9 Ottobre 2009 alle 17:08

Il gran lago “Mittersee” custode di Curon

di Diana Cocco (Curon Venosta, Trentino-Alto Adige. Panorami. Categoria A)

Curon Venosta - Il gran lago "Mittersee" custode di Curon


Visite: 1964.

Risultato voto a scrutinio: 59.49 (Scrutinio: 417°; Totale: 4092°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 13/17 (76%); 2° = 13/19 (68%); 3° = 25/37 (68%); 4° = 39/78 (50%);

Nel 1800 l’ingegnere Curon progettò di abbassare il lago “Mittersee” (lago di Curon) mediante la costruzione di argini nei quali far scorrere il locale torrente Rio Carlino, ricavando cosi’ terreno fertile per gli abitanti della zona.
Il progetto venne pero’ sospeso a causa di una catastrofe naturale avvenuta nel 1855 quando, con il crollo della cateratta del “Mittersee”, vennero inondati i paesi di Burgusio, Clusio, Laudes e Glorenza.
Anni dopo, nell’ estate del 1950 arrivo’ la fine per molte case di Curon, Resia e San Valentino e per molti abitanti che furono cacciati via. Le cateratte vennero chiuse e l’acqua del lago inizio’ a salire giorno dopo giorno.
Rimase testimone di Curon il campanile della chiesetta di S. Caterina del 1357.

Rete Blog Curon Venosta Guida Wiki Curon Venosta Descrizioni su Curon Venosta Forum Trentino-Alto Adige

7 commenti a “Il gran lago “Mittersee” custode di Curon”

  1. Giusy Pelu scrive:

    Immagine molto bella e interessante la descrizione.

  2. Diana Cocco (Senior) scrive:

    grazie mille
    mi piace molto documentarmi prima e dopo lo scatto e condividerlo con gli altri
    spero di nn aver notizie errate

  3. evenevil scrive:

    Impressionante vedere il campanile che si erge dalle acque.
    Bel reportage.
    Dario

  4. Diana Cocco (Senior) scrive:

    grazie grazie mille

  5. ROBERTOSCANNAPIECO scrive:

    è una bella foto ben costruita: a messa ci si va con la muta e con le bombole ? Poi d’inverno è un problema accendere la stufa !

  6. Diana Cocco (Senior) scrive:

    direi con muta e bombole
    e se nn c’è la stufa purtroppo ci sono i termosifoni (Buaaa così moderni…..)

    ciao
    grazie

  7. Diana Cocco (Senior) scrive:

    in questa foto il campanile ha alle spale le montagne ai confini con l’Austria
    l’altra foto postata ha alle spalle del campanile lo Stelvio

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.