Aiutiamo l'Abruzzo

Regole del forum
Se crei un nuovo argomento su un comune, metti all'inizio dell'oggetto il nome del comune tra parentesi quadrate, in modo da facilitarne l'individuazione.

Messaggioda Agnes » gio 09 apr 2009 17:15

escluso ha scritto:
greenland ha scritto: ...sto anche collaborando alla raccolta di indumenti da spedire in abruzzo...


Sento e leggo da più parti che non occorrono indumenti o altri generi di "materiali", ma soldi:
servono fondi, concentratevi sui fondi!

Ok x i soldi, ma abruzzesi impegnati nei centri di raccolta mi hanno appena detto che serve di tutto e che alla televisione stanno dicendo diverse falsità. La situazione nei campi è nettamente peggiore di quanto l'informazione racconta...
Avatar utente
Agnes
Utente Senior
 
Messaggi: 2288
Iscritto il: mar 04 nov 2008 19:20

Messaggioda albatros » gio 09 apr 2009 18:19

Raccolta porta a porta, Croce Rossa denuncia abusi

ROMA - La Croce Rossa Italiana non sta facendo alcuna raccolta porta a porta. Chiunque si presenti ad un'abitazione a nome dell'associazione per chiedere vestiti e materiali da destinare alla popolazione terremotata in Abruzzo é un impostore. L'avvertimento viene dalla stessa associazione di volontariato che nelle ultime ore ha ricevuto decine di segnalazioni, da diverse parti d'Italia, su persone che si spacciano per operatori della Cri e chiedono beni e generi di sostentamento. La Croce Rossa Italiana allerta quindi i cittadini di possibili abusi in tal senso. Chiunque voglia invece fare donazioni o destinare materiali per contribuire all'assistenza dei terremotati deve far riferimento al sito http://www.cri.it ed attenersi scrupolosamente alle indicazioni che in esso sono riportate.
2009-04-09 17:09 ANSA
"Vola solo chi osa farlo"
Luis Sepùlveda
Avatar utente
albatros
Utente
 
Messaggi: 5152
Iscritto il: dom 03 ago 2008 00:51

A proposito di aiuti ai terremotati

Messaggioda licinia » gio 09 apr 2009 21:08

Non volevo provocare un vespaio di polemiche: se guardate bene alla fine della mia proposta c'era un ? (punto di domanda), e non una ingiunzione.
Siccome ho provato il terremoto in Friuli del 1976, e so cosa significa (anche se attraverso parenti friulani e la casa dei nonni) crolli, paure, tanti morti anche, scosse di assestamento che poi anche dopo mesi tornano fortissime! poi rimboccarsi le maniche nel dolore e nella desolazione avendo sempre tanta dignità (e gli Abruzzesi ne stanno dimostrando tanta quanto i miei parenti Friulani!), scusate, ma non intendevo offendere nessuno specie chi eventualmente conta sulla vincita per sistemare i propri problemi, era solo una domandina a cui ognuno nella riservatezza può rispondere come può.
Buona Pasqua a tutti. :flower:
Non esiste la fotografia artistica. Nella fotografia esistono, come in tutte le cose, delle persone che sanno vedere e altre che non sanno nemmeno guardare. (Nadar)
Venite a visitare Trieste http://rete.comuni-italiani.it/wiki/Trieste
Avatar utente
licinia
Utente Qualificato
 
Messaggi: 336
Iscritto il: mer 05 nov 2008 22:34
Località: Trieste

Messaggioda albatros » ven 10 apr 2009 09:09

licinia ha scritto:non intendevo offendere nessuno specie chi eventualmente conta sulla vincita per sistemare i propri problemi


A ben vedere, non sono certo premi da sistemarti per la vita... ;-)
Non credo che occorra scusarsi, avete ritenuto giusto lanciare la palla...e può darsi che qualcuno la raccolga e annunci la sua intenzione di evolvere il premio in beneficenza, così come può darsi anche che ci sia qualcuno che intenda farlo in silenzio, senza clamore.
In coscienza e in base alle proprie capacità, premi o non premi, d'impulso o riflettendoci, ognuno sa come e cosa fare.
"Vola solo chi osa farlo"
Luis Sepùlveda
Avatar utente
albatros
Utente
 
Messaggi: 5152
Iscritto il: dom 03 ago 2008 00:51

Messaggioda Agnes » ven 10 apr 2009 10:22

albatros ha scritto:
licinia ha scritto:non intendevo offendere nessuno specie chi eventualmente conta sulla vincita per sistemare i propri problemi


A ben vedere, non sono certo premi da sistemarti per la vita... ;-)
Non credo che occorra scusarsi, avete ritenuto giusto lanciare la palla...e può darsi che qualcuno la raccolga e annunci la sua intenzione di evolvere il premio in beneficenza, così come può darsi anche che ci sia qualcuno che intenda farlo in silenzio, senza clamore.
In coscienza e in base alle proprie capacità, premi o non premi, d'impulso o riflettendoci, ognuno sa come e cosa fare.


La voce della saggezza...

Sul discorso del silenzio o meno, vorrei aggiungere che un conto è rendere pubblica una informazione x cercare di sensibilizzare gli altri (ed indurli a prenderne l'esempio), un conto è farlo per vantarsi. Sono due cose molto diverse.
Avatar utente
Agnes
Utente Senior
 
Messaggi: 2288
Iscritto il: mar 04 nov 2008 19:20

tempo fa...

Messaggioda escluso » ven 10 apr 2009 11:10

Agnes ha scritto:... un conto è rendere pubblica una informazione x cercare di sensibilizzare gli altri (ed indurli a prenderne l'esempio), un conto è farlo per vantarsi...

Tempo fa si sprecava tanto tempo a propagandare le proprie foto per ottenere voti; oggi molto meno per propagandare iniziative per gli aiuti. Concedete, almeno, che il manifestare l'offerta del proprio aiuto non venga intesa come un vanto del proprio operato ma come una forma di propaganda della NECESSARIA solidarietà.
Brava Agnes, hai ragione!

Riporto quanto appena pervenutomi da una persona sul luogo:
"Ho sentito un paio di giorni fa un responsabile della protezione civile in merito a ciò che serviva per le emergenze.
Mi ha detto che spesso la gente organizza raccolte di beni materiali senza chiedere cosa in effetti serva, facendo si che arrivino ad esempio tonnellate di tonno in scatola e magari pochissimo latte a lunga conservazione.

Le raccolte di beni materiali, mi ha detto, andrebbero concordate con i responsabili che sono sul posto in modo che siano mirate.
Per questo motivo penso che in questo caso sia meglio raccoglere fondi (quelli via SMS e via Telefono) che vengono impiegati per quello che al momento serve.

Questo per lo meno la spiegazione che mi ha dato".
Avatar utente
escluso
Utente Junior
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar 03 mar 2009 16:31

Messaggioda albatros » ven 10 apr 2009 14:15

Agnes ha scritto:Sul discorso del silenzio o meno, vorrei aggiungere che un conto è rendere pubblica una informazione x cercare di sensibilizzare gli altri (ed indurli a prenderne l'esempio), un conto è farlo per vantarsi. Sono due cose molto diverse.


Per me era sottinteso, perchè il pensiero del "vanto" nei tuoi o altrui confronti non mi ha attraversato neppure l'anticamera del cervello... :-)
"Vola solo chi osa farlo"
Luis Sepùlveda
Avatar utente
albatros
Utente
 
Messaggi: 5152
Iscritto il: dom 03 ago 2008 00:51

Messaggioda greenland » ven 10 apr 2009 14:30

albatros ha scritto:Raccolta porta a porta, Croce Rossa denuncia abusi

ROMA - La Croce Rossa Italiana non sta facendo alcuna raccolta porta a porta. Chiunque si presenti ad un'abitazione a nome dell'associazione per chiedere vestiti e materiali da destinare alla popolazione terremotata in Abruzzo é un impostore. L'avvertimento viene dalla stessa associazione di volontariato che nelle ultime ore ha ricevuto decine di segnalazioni, da diverse parti d'Italia, su persone che si spacciano per operatori della Cri e chiedono beni e generi di sostentamento. La Croce Rossa Italiana allerta quindi i cittadini di possibili abusi in tal senso. Chiunque voglia invece fare donazioni o destinare materiali per contribuire all'assistenza dei terremotati deve far riferimento al sito http://www.cri.it ed attenersi scrupolosamente alle indicazioni che in esso sono riportate.
2009-04-09 17:09 ANSA


Anche qui , il problema denunciato da albatros.Occhio!!!

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/bass ... moto.shtml
Gli uomini passano, le idee restano. ... Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.(G.Falcone)


flickr

gallery 2012
Avatar utente
greenland
Utente Senior
 
Messaggi: 4285
Iscritto il: ven 14 nov 2008 19:37

Messaggioda Agnes » ven 10 apr 2009 17:59

Sono in contatto con Claudio Parente che sta collaborando con i gruppi di raccolta lì nei campi.
Non ha internet a casa e non può collegarsi al sito dei Comuni, ma vi saluta tutti e riferisce quanto segue:
è arrivata tanta roba e non servono più indumenti. Chiedono al limite materiali per l'igiene intima tipo saponi, bagnoschiuma, assorbenti vari, pannolini e salviettine umidificate, oltre a soldi ovviamente, ma per quelli ci sono già i vari conti correnti.
C'è l'enorme buona volontà dei volontari e della protezione civile in quanto a persone, ma il coordinamento lascia molto a desiderare...
Avatar utente
Agnes
Utente Senior
 
Messaggi: 2288
Iscritto il: mar 04 nov 2008 19:20

Messaggioda Massimo Di Bello » ven 10 apr 2009 18:40

MAURY54 ha scritto:Massimo,
non si può creare oltre ai link segnalati una sottoscrizione COMUNI - ITALIANI?
Un Saluto
Maurizio

non so fino a che punto possa essere utile creare un altro conto corrente,
visto che ce ne sono già diversi, anche di enti più qualificati

un po' più in là, finita l'emergenza dove è meglio far riferimento alle istituzioni preposte,
possiamo vedere insieme che tipo di iniziative possiamo portare avanti insieme,
più alla nostra portata
:arrow: Iscriviti a Dizy! La piattaforma con i contest fotografici.

Fatti non foste a viver come bruti, / ma per seguir virtute e canoscenza. Dante Alighieri
Avatar utente
Massimo Di Bello
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 18466
Iscritto il: mar 07 ago 2007 15:04

Messaggioda albatros » ven 10 apr 2009 19:59

Massimo Di Bello ha scritto:non so fino a che punto possa essere utile creare un altro conto corrente,
visto che ce ne sono già diversi, anche di enti più qualificati


Sono d'accordo.
"Vola solo chi osa farlo"
Luis Sepùlveda
Avatar utente
albatros
Utente
 
Messaggi: 5152
Iscritto il: dom 03 ago 2008 00:51

Messaggioda greenland » ven 10 apr 2009 20:17

Massimo Di Bello ha scritto:


un po' più in là, finita l'emergenza dove è meglio far riferimento alle istituzioni preposte,
possiamo vedere insieme che tipo di iniziative possiamo portare avanti insieme,
più alla nostra portata


Magari quando l'emergenza sarà finita e si ricomincerà a vivere decentemente si potrebbe dare maggior rilievo sul sito all'Abruzzo,utilizzando anche le nostre foto,per incentivare il turismo e favorire la ripresa economica.Molte Regioni,a seguito di sismi, hanno patito una diminuzione del turismo.Potremmo da qui,cercare di arginare il fenomeno.
Gli uomini passano, le idee restano. ... Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.(G.Falcone)


flickr

gallery 2012
Avatar utente
greenland
Utente Senior
 
Messaggi: 4285
Iscritto il: ven 14 nov 2008 19:37

Messaggioda Agnes » ven 10 apr 2009 20:37

greenland ha scritto:
Massimo Di Bello ha scritto:


un po' più in là, finita l'emergenza dove è meglio far riferimento alle istituzioni preposte,
possiamo vedere insieme che tipo di iniziative possiamo portare avanti insieme,
più alla nostra portata


Magari quando l'emergenza sarà finita e si ricomincerà a vivere decentemente ...


i terremotati di Colfiorito 3 anni dopo il sisma vivevano ancora nei container, dimenticati da tutti...
prima di ricominciare a vivere decentemente per quella gente passeranno anni...
Avatar utente
Agnes
Utente Senior
 
Messaggi: 2288
Iscritto il: mar 04 nov 2008 19:20

Messaggioda Massimo Di Bello » ven 10 apr 2009 22:39

greenland ha scritto:Magari quando l'emergenza sarà finita e si ricomincerà a vivere decentemente si potrebbe dare maggior rilievo sul sito all'Abruzzo,utilizzando anche le nostre foto,per incentivare il turismo e favorire la ripresa economica.Molte Regioni,a seguito di sismi, hanno patito una diminuzione del turismo.Potremmo da qui,cercare di arginare il fenomeno.

Concordo! Mi sembra una buona idea
:-)
:arrow: Iscriviti a Dizy! La piattaforma con i contest fotografici.

Fatti non foste a viver come bruti, / ma per seguir virtute e canoscenza. Dante Alighieri
Avatar utente
Massimo Di Bello
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 18466
Iscritto il: mar 07 ago 2007 15:04

Messaggioda francescoimparato » ven 10 apr 2009 23:15

un po' più in là, finita l'emergenza dove è meglio far riferimento alle istituzioni preposte,
possiamo vedere insieme che tipo di iniziative possiamo portare avanti insieme,
più alla nostra portata



Credo che questo sia una buona cosa, perchè noi tutti possiamo far sentire tutti gli abruzzesi non dimenticati, non abbandonati, non lasciati SOLI con le lore sofferenze, la loro disgrazia e ai loro problemi.
Avatar utente
francescoimparato
Novizio
 
Messaggi: 2
Iscritto il: gio 19 feb 2009 22:00

PrecedenteProssimo

Torna a Abruzzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite