Parliamo anche un po' di fotografia?

Le tecniche, i segreti, l'evoluzione

Moderatore: venticello

Messaggioda Massimo Di Bello » mar 18 nov 2008 21:07

dato l'interesse suscitato da questo thread che si stava dividendo in più argomenti intrecciati
per un maggior ordine e dare più "spazio", abbiamo attivato una sezione a parte del forum dove discutere sulla Fotografia in generale
ho separato, per quanto possibile, da questo thread i vari argomenti, creando un thread per ciascuno
:-)
:arrow: Iscriviti a Dizy! La piattaforma con i contest fotografici.

Fatti non foste a viver come bruti, / ma per seguir virtute e canoscenza. Dante Alighieri
Avatar utente
Massimo Di Bello
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 18472
Iscritto il: mar 07 ago 2007 15:04

Messaggioda giampiero.caminiti » mar 18 nov 2008 21:12

ben fatto!!!

Grazie! ;-)
Fontana del ratto di proserpina: http://rete.comuni-italiani.it/foto/2008/35603
.
Avatar utente
giampiero.caminiti
Utente Junior
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mar 04 nov 2008 17:17

Parliamo anche un po' di fotografia?

Messaggioda anbelo » mer 19 nov 2008 11:49

Meno male che questa proposta di clickANDgo non mi è sfuggita: troppo bella. - "Votami che poi ti raccomando ecc.ecc" - "Bisogna stroncare chi si accaparra voti senza meritarselo ecc.ecc." - Siamo sinceri: questi sono giochini fanciullini a cui ci siamo un pò tutti(quasi) adeguati, ma la cosa seria, coerente con l'argomento(fotografia) l'ha proprio proposta clickANDgo che ringrazio; nel mio piccolo in qualche commento ho provato a fare richieste di chiarimento sulle foto: devo dire che quasi sempre mi è stato risposto. Certo è che questa proposta apre anche dei quesiti circa le modalità ......Vorrei spiegarmi:
quando il quesito è di carattere generale(vedi HDR) è normale e opportuno dibatterne in questa sede, ma, quando si argomenta intorno a dati espositivi o altro relativo alla foto XY è giusto ed opportuno farlo nello spazio commenti della foto XY; oltrettutto, questa "palestra" sarebbe utile anche per "stanare" quelle situazioni(foto con tanti punti,pochi commenti ecc.ecc.). Si,insomma, meno chiacchiere, meno piagnistei,meno MKT, PIU' FOTOGRAFIA.
L'ho già detto da qualche parte: se alla fine del concorso avrò imparato anche solo qualcosa di nuovo(di FOTOGRAFIA), qualsiasi "fine concorsuale" facciano le mie foto, io sarò stracontento di aver partecipato; anzi, sono già ora contento di aver partecipato proprio grazie all'"ASCOLTO", per quanto ne son capace, di foto come quelle di clickANDgo e altri concorrenti bravi come lui.
Guarda le mie foto e VOTA quelle che ti piaciono
http://rete.comuni-italiani.it/foto/2008/autore/anbelo
Avatar utente
anbelo
Utente Junior
 
Messaggi: 38
Iscritto il: mer 27 ago 2008 18:45
Località: Bergamo

A proposito di parlare di fotografia

Messaggioda zetaelio » gio 20 nov 2008 22:12

E’ la prima volta che partecipo al forum e volevo esprimere o precisare alcuni concetti che sono importanti ai fini di eleggere le foto migliori.
Parto dal fatto che ho constatato, scorrendo parte delle tante foto presenti in questo concorso, che ce ne sono alcune, (direi parecchie), che hanno molti voti, anche diverse centinaia di voti, ma che secondo il mio modestissimo parere, non li meritano affatto, (attenzione, ci sono pure quelle che se li meritano tutti), mi spiego meglio.
Vedo delle foto con centinaia di voti, che non sono altro che una semplice foto documentaristica.
Cosa intendo per foto documentaristica è presto detto, è una foto ben esposta e molto chiara nei suoi dettagli, che documenta appunto un soggetto, ai soli fini di vedere come è fatto e basta, il suo scopo finisce li.
Io della foto da concorso invece ho tutta un’altra concezione, non mi bastano le foto perfettamente a fuoco e ben esposte di una pieve, un duomo, o una fontana, nella loro interezza, così come sono.
Anche perchè con la tecnologia presente dentro una “compattina” da pochi euro, questo tipo di foto, la possono fare quasi tutti al giorno d’oggi, e questo, sia chiaro, è positivo.
L’immagine che si definisce “da concorso” invece, deve contenere anche una serie di elementi che la valorizzano, (a volte basta anche uno solo), che gli danno personalità, che la contraddistinguono.
Questi elementi possono essere tanti, solo per citarne alcuni, i più banali, direi un bellissimo sfondo, un tramonto che inonda di luce dorata la scena, una pianta che fa da quinta, un gioco di ombre dovute alla luce radente, e chi più ne ha più ne metta.
A questo punto, siccome il, o meglio, i vincitori saranno designati da una giuria che sicuramente, e senza meno, saprà perfettamente classificare nel modo giusto le foto, ”pesando” l’impegno, la ricerca, la maestria, la fantasia dell’autore nel cogliere certi aspetti di un soggetto, succederà che qualche foto con moltissimi voti attribuiti via internet non sarà affatto premiata, perchè probabilmente, appartiene a quella categoria "documentaristica" di cui poc’anzi ho parlato.
Se qualcuno è in tutto, in parte, o per niente d’accordo con le mie teorie si faccia vivo, che ne discuteremo assieme.
Ciao.
Avatar utente
zetaelio
Utente Qualificato
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lun 10 nov 2008 07:31

Messaggioda patrick98 » gio 20 nov 2008 23:00

zetaelio ha scritto:Io della foto da concorso invece ho tutta un’altra concezione, non mi bastano le foto perfettamente a fuoco e ben esposte di una pieve, un duomo, o una fontana, nella loro interezza, così come sono.
Anche perchè con la tecnologia presente dentro una “compattina” da pochi euro, questo tipo di foto, la possono fare quasi tutti al giorno d’oggi, e questo, sia chiaro, è positivo.

Non tutti hanno questo senso della fotografia, fortunati i professionisti in generale poi bisogna acquisire una tecnica che non si impara in un giorno, bisogna avere il senso della fotografia che non sarà dato a tutti (il mondo è bello * vario), Sarà difficile scattare un bel tramonto con una compatina da 100 euro ma conosco anche gente con attrezzatura da migliaia di euro con non riesce ad azzecare i momenti. magari un può di fantisia non fa male tuttavia dipenderà di quello che vuole ottenere ciascuno e dell'impegno dato. per esempio ho messo 5 anni e un centinaia di scatti prima di arrivare a congelare un immagine che avevo in mente (vedi allegato).
Comunque a parte i furbetti, dovrebbe finire in classifica le migliore foto sopratutto se viene attivato il 3o binario di voto e una giuria (penso sarà) competente chiuderà il discorso. ognuno dovrebbe fare come cerco di fare io (che penso aver un può di tecnica) votare solo e soltanto le foto che mi colpiscono anche con difetti senza la rincorsa ai voti..
Buona luce a tutti...
Allegati
dito023.jpg
Questa l'imagine tanto attesa... altre sul sito www.asucfavrio.it
Avatar utente
patrick98
Utente Qualificato
 
Messaggi: 168
Iscritto il: ven 25 lug 2008 14:41
Località: Lecco

Messaggioda clickANDgo » ven 21 nov 2008 11:07

per patrick98, complimenti sinceri per la tua bella immagine qui raffigurata, l'altro giorno ero alle 5 Terre sotto un acquazzone incredibile perchè c'era un cielo da tempesta spettacolare e la foto sono riuscito a portarla a casa (assieme al raffreddore ;-)
Con l'avvento del digitale (cellulari che fanno foto, compattine digitali, reflex digitali a un prezzo ormai abbordabile) la fotografia è diventata un fenomeno di massa quindi in teoria la nostra epoca fra cent'anni dovrebbe essere stradocumentata ed invece non sarà così....parlando con un curatore di archivi storici della fotografia l'indirizzo attuale è che si stanno scattando milioni di fotografie ma se ne stanno stampando sempre meno e si sà che i dischi rigidi ogni tanto si craccano, i cd si rovinano ecc ecc. basta vedere ora, e questo lo testo tutti i giorni, che i nonni non hanno piu' immagini dei nipotini in quanto queste sono solo sullo schermo del pc o della tv.
Ciao mauro
Just nice picture!
Avatar utente
clickANDgo
Utente Senior
 
Messaggi: 489
Iscritto il: sab 06 set 2008 10:16

Messaggioda patrick98 » ven 21 nov 2008 12:15

clickANDgo ha scritto: se ne stanno stampando sempre meno e si sà che i dischi rigidi ogni tanto si craccano, i cd si rovinano ecc ecc. basta vedere ora, e questo lo testo tutti i giorni, che i nonni non hanno piu' immagini dei nipotini in quanto queste sono solo sullo schermo del pc o della tv.

purtroppo è successo anche a me. per fortuna faccio sempre copie di sicurezza (anzi sono arrivato ad avere 2 Dischi duri esterni) solo per quello. Poi ho adottato la tecnica di mandare copie in DVD a tutta la mia famiglia (ho 5 fratelli e 6 sorelle) perciò in casi di incendio per esempio, copie le posso ricuperare...
Il problema c'è ugualmente per le foto stampate, basta vederne una di inizio 1900 e la conservazione dei negativi posa anche problemi (archivio, umidità, luce....). l'avvento del digitale ha almeno un pregio, è molto più facile, ho solo una cinquantina di foto da piccolo quando miei due figli ne hanno finora 4300 assieme e credo che è un bel regalo per quando avranno la mia età (se non vengono perse o distrutte).....
Un'altra considerazione è che costa veramente poco, a stampare tutti i miei scatti in analogico, compravo n° 2 D3 con il corredo di obbiettivi senza contare le foto buttate * sbagliate...
Buona luce
Avatar utente
patrick98
Utente Qualificato
 
Messaggi: 168
Iscritto il: ven 25 lug 2008 14:41
Località: Lecco

Precedente

Torna a La Fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite