Guida a Photoshop CS6

Le tecniche, i segreti, l'evoluzione

Moderatore: venticello

Messaggioda venticello » sab 16 giu 2012 16:14

krismoon ha scritto:il tuo ragionamento fa acqua da tutte le parti.



Sinceramente è il tuo di ragionamento che fa acqua da tutte le parti... qui si parla di Photoshop (o degli altri programmi di fotoritocco) per fare il lavoro che una volta si faceva in camera oscura... io ti consiglierei di leggere i tre tomi che scrisse Adams sulla fotografia... e non su come si fa una foto ma sull'attrezzatura, lo sviluppo e la stampa. Tre libri per dirci cosa fare con la camera oscura.... tutto quello che oggi facciamo con il fotoritocco in digitale... prima di sentenziare due consigli: leggere tanti libri di fotografia analogica e farsi un giretto al Museo Alinari a Firenze... per capire cosa facevano alle foto prima di farcele vedere...
--
Alessandro Gaziano
la mia prima Copertina
un milione e mezzo di contatti su Flickr
--
Avatar utente
venticello
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5200
Iscritto il: sab 27 set 2008 21:28

Messaggioda krismoon » sab 16 giu 2012 16:24

[snip]
Ultima modifica di Massimo Di Bello il sab 16 giu 2012 17:06, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: cerchiamo di mantenere la discussione costruttiva
Non bisognerebbe mai giudicare un fotografo dal tipo di pellicola che usa, ma solo da come la sua.
Ernst Haas
Avatar utente
krismoon
Utente Junior
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 14 giu 2012 13:33

Messaggioda venticello » sab 16 giu 2012 16:45

krismoon ha scritto:...



nemmeno ti rispondo e segnalo a Massimo
--
Alessandro Gaziano
la mia prima Copertina
un milione e mezzo di contatti su Flickr
--
Avatar utente
venticello
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5200
Iscritto il: sab 27 set 2008 21:28

Messaggioda krismoon » sab 16 giu 2012 17:07

[snip]
Non bisognerebbe mai giudicare un fotografo dal tipo di pellicola che usa, ma solo da come la sua.
Ernst Haas
Avatar utente
krismoon
Utente Junior
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 14 giu 2012 13:33

Messaggioda krismoon » dom 17 giu 2012 09:39

I fotografi, quelli veri, sono capaci di trovare la "bellezza" in ogni cosa e persona anche quando queste non lo sono. quando si riprende un volto per esempio, per riprenderlo al meglio o anche solo farlo sembrare "carino" quando non lo è di suo.
Conta molto la luce e l'angolatura da cui si "tira" lo scatto.
non è una cosa semplice.
oggi risulta semplice perchè c'è photoshop.
Il mio discorso era che oggigiorno molte persone credono di essere dei fotografi, degli artisti solo perchè sanno usare photoshop, ma la fotografia non è photoshop.
La fotografia è arte. Ogni artista ha una personalità,una sua mano,un suo linguaggio artistico. Photoshop rende tutto uguale e fa foto senza personalità.C'è la personalità di photoshop ma non quella del fotografo.
Il fotografo deve essere in grado di usare al meglio la macchina fotografica,l'angolatura,la luce ecc...
Deve avere personalità nel suo lavoro.
Nel momento in cui scatta la foto, c'è solo lui e la sua macchina fotografica, e non lui,la macchina fotografica e photoshop.
Photoshop è finzione.
La fotografia è realtà.è catturare quel minuto di realtà,rendendolo più bello e personale possibile, e per renderlo più bello e personale possibile, sta tutto nella mia abilità di fotografo.
Chiunque, con la sua macchina fotografica, di qualunque marca e tipo, può scattare foto che "ne valgano la pena", foto che interessino chiunque e non solo l'autore e il soggetto.Per ottenere un buon risultato con qualunque strumento (e la fotografia non fa eccezione) bisogna quantomeno conoscerlo, e capire come funziona.
Bisogna sapere come funziona la macchina fotografica,non photoshop.

Questo è il mio pensiero.
Mi hanno bannata ieri perchè forse ho usato un linguaggio un pò "articolato", se ho offeso qualcuno,mi scuso all'istante.Ma bisogna accettare e rispettare anche i pensieri degli altri. E' la vita che è così.
Ma comunque rimane il fatto che i fotografi veri sono quelli che cercano di usare solo ed esclusivamente la loro macchina fotografica, fotografando la realtà e non la finzione.

Buona Domenica.
Non bisognerebbe mai giudicare un fotografo dal tipo di pellicola che usa, ma solo da come la sua.
Ernst Haas
Avatar utente
krismoon
Utente Junior
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 14 giu 2012 13:33

Messaggioda venticello » dom 17 giu 2012 10:20

Veramente ti hanno snippato e non bannato. E non per il linguaggio articolato ma perchè non avevi argomentato il tuo pensiero come hai fatto ora.
Nessuno ha detto che per essere fotografi bisogna saper usare photoshop o qualsiasi altro tipo di programma di fotoritocco, nessuno.
Ma ti invito a leggere i libri dei grandi maestri per capire che anche loro con l'analogico non "scattavano e basta" chi racconta questo racconta una barzelletta. A partire dal grande HCB tutti i fotografi facevano un lavoro certosino in camera oscura, nessuno scattava e dava il rullino al giornale... nessuno.
Che poi saper usare photoshop equivale ad essere un fotografo è un'altra barzelletta...
--
Alessandro Gaziano
la mia prima Copertina
un milione e mezzo di contatti su Flickr
--
Avatar utente
venticello
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5200
Iscritto il: sab 27 set 2008 21:28

Messaggioda krismoon » dom 17 giu 2012 16:54

insegnami una cosa...forse sono ignorante in materia...

i grandi maestri che anche loro con l'analogico non "scattavano e basta" ......se un soggetto aveva la gobba al naso la eliminavano? oppure,che ne so, avevano troppo grasso addosso,oppure gli occhi troppo piccoli che poi venivano ingranditi?cioè cambiavano completamente queste cose modificando il soggetto?

chiedo perchè sono ignorante in materia.

p.s. non c'è bisogno di sottolineare snippato ...bannato...non è il caso.
Non bisognerebbe mai giudicare un fotografo dal tipo di pellicola che usa, ma solo da come la sua.
Ernst Haas
Avatar utente
krismoon
Utente Junior
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 14 giu 2012 13:33

Messaggioda krismoon » dom 17 giu 2012 17:05

venticello ha scritto:Che poi saper usare photoshop equivale ad essere un fotografo è un'altra barzelletta...


concordo.
è una barzelletta.
Non bisognerebbe mai giudicare un fotografo dal tipo di pellicola che usa, ma solo da come la sua.
Ernst Haas
Avatar utente
krismoon
Utente Junior
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 14 giu 2012 13:33

Messaggioda venticello » dom 17 giu 2012 17:17

krismoon ha scritto:insegnami una cosa...forse sono ignorante in materia...

i grandi maestri che anche loro con l'analogico non "scattavano e basta" ......se un soggetto aveva la gobba al naso la eliminavano? oppure,che ne so, avevano troppo grasso addosso,oppure gli occhi troppo piccoli che poi venivano ingranditi?cioè cambiavano completamente queste cose modificando il soggetto?

chiedo perchè sono ignorante in materia.

p.s. non c'è bisogno di sottolineare snippato ...bannato...non è il caso.


e da che parte hai letto qui "levare gobba o levare grasso" sai forse mi è sfuggito... :dotto:
--
Alessandro Gaziano
la mia prima Copertina
un milione e mezzo di contatti su Flickr
--
Avatar utente
venticello
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5200
Iscritto il: sab 27 set 2008 21:28

Messaggioda krismoon » dom 17 giu 2012 18:03

Photoshop fa questo.
cambia le persone.
e ne ho viste tante,ecco perchè dico questo.
l'uso che se ne fa ,a volte, è troppo ridicolo.
Ci rimanevo male quando vedevo spose e altri soggetti completamente diversi da come sono realmente.
Non bisognerebbe mai giudicare un fotografo dal tipo di pellicola che usa, ma solo da come la sua.
Ernst Haas
Avatar utente
krismoon
Utente Junior
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 14 giu 2012 13:33

Messaggioda venticello » dom 17 giu 2012 18:33

krismoon ha scritto:Photoshop fa questo.
cambia le persone.
e ne ho viste tante,ecco perchè dico questo.
l'uso che se ne fa ,a volte, è troppo ridicolo.
Ci rimanevo male quando vedevo spose e altri soggetti completamente diversi da come sono realmente.


scusa ma qualsiasi cosa usata esasperando la metodologia d'uso porta a conseguenze che possono (e dico possono) essere ridicole... ma così era quando i fotografi in camera oscura "tiravano" le pellicole alterando quella che era la realtà... qui si è partiti con una guida su un programma ad arrivare a dire che chi lo usa non è un fotografo... dimmi se a un senso..
--
Alessandro Gaziano
la mia prima Copertina
un milione e mezzo di contatti su Flickr
--
Avatar utente
venticello
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5200
Iscritto il: sab 27 set 2008 21:28

Messaggioda krismoon » dom 17 giu 2012 18:45

ma perchè io devo cambiare una ragazza che ha il viso lungo facendoglielo rotondo?
io non capisco ...boh
perchè dovrei cambiare la sua natura.

io solo questo dicevo.e niente più.

non mi venire a dire che nel 1826 si mettevano a cambiare le labbra gli occhi e il mento.Che mi ingrandivano le labbra nel 1826? ( ho citato il 1826 perchè è quando fu scattata la prima foto da Joseph Nièpce....per dire...così , ora non ti attaccare a questa data 1826)

io sono contro il cambiamento del volto e del corpo di un soggetto.
io la mia ruga sul volto ..la voglio! non me la deve togliere photoshop, perchè la ruga racconta i miei anni.
solo questo.
Non bisognerebbe mai giudicare un fotografo dal tipo di pellicola che usa, ma solo da come la sua.
Ernst Haas
Avatar utente
krismoon
Utente Junior
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 14 giu 2012 13:33

Messaggioda Simone Pomata » dom 17 giu 2012 20:10

krismoon ha scritto:ma perchè io devo cambiare una ragazza che ha il viso lungo facendoglielo rotondo?
io non capisco ...boh
perchè dovrei cambiare la sua natura.

io solo questo dicevo.e niente più.

non mi venire a dire che nel 1826 si mettevano a cambiare le labbra gli occhi e il mento.Che mi ingrandivano le labbra nel 1826? ( ho citato il 1826 perchè è quando fu scattata la prima foto da Joseph Nièpce....per dire...così , ora non ti attaccare a questa data 1826)

io sono contro il cambiamento del volto e del corpo di un soggetto.
io la mia ruga sul volto ..la voglio! non me la deve togliere photoshop, perchè la ruga racconta i miei anni.
solo questo.


non capisco il tuo approccio al problema.
Ho postato una guida su photoshop, non ho detto che sono d'accordo con chi fa le cose di cui parli (Tra l'altro i fotoritratti o i matrimoni non sono proprio il mio genere e sinceramente non me ne intendo).

Anche a me fanno pena le persone che dicono al fotografo di ritoccare pesantemente le foto del matrimonio per apparire più belle di quanto realmente siano (ma è un problema loro, chi fa le foto sta lavorando ed è pagato!).
Non sono invece d'accordo sul fatto che un fotografo non possa usare Photoshop per migliorare le sue foto...dopotutto se si diverte e gli piace (io lo uso anche e soprattutto perchè mi diverte) che senso limitarsi e non usarlo?

PS
Photoshop può essere un valore aggiunto sulle foto, non le crea dal nulla. è quindi nell'interesse del fotografo ricercare le condizioni, la composizione e il soggetto ideale.
Photoshop non sostituisce il lavoro svolto sul campo, allimite lo migliora (può rendere "da 8" una foto "da 7", ma non renderà mai da 6 una foto da 3, ne da 10 una da 6).

Saluti
Il mio sito web! Foto a Articoli Fotografia!.
Troverai le mie foto in alta qualità e diversi articoli che spiegano la fotografia e la post produzione a diversi livelli (dai principianti ai più esperti).
Avatar utente
Simone Pomata
Utente Junior
 
Messaggi: 23
Iscritto il: lun 06 feb 2012 01:06

Messaggioda venticello » lun 18 giu 2012 00:01

krismoon ha scritto:ma perchè io devo cambiare una ragazza che ha il viso lungo facendoglielo rotondo?
io non capisco ...boh
perchè dovrei cambiare la sua natura.

io solo questo dicevo.e niente più.

non mi venire a dire che nel 1826 si mettevano a cambiare le labbra gli occhi e il mento.Che mi ingrandivano le labbra nel 1826? ( ho citato il 1826 perchè è quando fu scattata la prima foto da Joseph Nièpce....per dire...così , ora non ti attaccare a questa data 1826)

io sono contro il cambiamento del volto e del corpo di un soggetto.
io la mia ruga sul volto ..la voglio! non me la deve togliere photoshop, perchè la ruga racconta i miei anni.
solo questo.


scusa ma mentre scrivi ste cose parli e ti rispondi da sola..? dimmi dove hai letto queste cose nel topic... ti prego dimmi dove lo hai letto...
--
Alessandro Gaziano
la mia prima Copertina
un milione e mezzo di contatti su Flickr
--
Avatar utente
venticello
Utente Qualificato
 
Messaggi: 5200
Iscritto il: sab 27 set 2008 21:28

Messaggioda marsi » lun 18 giu 2012 10:06

Photoshop è uno strumento molto potente, può essere usato per piccoli aggiustamanti di luce e contrasto,
ma può anche aggiungere una quinta pinna ad un pesce che ne ha quattro o cambiare completamente la fisionomia
di una persona fino ancora a creare ambienti grafici fantastici ed irreali.

Ma è e rimane uno strumento (molto versatile) in mano al fotografo o anche al grafico per le sue realizzazioni
ma il risultato non è imputabile allo strumento, ma solo all'uso che se ne fa!

Poi alcune realizzazioni possono piacere o meno, così come le opere di certi pittori possono dare emozioni
oppure essere ritenuti degli sgorbi, ma da qui ad un "talebanismo" contro photoshop ce ne corre!


Il buon Simone pomata, nella sua guida ne fa un uso delicato e sapiente che consente di estrarre il meglio da oogni scatto
http://www.simonepomata.com/articoli/11 ... toshop-cs6

Anche Juza, ottimo fotografo naturalistico usa photoshop, ma si è dato dei limiti oltre i quali non andare
http://www.juzaphoto.com/article.php?l=it&article=19

Alti lo adottano semplicamente per dare corpo alle loro fantasie
http://1x.com/photos/creative-edit

e per creare opere che vanno al di là di ciò che si vede ... forse alcuni non le riterranno degne di essere chiamate "fotografie", ma sono sicuramente opere d'arte.
Avatar utente
marsi
Utente Senior
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: mer 27 ago 2008 10:03

PrecedenteProssimo

Torna a La Fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

cron