20 Ottobre 2009 alle 15:37

‘U cannuni, l’identita’ dei mazzarinesi

di kiitos (Mazzarino, Sicilia. Castelli e Fortificazioni. Categoria B)

Mazzarino - 'U cannuni, l'identita' dei mazzarinesi


Visite: 86.

Risultato voto a scrutinio: 53.14 (Scrutinio: 252°; Totale: 2551°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 12/17 (71%); 2° = 12/19 (63%); 3° = 21/38 (55%); 4° = 36/78 (46%);

“Mazzarino e il suo Castello” furono acquistati da Stefano Branciforti tra IL 1282 e il 1292. Da ciò si può dedurre che esisteva prima di questa data e serviva da residenza a Signori e a Conti di Mazzarino. Nel corso della storia, un Branciforti prese la decisione di costruire il proprio Palazzo e vi si trasferì ed abbandonò il Castello al suo rapido ed inesorabile destino. Con una “Patente”, cioè con un decreto, il Principe di Butera e Conte di Mazzarino, Salvatore Branciforti, il 18 maggio 1790, nomina un non meglio precisato Don Pietro Accardi, benché‚ in età minorile, “Castellano di codesto Castello di Mazzarino, che trovasi vacante”. Delle sue “quattro torri cilindriche merlate”, oggi troneggia una, spettrale, spettacolare, dalla quale si ha la suggestiva veduta di uno scorcio del paese. In due di esse, praticabili, erano ricavate le stanze per l’abitazione, mentre le altre due avevano funzioni, sicuramente, difensive.
Ristrutturato e restaurato nel XIV sec. e nel secolo successivo,oggi si mostra in tutta la sua imponenza distesa al sole, perché i posteri sappiano. Al fine di garantirne la fruizione e, di conseguenza, la conservazione, all’esterno del “maniero”, nella parte a sud est, è stato costruito un teatro che, mentre guarda il Castello, ha come scenario un vasto panorama sul quale l’occhio scivola fino all’Etna.

[from icastelli.it]

Rete Blog Mazzarino Guida Wiki Mazzarino Descrizioni su Mazzarino Forum Sicilia

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.