I veri sciacalli del terremoto in Abruzzo.

Spazio per argomenti nazionali o che non trovano posto nelle altre sezioni

I veri sciacalli del terremoto in Abruzzo.

Messaggioda Salvaa53 » sab 20 feb 2010 11:42

Ci siamo tutti inorgogliti della prova di solidarietà di tutto il paese nei confronti dei terremotati d'Abruzzo,ci siamo uniti tutto di un pezzo per essere vicini a quella popolazione rovinosamente e tragicamente colpita dal sisma in quel maledetto giorno di inizio aprile. Sembrava che il paese avesse dato quasi tutto per alleviare il dolore e confortare tutte quelle persone che avevano perduto i loro cari ma evidentemente l'immagine della nostra Italia,non poteva essere solo quella, fatta di abnegazione e di solidarietà.Da allora,sin dai primi giorni dopo il disastro,si è pensato subito ad una ricostruzione immediata e veloce che avesse come un unico obiettivo la certezza che almeno in parte,tutto sarebbe ritornato come prima, così,con le case già fatte costruire dal governo,tutto,poteva far presagire inizialmente che una parte della popolazione colpita dal sisma,nonostante il dolore per la perdita dei loro cari,potesse ritornare ad una vita normale.
Che bello mi son detto:abbiamo dato prova di grande sensibilità e capacità,perfino il presidente del consiglio si era esaltato della velocità dei lavori di costruzione e per di più con l'uso di materiale edilizio studiato con una tecnica di avanguardia da fare invidia agli altri paesi.Insomma,sembrava proprio una grande rivincita nei confronti del mondo che ci ha sempre additato come il paese della mafia,della corruzione e dell'ipocrisia.
E così,come dicevo prima,la solita macchia che si rispecchia nella realtà storica del nostro paese,ci sbiadisce agli occhi di tutti.Nel malcostume della nostra società,oggi,la parola schifo è venuta prepotentemente alla ribalta proprio in questi giorni.
Sinonimo di schifo sono disgusto,ripugnanza,ribrezzo,nausea,voltastomaco,raccapriccio.
Queste parole hanno fatto il giro di molte bocche quando si è saputo del gran ridere di felicità di un gruppetto di affaristi che si sono stropicciati le mani perchè in Abruzzo c'era stato il terremoto.E dopo ogni scossa brindavano a colpi di champagne.Infatti,da sempre,qui in Italia,i terremoti ha arricchito palazzinari,funzionari e politici corrotti.Il sinistro e allegro balletto che costoro hanno messo in scena mentre in Abruzzo non si finiva di contare morti e case distrutte,ha fatto schifo a qualcuno.A pochi in verità,perchè gli italiani sono abituati ad applaudire e a premiare i furbi e a chiamare poveracci gli sfortunati.Quali sono le immagini che provocano schifo?
Una bistecca verminosa,il vomito,la muffa sul pecorino,i capelli nello scarico della vasca da bagno,i bacherozzi,gli abbracci sudati,le lumache nell'insalata.Ma fanno anche schifo le facce melliflue,le bocche siliconate,gli sguardi glaciali,i sorrisi ebeti e i sorrisetti assassini,l'aria cinica degli arroganti.
Il senso di schifo che alcune persone sensibili hanno provato in questi giorni riguarda i cosiddetti sciacalli,non quelli che si aggiravano tra le macerie del terremoto,ma quelli che si agitano dalle parti del palazzo della protezione civile.Che,come tutti gli arricchiti,i soldi arraffati li spendono [snip],a gozzovigliare nei migliori ristoranti,a godere di massaggi termali con tanto di "ripassate".
In Italia sono pochi gli eroi che entrano nei libri di storia,la maggior parte finisce in galera(almeno fino a quando ci sarà giustizia).
Ultima modifica di Massimo Di Bello il sab 20 feb 2010 11:49, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: linguaggio...
Avatar utente
Salvaa53
Utente
 
Messaggi: 53
Iscritto il: ven 13 nov 2009 09:38

Messaggioda ale79 » lun 28 mag 2012 09:46

COLPITI DA UNA CATASTROFE? AFFARI VOSTRI E NON DELLO STATO!



Il 17 maggio è entrato in vigore il decreto legge 15 maggio 2012, n.59 recante “disposizioni per il riordino della protezione civile” (pubblicato in Gazzetta Ufficiale 16 maggio 2012, n. 113): un modo elegante per dire “togliamo ogni aiuto al popolo bisognoso in caso di calamità naturale!”. Il decreto si prefigge come obiettivo quello di consentire l'avvio di un regime assicurativo per la copertura dei rischi derivanti da calamità naturali sui fabbricati, a qualunque uso destinati, ed al fine di garantire le adeguate riparazioni e ricostruzioni di beni immobili privati destinati ad uso abitativo, danneggiati o distrutti da calamità' naturali, pertanto possono essere estese ai rischi derivanti da calamità naturali le polizze assicurative contro qualsiasi tipo di danno a fabbricati di proprietà di privati: provateci! Nessuna compagnia fino ad oggi ha mai coperto il rischio “terremoto” con una polizza! Se da oggi lo faranno, state pur certi che il premio sarà esorbitante e sproporzionato; come al solito i tecnocrati ingrassano banche ed assicurazioni ai danni del popolo!
In particolare, l'obiettivo andrà raggiunto senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica in base ai seguenti criteri:
a) estensione della copertura assicurativa del rischio calamità naturali nelle polizze che garantiscono i fabbricati privati contro qualsiasi danno (vogliamo vedere come!);
b) esclusione, anche parziale, dell'intervento statale per i danni subiti da fabbricati (ecco il vero scopo del decreto!);
c) incentivazioni di natura fiscale, nel rispetto del principio dell'invarianza di gettito, tramite regimi agevolativi all'imposta sul premio di assicurazione ovvero la deducibilità, anche parziale, del premio dalla base imponibile ai fini IRPEF e IRES dell'assicurato (tradotto: siccome non c’è spazio, dati i problemi di bilancio, pagate e non deducete!);
d) previsione di un regime transitorio, anche a fini sperimentali ovvero di prima applicazione (tradotto: vediamo che succede e poi al limite correggiamo il tiro. Questi continuano a giocare con le nostre vite!).

Lasciamo a voi decidere come valutare questa ennesimo decreto: stanno stritolando lo stato sociale in ogni sua forma, se non interveniamo in fretta, finiremo come in Usa, dove conta solo il Dio denaro!


http://www.cittadinanzasovrana.org
Avatar utente
ale79
Novizio
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 24 mag 2012 09:26


Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti