I colori surreali e "antichi" della stampa manuale da pellicola

Le tecniche, i segreti, l'evoluzione

Moderatore: venticello

I colori surreali e "antichi" della stampa manuale da pellicola

Messaggioda effelara » lun 26 gen 2009 00:36

l'ingranditore colori ha tre rotelle graduate,ciano,giallo e magenta .Variando la filtratura anche di pochissimo,puoi quasi dipingere e ottenere colori che visti sulla carta sono fantastici ,i freddi e metallici colori del digitale non mi piacciono.Ho formato su facebook un gruppo detto "rifondazione pellicola e bianconero"
perchè credo che le possibilità della pellicola siano ancora "sottovalutate"Tutte le mie foto sono rigorosamente sviluppate e stampate a mano.Che ne pensate?
Alcune foto le ho presentate al concorso.ciao
effelara(anagramma di Raffaele)

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

RESISTENZA!!!!

Messaggioda effelara » lun 26 gen 2009 01:34

Nel mio covo-bunker ho materiale,carta e chimici per RESISTERE 10 anni all'attacco del digitale,
RESISTENZA!!!!

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

Amicizia su facebook

Messaggioda effelara » lun 26 gen 2009 04:52

se qualcuno vuole fare amicizia e condividere le foto,sto su facebook,Raffaele Leone,leo.raff@alice.it ,e nel gruppo aperto Rifondazione pellicola e bianconero
ciao

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

sudore e costi ma ne vale la pena

Messaggioda effelara » mar 27 gen 2009 10:26

Per stampare bene a colori da pellicola:
Ingranditore Durst M 670 color(con testa anche bianconero),analizzatore colore,sviluppatrice carta Printo Durst con due moduli termostatati per sviluppo e fissaggio carta senza la minima luce,Tank,sviluppatrice termostatata per tank Jobo,(non assolutamente indispensabile)Costo 8 milioni nel 2000,ma perfettamente funzionante.Carta Kodak Professional in formato lucida o semimatt ,20 euro 100 fogli 13x18,come la Ilford bianconero o forse meno,comunque costo alto.I chimici all'ingrosso costano poco.Infine tanto sudore e pazienza ma è fantastico,ne vale la pena.
ciao

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

Messaggioda effelara » mar 27 gen 2009 14:14

scusate,non c'entra nulla,volevo dire che sono imbranatissimo col computer e ho difficoltà a interagire con gli altri partecipanti,ciao

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

Messaggioda pagati » mer 28 gen 2009 09:54

effelara ha scritto:Nel mio covo-bunker ho materiale,carta e chimici per RESISTERE 10 anni all'attacco del digitale,
RESISTENZA!!!!

attento alla data di scadenza dei prodotti ;-)
PA

"Photography is not about the thing photographed. It is about how that thing looks photographed" Garry Winograd
"A window covered with raindrops interests me more than a photograph of a famous person" Saul Leiter
Avatar utente
pagati
Utente Senior
 
Messaggi: 7178
Iscritto il: ven 19 set 2008 22:20
Località: Udine

Scherzavo

Messaggioda effelara » mer 28 gen 2009 13:08

E' per modo di dire,ancora per qualche anno si troveranno carta chimici e pellicole per fortuna.

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

Messaggioda Giuseppe Zingarelli » ven 30 gen 2009 00:32

Non vorrei scoraggiarti però mi sa che il digitale prendera il sopravvento (già fatto in buona parte) prima di quello che si possa immaginare.
Poi perchè tutto questo astio contro il digitale? anche nelle epoche passate ogni volta che cerà dell'innovazione si sparava a zero ma poi pian piano.........................io mi rendo conto che l'analogico è più "profondo" però anche il compiuter è considerato una camera di sviluppo non scura ma chiara..........ho visto stampe peerfette dal digitale come stampe mediocri dall'analogico e credo che il digitale si perfezionera sempre di più in futuro ciao Giuseppe

P. S: le tue foto inconcorso sono scansioni?
Avatar utente
Giuseppe Zingarelli
Utente Qualificato
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: mar 07 ott 2008 06:40
Località: Prato

emozione che non si può spiegare

Messaggioda effelara » ven 30 gen 2009 02:54

non si puo spiegare l'emozione che si prova a sviluppare la pellicola,guardarla bagnata,provare a stamparla con la tonalità di colore che corrisponde al tuo stato d'animo del momento,e che si ricorda dell'emozione e dello stato d'animo di quando hai scattato la foto.

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

Messaggioda effelara » ven 30 gen 2009 03:00

sono foto su carta,messe sul computer ccn lo scanner,faccio solo foto con pellicola e le stampo da me,non ho alcuna idea veramente di come si fotografi in digitale,lo so che sono esagerato ma al cuore non si comanda,ciao Raffaele

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

Messaggioda Giuseppe Zingarelli » sab 31 gen 2009 23:47

effelara ha scritto:non si puo spiegare l'emozione che si prova a sviluppare la pellicola,guardarla bagnata,provare a stamparla con la tonalità di colore che corrisponde al tuo stato d'animo del momento,e che si ricorda dell'emozione e dello stato d'animo di quando hai scattato la foto.

La stessa emozione si prova sviluppando un rullino digitale ;-) volevo solo ricordare che Photoshop è stato creato sulla scia della camera oscura :-)
Avatar utente
Giuseppe Zingarelli
Utente Qualificato
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: mar 07 ott 2008 06:40
Località: Prato

toni "caldi"

Messaggioda effelara » dom 01 feb 2009 00:20

non credo che con photoshop puoi ottenere i toni "caldi" della pellicola ma solo freddi e metallici,belli comunque ma non paragonabili

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

Messaggioda effelara » dom 01 feb 2009 00:35

Viene da chiedersi perché il cinema utilizza ancora la pellicola e non il digitale

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

bianconero

Messaggioda effelara » dom 01 feb 2009 00:45

e come se la cava photoshop col bianconero?

CALDO come il colore da camera oscura
Avatar utente
effelara
Utente
 
Messaggi: 454
Iscritto il: mer 21 gen 2009 15:09
Località: Roma

Messaggioda venticello » dom 01 feb 2009 09:16

effelara ha scritto:e come se la cava photoshop col bianconero?


La domanda è un'altra: come ve la cavate con photoshop in bianco e nero?
--
Alessandro Gaziano
la mia prima Copertina
un milione e mezzo di contatti su Flickr
--
Avatar utente
venticello
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5200
Iscritto il: sab 27 set 2008 20:28

Prossimo

Torna a La Fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron