HDR : quale programma ?

Le tecniche, i segreti, l'evoluzione

Moderatore: venticello

HDR : quale programma ?

Messaggioda marsi » mar 23 set 2008 12:30

Posso chiedere a chi lo usa questa tecnica, quale programma
adotta per le foto HDR ?

Sempre che rispondere non sia considerata "pubblicita' occulta" !
Altrimenti rispondetemi in privato

Grazie
Avatar utente
marsi
Utente Senior
 
Messaggi: 1484
Iscritto il: mer 27 ago 2008 10:03

Messaggioda Massimo Di Bello » mar 23 set 2008 12:40

Sempre che rispondere non sia considerata "pubblicita' occulta" !

nessun problema :-)
è senz'altro un tema che può essere utile a molti
:arrow: Iscriviti a Dizy! La piattaforma con i contest fotografici.
Anche per il vincitore 2014, in palio un tablet di ultima generazione.

Fatti non foste a viver come bruti, / ma per seguir virtute e canoscenza. Dante Alighieri
Avatar utente
Massimo Di Bello
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 17888
Iscritto il: mar 07 ago 2007 15:04

HDR : quale programma ?

Messaggioda Morg. » mar 23 set 2008 12:53

Io di solito uso Photomatix oppure CS3 (preferisco il primo, è più veloce).
Ciao :)
Avatar utente
Morg.
Novizio
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 21 ago 2008 14:22
Località: Toscana

Messaggioda Agnes » gio 20 nov 2008 16:36

marsi ha scritto:Posso chiedere a chi lo usa questa tecnica, quale programma
adotta per le foto HDR ?

Sempre che rispondere non sia considerata "pubblicita' occulta" !
Altrimenti rispondetemi in privato

Grazie


Premetto che non sono esperta di HDR, ma ho fatto alcune indagini su vari forum perchè la cosa ha incuriosito anche me...

Puoi provare con questo programma: Artizen-HDR
http://www.download.com/Artizen-HDR/...l?tag=pdp_prod

Oppure con EASY HDR: http://www.easyhdr.com/
la versione EASY HDR BASIC è freeware! ;-) quella completa EASY HDR PRO costa 30euro.
Puoi leggere il tutorial in italiano qui: http://www.easyhdr.com/download/easyHDR ... 070602.pdf
Ultima modifica di Agnes il gio 20 nov 2008 17:00, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Agnes
Utente Senior
 
Messaggi: 2288
Iscritto il: mar 04 nov 2008 19:20

Messaggioda sara913 » gio 20 nov 2008 16:46

io uso photoshop cs4 e capture nx 2!
http://rete.comuni-italiani.it/foto/2008/autore/sara913/

"Fotografare è trattenere il respiro per captare la realtà che fugge: una gioia fisica e intellettuale"
Avatar utente
sara913
Utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: mar 21 ott 2008 15:40
Località: Tirano [SO]

Messaggioda pagati » gio 27 nov 2008 01:26

un software disponibile sia su piattaforma linux che windows ed anche Mac OS è qtpfsgui. non ho molta esperienza di hdr, ma puoi vedere un esempio prodotto con qtpfsgui sul mio fotoblog (URL nella firma), cercando "Liquid diamonds - HDR".

ciao
Paolo "Lupo Solitario" Agati
Un fià de mar
Imperfezioni Digitali
Il mio profilo su Dizy

"Photography is not about the thing photographed. It is about how that thing looks photographed." Garry Winograd
Avatar utente
pagati
Utente Senior
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: ven 19 set 2008 23:20
Località: Udine

Messaggioda Macmamauri » gio 27 nov 2008 17:29

HDR (High Dynamic Range) non é solo questione di software, quelli fanno solo un effeto "tipo" HDR.
Per fare un HDR bisogna fotografare lo stesso soggeto con almeno tre diverse esposizioni (molti lo fanno anche 5 volte),
poi il software (photomatix il più intuitivo e semplice, credo si possa scaricare una demo gratis) sceglie dalle diverse esposizioni tutti i particolari dell'illuminazione, anche i più alti e i più bassi, che altrimenti non potrebbero apparire in un solo scatto. Vengono sovrapposti e si ottiene una foto con altissimi valori di illuminazione, che valorizzano ogni dettaglio.
Su wiki vedi: High Dynamic Range. Ciao :fischio:
Il paradiso non é un luogo da raggiungere, ma una condizione da vivere!
Solo quelli che sono così folli da pensare di poter cambiare il mondo, lo cambiano davvero"
Avatar utente
Macmamauri
Utente Senior
 
Messaggi: 17410
Iscritto il: ven 24 ott 2008 20:04

Messaggioda Maurizio M. » gio 27 nov 2008 18:15

Ringrazio a tutti coloro che hanno sapientemente spiegato la tecnica in modo esaustivo secondo me.
Io ne sono un esempio visto che da ieri non faccio altro che giocarci :lol: .
Grazie ragazzi continuate cosi.

PS: Proposta per i nostri fotografi..... si puo aprire un topic dove ci spiegate un po come impostre le notre macchine per foto in contro luce senza l effetto "bruciato"?grazie in anticipo.
Avatar utente
Maurizio M.
Novizio
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 30 ott 2008 18:06

Messaggioda paperimax » gio 27 nov 2008 21:28

pagati ha scritto:un software disponibile sia su piattaforma linux che windows ed anche Mac OS è qtpfsgui. non ho molta esperienza di hdr, ma puoi vedere un esempio prodotto con qtpfsgui sul mio fotoblog (URL nella firma), cercando "Liquid diamonds - HDR".

ciao


Anch'io ho provato qtpfsgui. E' un po' da studiare (anche perchè mi trovo agli inizi con questa tecnica), ma ha una documentazione abbastanza snella e completa (ed è opensource).

In ogni caso, prima occorre capire come funzioni in generale l'HDR come idea (basta cercare con un motore di ricerca ...).

Ciao
Per vedere la mia gallery paperimax 2012 (su rete.comuni-italiani) :fischio:
Per vedere la mia gallery su Blogger: paperimax (su Blogger) :lol:
Avatar utente
paperimax
Utente Qualificato
 
Messaggi: 401
Iscritto il: mar 30 set 2008 21:03

Messaggioda pagati » gio 27 nov 2008 23:27

Maurizio M. ha scritto:...
PS: Proposta per i nostri fotografi..... si puo aprire un topic dove ci spiegate un po come impostre le notre macchine per foto in contro luce senza l effetto "bruciato"?grazie in anticipo.


Cos'intendi per "bruciato"?
Paolo "Lupo Solitario" Agati
Un fià de mar
Imperfezioni Digitali
Il mio profilo su Dizy

"Photography is not about the thing photographed. It is about how that thing looks photographed." Garry Winograd
Avatar utente
pagati
Utente Senior
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: ven 19 set 2008 23:20
Località: Udine

Messaggioda Maurizio M. » gio 27 nov 2008 23:34

@PAGATI
... primo grazie per l interesse
... secondo mi scuso per i termini,magari non propio appropiati visto ke sono un novello.
Comunque intentevo dire magari il bianco del cielo... andando a coprire tutte le sfumature o le eventuali nuvole.
(non so se mi sono spiegato :bonk: )
Un saluto
Avatar utente
Maurizio M.
Novizio
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 30 ott 2008 18:06

Messaggioda pagati » gio 27 nov 2008 23:54

Maurizio M. ha scritto:@PAGATI
... primo grazie per l interesse
... secondo mi scuso per i termini,magari non propio appropiati visto ke sono un novello.
Comunque intentevo dire magari il bianco del cielo... andando a coprire tutte le sfumature o le eventuali nuvole.
(non so se mi sono spiegato :bonk: )
Un saluto

ok, è quello che avevo capito anch'io. da dilettante ti rispondo che sulla macchina non hai grandissima scelta, se non quella di chiudere il diaframma (non eccessivamente, altrimenti il soggetto rimane scuro). in alternativa potresti usare anche il flash per schiarire il soggetto (sulle digitali ci sono delle modalità apposite che lo prevedono).
se poi invece vuoi lavorare sul post processing puoi usare l'HDR (ricordati che però dovresti scattare più foto cono diversi valori di esposizione, magari usando la funzione di bracketing automatico se la macchina lo supporta) oppure lavorare con delle maschere di contrasto per regolare separatamente la luminosità delle aree chiare e di quelle scure.
questi che ti ho detto sono dei semplici spunti, se vuoi approfondirli fai un paio di ricerche su google o su wikipedia (ricerca i termini in grassetto): dovresti trovare informazioni ulteriori.
ultima nota: se non ti spaventa l'inglese puoi andare a vedere questo sito GIMP Resources for Photographers, ci trovi utili informazioni su come usare The Gimp per il fotoritocco.

ciao
Paolo "Lupo Solitario" Agati
Un fià de mar
Imperfezioni Digitali
Il mio profilo su Dizy

"Photography is not about the thing photographed. It is about how that thing looks photographed." Garry Winograd
Avatar utente
pagati
Utente Senior
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: ven 19 set 2008 23:20
Località: Udine

Messaggioda clickANDgo » ven 28 nov 2008 11:10

Un' altra cosa che puoi fare è usare i filtri degradanti grigi che trovi a vari valori di densità (ND) e a seconda della differenza di esposizione fra cielo e paesaggio usi il filtro corrispondente, in questo caso hai un cielo esposto correttamente (non bruciato) con le sue nuvolette con texture e non bianche sparate.
In ogni caso ti consiglio sempre di scattare in raw e sottoesporre piuttosto che sovraesporre.
Ciao Mauro
Just nice picture!
Avatar utente
clickANDgo
Utente Senior
 
Messaggi: 489
Iscritto il: sab 06 set 2008 10:16

Messaggioda Maurizio M. » sab 29 nov 2008 15:40

Giuro che dopo questa di domanda mi autoelimino da solo dal sito :-)
Qualcono di buonissima volonta ci vuole spiegare come si utilizza Photoshop cs3 per l elaborazione di un hdr?(quamdo dico passo passo intendo propio del tipo....si va su apri file,si clicca su apri.....ect :D :D :D :D :D )
Dopo questa giuro che cambio forum e non vi [disturbo più]
Grazie e un saluto a tutti.
Ultima modifica di Massimo Di Bello il dom 30 nov 2008 01:04, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: modificato leggermente il linguaggio
Avatar utente
Maurizio M.
Novizio
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 30 ott 2008 18:06

migliorara la gamma dinamica

Messaggioda pieris » sab 29 nov 2008 16:18

Sull'ultima domanda non so cosa risponderti perche' non utilizzo PS CS3.... invece sui cieli bruciati posso aggiungere che l’occhio umano riesce a distinguere una gamma dinamica (dettaglio delle ombre e delle luci) di circa 12 stop e attualmente gli attuali sensori delle macchine digitali arrivano forse a non piu’ di 5. (da prendere con le molle quello che dico!).

Per riuscire ad ottenere un’ampia gamma dinamica io conosco questi metodi:

1) utilizzando la tecnica HDR (piu’ scatti a esposizione diverse e poi mappate insieme con software specifici)
2) Fare 2 esposizioni (una esposta per le alte luci, quindi sottoesposta e una esposta per le ombre quindi sovraesposta) e poi fuse con programmi che permettono di lavorare con i livelli. La foto esposta per le ombre deve essere posta su quella per le luci e poi con lo strumento gomma si va a cancellare le parti sovraesposte.
3) Utilizzare la regola dell’esposizione a destra dove non occorre utilizzare nessun software. Questa tecnica permette di aumentare la gamma dinamica ma non raggiunge gli effetti delle prime 2 tecniche. In poche parole si deve compensare di circa +2EV l’esposizione (l’importante e’ non bruciare le alte luci, per cui si deve portare il valore di luminosita’ piu’ a destra dell’istogramma senza mai superarlo). Si deve inquadrare, con una lettura spot, il punto piu’luminoso. Si blocca l’esposizione, si ricompone l’inquadratura e si scatta.
4) Utilizzando il formato RAW si riesce ad espandere leggermente la gamma dinamica (questo perche’ il formato RAW ha a disposizione 12 bit per canale mentre il JPEG ne ha 8 ). Per cui da un’immagine in questo formato si riescono a ricavare piu’ immagini con diversi valori di luminosita’ e poi si puo’ utilizzare le prime 2 soluzioni. Il risultato e’ senz’altro migliore che la JPEG originale.

Regole che valgono per le prime 2 soluzioni: utilizzare cavalletto, autoscatto o scatto remoto, ISO molto bassi (Iso piu’ alti diminuisce la gamma dinamica), stessa apertura di diaframma.

Spero di non aver sbagliato ma volevo dare il mio contributo perche' anch'io in tante situazioni mi sono trovato deluso dalla gamma dinamica della foto fatta con il digitale rispetto a quello che vedevo (anche il polarizzatore in alcune situazioni aiuta molto). Ancora una cosa...con le vecchie pellicole la gamma dinamica e' molto maggiore.

Ciao Piero
Avatar utente
pieris
Utente Senior
 
Messaggi: 1349
Iscritto il: mar 07 ott 2008 12:06
Località: Torino

Prossimo

Torna a La Fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite