30 Novembre 2008 alle 14:40

S. Michele di Salvenero

di Agnes (Ploaghe, Sardegna. Edifici Religiosi. Categoria A)

Ploaghe - S. Michele di Salvenero


Visite: 1026. Raccomandazioni: 0.
Voto Popolare: 8. Posizione: 15013°.

Risultato voto a scrutinio: 10.74
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 4/5 (80%); 2° = 9/14 (64%); 3° = 14/26 (54%); 4° = no;

La chiesa di San Michele di Salvenero si trova fuori dall’abitato di Ploaghe e sorge nelle vallata di Riu de Corte. Si erge maestosa e imponente nella sua struttura triabsidata, a pochi chilometri da un’altra chiesa, quella della Santissima Trinità di Saccargia (ricadente nel territorio del comune di Codrongianus-SS). Le due chiese presentano eguale pianta ed alzato e si possono considerare in un certo senso gemelle.1 Entrambe possiedono un impianto a croce commissa triabsidato e appartengono allo stile romanico-pisano.Da una notizia del Fara, storico sardo, la costruzione della chiesa può essere attribuita alla volontà di Mariano I, giudice di Torres, tra il 1065 e il 1082.2 Ma è il Delogu, storico dell’arte, che colloca la datazione della chiesa al terzo decennio del XII secolo,3 sulla base dei confronti con la chiesa di Saccargia, costruita precedentemente.
San Michele presenta una pianta a croce commissa con transetto4 aperto in tre absidi semicircolari.
In età romanica, tra 1200 e 1225, la chiesa subì un rifacimento, forse in seguito ad un incendio della copertura, e in quest’occasione furono rifatti i due frontoni, parte delle archeggiature dei fianchi e furono apportate alcune modifiche al prospetto. A questi lavori di rifacimento risale l’adozione dei paramenti dicromi, come si può notare nel caso dei frontoni, ed inoltre furono realizzati un nuovo portale ed un rosoncino e venne costruito il campanile a canna quadrata, ugualmente dicromo, che consente di datare questo restauro entro il primo quarto del secolo XIII, per la tipologia delle monofore, che sono ogivali.

La costruzione del campanile si considera contemporanea ai lavori di restauro perché stilisticamente coerente con essi.5 Del campanile rimane solo la base, che fu poi adattata a cappella, voltata a botte e annessa al braccio sinistro del transetto…

Vota Fase di voto conclusa. Non è più possibile votare la foto.

4 commenti a “S. Michele di Salvenero”

  1. derrik scrive:

    un’altra tua bella immagine e noto con immenso piacere che arricchisci i tuoi scatti con la descrizione: Brava, +1
    ciao derrik ;-)

  2. enzo12 scrive:

    sembra di essere in Irlanda…bella…votata…grazie per la tua visita al mio “scorcio francescano”

  3. Federico Scaroni scrive:

    Ehi! Questa è una vera chicca! Come aveva fatto a sfuggirmi…?
    Votata!

  4. fanny71 scrive:

    Foto essenziale per composizione, forme e colori che proprio per questo valorizza questa bella chiesa sarda. complimenti per la vastità della tua galleria. +1
    Ciao
    Fanny

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.