Pove del Grappa - Un vero dono dal Cielo


Visite: 2730. Raccomandazioni: 1.
Voto Popolare: 176.

Risultato voto a scrutinio: non ha partecipato

Particolare della fontanella di Pove del Grappa, posta nei pressi (danti) dell’antica chiesetta di San Pietro risalente al X secolo, situata dietro all’attuale Piazza Europa e alla Chiesa principale della parrocchia dedicata a San Vigilio.


1 Raccomandazione a “Un vero dono dal Cielo”

  1. joomla scrive:

    Ricopio un mio precedente commento per giustificare la bellezza di questa foto.

    A mio avviso la bellezza della foto sta nell’essere una doppia foto. La striscia di neve che divide le mani dalla foratura da dove l’acqua dovrebbe uscire separa di fatto la foto in due. Le mani raccolgono della neve (che secondo l’amico ale green sono qui il vero “dono dal cielo”, mentre non lo sarebbe l’acqua in quanto non proviene direttamente dal cielo bensì dalle sorgenti o dall’acquedotto). A ben conoscere la fontana le mani non misurano che 15 cm di profondità (circa e forse anche meno): la foto mi pare che lo dimostri senza forzature. Sopra il fotografo (che è un amatore) afferma di aver ripreso il soggetto quasi senza volere. A me comunque sembra il suo scatto più significato in questa carrellata e non solo, ma personalmente lo trovo a dir poco geniale soprattutto per la sua (quasi) simmetria (di fatto le mani non sembrano essere riprese da davanti davanti ma un po’ fuori asse rispetto al centro, benché le varie striscie superiori siano perfettamente parallele e orizzontali); questa simmetria evidenzia ancor più il rapporto fra divino e umano, neve e mani, e la purezza formale della foto non dà spazio ad altro per non intaccare questa armonia.

    Credo che, unitamente al tantissimo interesse riscosso finora, le mie sopra siano ragioni ottimali per raccomandarla.