimo Di Bello » gio 08 lug 2010 10:39

crushin ha scritto:peccato ache niente si muova... oggi a Roma... per i propri diritti :?

:?
:arrow: Iscriviti a Dizy! La piattaforma con i contest fotografici.

Fatti non foste a viver come bruti, / ma per seguir virtute e canoscenza. Dante Alighieri
Avatar utente
Massimo Di Bello
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 18469
Iscritto il: mar 07 ago 2007 14:04

Precedente

Torna a Abruzzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron