Calibrazione Monitor

Le tecniche, i segreti, l'evoluzione

Moderatore: venticello

Calibrazione Monitor

Messaggioda daniele1357 » mar 23 mar 2010 14:12

Leggo nei vari 3d che parecchi concorrenti si lamentano di foto troppo chiare o troppo scure, dando la colpa a come vengono visualizzate sul monitor.

Le schede grafiche degli ultimi anni hanno tutte, all'interno delle utility, la possibilità di essere un 'pochino' calibrate con il monitor a disposizione.

Si tratta di una procedura che consente di calibrare la temperatura del colore, il contrasto e la luminosità. Si chiama 'Gestione Colore' o 'Color Management'.
Non è una calibrazione meravigliosa, ma tuttosommato sarebbe almeno un avvicinarsi a dei valori di calibrazione più consoni.

Ovvio che ogniuno di noi ha delle preferenze su luminosità e contrasto del monitor, e anche sulla temperatura del colore, ma se vogliamo che gli altri vedano le fotografie come le vediamo noi 'almeno' questa calibrazione andrebbe eseguita a puntino.

Lancerei la campagna "Chi ha il monitor scalibrato danneggia anche te, digli di calibrarlo" :jfs2: .

Se necessario è possibile creare un Tutorial su come eseguire tale calibrazione...... daniele
- "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina" (G.Andreotti)
- La lingua batte dove il dente duole.
- Biennale architettura 2012 - http://www.flickr.com/photos/daniele1357/sets/72157632061554879/show/
Avatar utente
daniele1357
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5303
Iscritto il: mar 24 feb 2009 19:15
Località: Treviso - Padova

Messaggioda sacchini » mar 23 mar 2010 21:56

Difficile calibrare un monitor manualmente...
Io ho comprato recentemente un monitor di gamma alta (per me elevatissima!): NEC Spectraview Reference 2690.
Ho tentato qualche regolazione manuale (con l'ausilio delle solite immagini di test) ed ho ottenuto risultati deludenti e sconfortanti.
Ho sempre l'impressione che piu' e' sofisticato l'hardware e piu' e' complesso o addirittura controproducente tentare regolazioni approssimative.
Ho quindi deciso di acquistare un NEC Color Sensor and SpectraView II Software Kit.
In pochi minuti ed in modo completamento automatico ho ottenuto una resa dei colori assolutamente entusiasmante (calibrazione e profilazione).
Cio' non toglie che senza raggiungere certi traguardi (almeno per me tali) comunque tentare qualche regolazione piu' accurata e' almeno intraprendere il cammino nella giusta direzione...
Avatar utente
sacchini
Utente
 
Messaggi: 120
Iscritto il: mar 17 nov 2009 14:36

Messaggioda ugo52 » mer 24 mar 2010 10:09

Concordo con Sacchini, difficilissimo calibrare un monitor manualmente e comunque il risultato rimane soggettivo.
Io per anni ho effettuato la calibrazione manualmente provando metodi diversi e devo dire ero soddisfatto dei risultati... poi un paio di mesi fa ho dovuto sostituire il monitor e approfittando di una offerta assieme al monitor ho acquistato il colorimetro Spyder3 che sicuramente non è per professionisti come lo SpectraView ma abbastanza efficace e semplice da utilizzare.
I risultati ottenuti sono a mio avviso ottimi, fatti i confronti con la calibrazione manuale è tutta un'altra cosa, creando i profili colore in funzione della luce ambiente si ha sempre una visualizzazione ottimale.
Io ne sono decisamente entusiasta.
Usando le parole di Sacchini "cio' non toglie che senza raggiungere certi traguardi comunque tentare qualche regolazione piu' accurata, e' almeno intraprendere il cammino nella giusta direzione... :ok:
Avatar utente
ugo52
Utente Qualificato
 
Messaggi: 76
Iscritto il: gio 27 ago 2009 10:07

Messaggioda daniele1357 » mer 24 mar 2010 10:33

I vostri interventi sono correttissimi, solo che credo la maggiorparte dei concorrenti non abbia monitor da favola come i vostri, e neanche io.
(il tuo monitor... circa 1400 Euro.....mica noccioline)

So benissimo che i monitor NEC o Eizo sono ad un altro livello, e che non basta acquistare tali gioielli ma è necessario calibrarli nell'ambiente in cui si lavora, oltre a tenere il tipo di illuminazione il più costante possibile per non inficiare la calibrazione, solo che abbiamo sicuramente il problema di rendere il più possibile omogenea la calibrazione dei monitor usati per le votazioni.

Non è possibile pensare che tutti i 5000 iscritti si comprino lo spider 3, e magari cambino monitor, ma è possibile almeno provare ad usare i semplici strumenti che tutti abbiamo a disposizione... gratis.
Usando la calibrazione presente in tutte le schede grafiche almeno si possono evitare situazioni imbarazzanti.

Credo che ogniuno di noi concorrenti sarebbe felice che gli altri vedessero le foto più o meno come le vediamo noi quando le prepariamo per l'invio.

daniele
- "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina" (G.Andreotti)
- La lingua batte dove il dente duole.
- Biennale architettura 2012 - http://www.flickr.com/photos/daniele1357/sets/72157632061554879/show/
Avatar utente
daniele1357
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5303
Iscritto il: mar 24 feb 2009 19:15
Località: Treviso - Padova

Messaggioda ugo52 » mer 24 mar 2010 13:11

Il mio non era uno sprono ad acquistare un calibratore, ma semplicemente una testimonianza della notevole differenza che si riscontra con un monitor calibrato manualmente e un'altro con il colorimetro.
Come ho già detto per anni ho eseguito la calibrazione manualmente ma se pur migliorativa ho riscontrato che è comunque soggettiva.
La mia non è stata una spesa stratoferica perchè fortunatamente ho sfruttato un'occasione nel momento in cui il vecchio monitor mi ha abbandonato.
Comunque hai perfettamente ragione quando dici che sarebbe importante che ognuno di noi provasse a calibrare il proprio monitor, sicuramente si ridurrebbero gli scostamenti di visualizzazione.

Ciao
Avatar utente
ugo52
Utente Qualificato
 
Messaggi: 76
Iscritto il: gio 27 ago 2009 10:07

Messaggioda rosario861 » mer 24 mar 2010 13:36

A mio avviso e seguendo il consiglio di Daniele 1357 all'inizio si potrebbe anche semplicemente provare a impostare una delle opzioni automatiche presenti (gioco, foto, ecc.).
E un punto di partenza che già migliora di fondo qualcosa.
In seguito qualcosina (sempre gratis, si potrebbe ottenere confrontando delle stampe con la visualizzazione del monitor.
Anche queto secondo passo costa veramente poco.
Poi...
_______________________________________________________________
A cosa serve una grande profondità di campo se non c'è un'adeguata profondità di sentimento?
Eugene Smith
http://www.flickr.com/photos/rosariolepore/collections/
Avatar utente
rosario861
Utente Qualificato
 
Messaggi: 303
Iscritto il: mar 28 lug 2009 16:11

Messaggioda daniele1357 » mer 24 mar 2010 17:18

ugo52 ha scritto:Il mio non era uno sprono ad acquistare un calibratore, ma semplicemente una testimonianza della notevole differenza che si riscontra con un monitor calibrato manualmente e un'altro con il colorimetro.


SI, hai ragione Ugo, ma il mio discorso era... "meglio un monitor calibrato a mano che NON calibrato affatto".
Arrivare a che la maggiorparte dei concorenti votanti abbia ALMENO un monitor calibrato manualmente secondo me sarebbe già un buon risultato.

Caro Massimo... a questo proposito servirebbe un sondaggio, ma pubblicizzato alla grande, non bastano 50 votanti, sempre i soliti che conosco già bene il problema. A seguito del sondaggio, se troppi rispondessere "non calibrato" , sarebbe utile pubblicare un tutorial su come procedere per la calibrazione. Da quanto ho visto nVidia e ATI hanno la stessa identica utility, servirebbe solo mostrare dove trovarla con le varie versioni di Windows.

daniele

P.S: per Rosario, le impostazioni automatiche non servono a un granchè, la correzione gamma e la luminosità dipendono fortemente dall'ambiente in cui abbiamo messo il monitor, e le regolazioni automatiche non ne tengono assolutamente conto, solo i nostri occhi possono far qualcosa.
- "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina" (G.Andreotti)
- La lingua batte dove il dente duole.
- Biennale architettura 2012 - http://www.flickr.com/photos/daniele1357/sets/72157632061554879/show/
Avatar utente
daniele1357
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5303
Iscritto il: mar 24 feb 2009 19:15
Località: Treviso - Padova

Messaggioda ugo52 » mer 24 mar 2010 18:52

Se può essere utile:

- Programma gratuito Eizo monitor test http://www.eizo.de/support/monitortest.html

-Guida in italiano all'utilizzo del test http://www.pctuner.net/forum/blogs/zell ... -test.html

E' interessante e gratuito. :ok:
Avatar utente
ugo52
Utente Qualificato
 
Messaggi: 76
Iscritto il: gio 27 ago 2009 10:07

Messaggioda rosario861 » mer 24 mar 2010 19:35

ugo52 ha scritto:Se può essere utile:

- Programma gratuito Eizo monitor test http://www.eizo.de/support/monitortest.html

-Guida in italiano all'utilizzo del test http://www.pctuner.net/forum/blogs/zell ... -test.html

E' interessante e gratuito. :ok:


MA funziona solo per gli Eizo o anche per tutti?
_______________________________________________________________
A cosa serve una grande profondità di campo se non c'è un'adeguata profondità di sentimento?
Eugene Smith
http://www.flickr.com/photos/rosariolepore/collections/
Avatar utente
rosario861
Utente Qualificato
 
Messaggi: 303
Iscritto il: mar 28 lug 2009 16:11

Messaggioda Justinawind » mer 24 mar 2010 19:37

ugo52 ha scritto:E' interessante e gratuito. :ok:

Ottimo!
Grazie.
Avatar utente
Justinawind
Moderatore
 
Messaggi: 40301
Iscritto il: mar 10 feb 2009 17:09
Località: Rieti

Messaggioda daniele1357 » mer 24 mar 2010 19:56

ugo52 ha scritto:Se può essere utile:

- Programma gratuito Eizo monitor test http://www.eizo.de/support/monitortest.html

-Guida in italiano all'utilizzo del test http://www.pctuner.net/forum/blogs/zell ... -test.html

E' interessante e gratuito. :ok:


...si ma non funzia..... mi si presenta una prima schermata e l'unico bottone funzionante mi manda sul sito Eizo....

daniele
- "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina" (G.Andreotti)
- La lingua batte dove il dente duole.
- Biennale architettura 2012 - http://www.flickr.com/photos/daniele1357/sets/72157632061554879/show/
Avatar utente
daniele1357
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5303
Iscritto il: mar 24 feb 2009 19:15
Località: Treviso - Padova

Messaggioda daniele1357 » mer 24 mar 2010 20:44

Di Test per i monitor ce ne sono parecchi in rete, uno è questo:
http://www.passmark.com/products/monitortest.htm

è utilizzabile gratuitamente per un mese, e sembra molto completo, quello della Eizo proprio non funziona *.

Trovo però che le utility delle schede video siano più semplici da utilizzare e probabilmente sufficienti allo scopo.

daniele

* non funziona su Windows 7 a 64 bit.
- "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina" (G.Andreotti)
- La lingua batte dove il dente duole.
- Biennale architettura 2012 - http://www.flickr.com/photos/daniele1357/sets/72157632061554879/show/
Avatar utente
daniele1357
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5303
Iscritto il: mar 24 feb 2009 19:15
Località: Treviso - Padova

Messaggioda ugo52 » mer 24 mar 2010 21:29

Funziona anche con altri monitor, io l'ho testato con il samsung, può darsi che abbia problemi con windows7, questo non sono in grado di dirlo ne di testarlo.
Avatar utente
ugo52
Utente Qualificato
 
Messaggi: 76
Iscritto il: gio 27 ago 2009 10:07

Messaggioda alessandro1953 » ven 26 mar 2010 11:27

Io ho stampato a colori (litografo su macchina 4 colori Heidelbergh) 40 anni ed ho visto tanti grafici impazzire per trovare una taratura al monitor ma non ho mai visto arrivare a soluzioni ottimali nonostante Test di software costosissimi. Al finale son sempre arrivati tutti con la calibrazione a vista confrontando uno stampato con il monitor. Non state ad impazzire!!! O a provare questo o quello!
Non prendetela male, è un consiglio!
Saluti
Avatar utente
alessandro1953
Utente Qualificato
 
Messaggi: 375
Iscritto il: mar 21 lug 2009 07:00
Località: Pinerolo -Torino

Messaggioda daniele1357 » ven 26 mar 2010 12:03

alessandro1953 ha scritto:Io ho stampato a colori (litografo su macchina 4 colori Heidelbergh) 40 anni ed ho visto tanti grafici impazzire per trovare una taratura al monitor ma non ho mai visto arrivare a soluzioni ottimali nonostante Test di software costosissimi. Al finale son sempre arrivati tutti con la calibrazione a vista confrontando uno stampato con il monitor. Non state ad impazzire!!! O a provare questo o quello!
Non prendetela male, è un consiglio!
Saluti


Il problema di stampare quello che si vede è un bel problema, ma nel nostro caso si tratta almeno di vedere tutti le immagini in situazione simile. Non credo che ci siano concorrenti che stampano le foto prima di votarle :jfs2: .

Quindi 'almeno' una calibrazione a spanne sarebbe auspicabile, come sarebbe auspicabile che un po tutti ci rendessimo conto che questo problema esiste.

daniele
- "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina" (G.Andreotti)
- La lingua batte dove il dente duole.
- Biennale architettura 2012 - http://www.flickr.com/photos/daniele1357/sets/72157632061554879/show/
Avatar utente
daniele1357
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5303
Iscritto il: mar 24 feb 2009 19:15
Località: Treviso - Padova

Prossimo

Torna a La Fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron