26 Settembre 2009 alle 22:50

a difesa della città

di PAOLA ADAMI (Verona, Veneto. Castelli e Fortificazioni. Categoria D)

Verona - a difesa della città


Visite: 373.

Risultato voto a scrutinio: 20.97 (Scrutinio: 296°; Totale: 3808°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 15/25 (60%); 2° = 10/22 (45%); 3° = 13/45 (29%); 4° = no;

Verona può vantarsi di avere ancora ben cinque cinte murarie costruite in epoche diverse e ancora visibili:
in alcuni punti è ancora visibile la cinta muraria di epoca romana imperiale, di cui rimangono solo le rovine;
•dal ponte Aleardi fino a piazza Bra è ben conservata la cinta del XIII secolo, con tre torri, tra cui la più conosciuta è la torre pentagona dei portoni della Bra;
•sul colle San Pietro rimangono le mura scaligere, con ben quindici torri; i terrapieni della cinta più esterna innalzati dai veneziani, e alcuni bastioni; le mura, i bastioni e numerosi forti costruiti dagli austriaci, ancora quasi completamente intatti.
Durante la dominazione romana a Verona furono costruite due cinte murarie, una di epoca tardo repubblicana e meno conosciuta, e una più conservata e conosciuta, le cosiddette mura di Gallieno, costruite su ordine dell’imperatore Gallieno nel 265 per difendere la città dagli Alemanni.

Rete Blog Verona Guida Wiki Verona Descrizioni su Verona Forum Veneto

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.