5 Novembre 2009 alle 19:27

IL CASTELLO DI TREZZO

di kingleo (Trezzo sull'Adda, Lombardia. Castelli e Fortificazioni. Categoria B)

Trezzo sull'Adda - IL CASTELLO DI TREZZO


Visite: 3913.

Risultato voto a scrutinio: 81.11 (Scrutinio: ; Totale: 15°) Finalista
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 16/18 (89%); 2° = 21/24 (88%); 3° = 40/47 (85%); 4° = 69/91 (76%);

Un’altra del castello di Trezzo.

Rete Blog Trezzo sull'Adda Guida Wiki Trezzo sull'Adda Descrizioni su Trezzo sull'Adda Forum Lombardia

16 commenti a “IL CASTELLO DI TREZZO”

  1. maur scrive:

    veramente una bella immagine,
    bravo, complimenti!

  2. eternit scrive:

    ho dovuto soffermarmi parecchio per capire come è collocato il castello rispetto al palazzo sottostante. bella e con un inquadratura veramente particolare.

  3. rob.lof scrive:

    CVD.. ho sbagliato Castello.. ma l’esito finale no…:)

    Auguri Enzo.. il regalo sotto l’albero l’hai trovato!

    ciao

    Rob

  4. Alfio Ansaloni scrive:

    Complimenti ! Un regalo meritato !

  5. kingleo scrive:

    Devo ricordarmi di controllare se manca qualche “angolino” anche in questa ! :D
    ciaoenzo

  6. KETTYFA scrive:

    l’avevo trovata nel 4° scrutinio e riconosciuta….. bel risultato….. strameritato!!!!! poi….. ha l’inquadratura “stretta”!!!!! : - )

  7. kingleo scrive:

    L’inquadratura stretta ormai e’ d’obbligo :)
    hai notato che la centrale non e’ neanche illuminata dal sole ? :D
    grazie per le tue parole.
    ciaoenzo

  8. pacjomen scrive:

    è bella, ma io sono innamorato del tuo ricamo,ciao

  9. gugusto scrive:

    ciao enzo …scusa se ti disturbo ma sono preoccupato perchè ho sentito che un piccolo velivolo è caduto qui nei paraggi …..sicuramente non è il tuo caso ….vero???? dai fammi sapere velocemente un abbraccione gugu

  10. pacjomen scrive:

    complimenti per il risultato,in bocca al lupo per la finale ciao

  11. kingleo scrive:

    Grazie ma il veivolo che è precipitato è un 3 assi.
    L’incidente è avvenuto in fase di decollo ed è precipitato su di un prato vicino.
    Solitamente questo tipo di veivoli va a 130/150 km/ora.
    Quando per motivi di emergenza varia è costretto ad atterrare in un prato “qualsiasi”, atterra ad una velocità prossima ai 100 km/ora.
    Dalla foto si capisce subito come il veivolo sia intatto nella carlinga mentre le posizioni delle ali ed il muso, indica che si è IMPIANTATO appena toccato con le ruote il suolo.
    Il terreno era evidentemente o “molle” o con piantagioni che hanno bloccato le ruote, facendo impiantare il muso al suolo.
    Il deltaplano “veleggia” a velocità prossime ai 40/50 km/ora e riesce ad atterrare anche in un fazzoletto di terra se è il caso.
    Cmq …grazie per l’interessamento…per il momento sono ancora in vita ! :D
    ciaoenzo
    http://www.ansa.it/webimages/large/2010/6/6/111734o2Y_20100606.jpg

  12. rob.lof scrive:

    io mi ero già tranquillizzato perchè avevo quasi subito trovato i nomi degli sfortunati on line, dopo aver letto la notizia sul televideo..
    certo che però, ogni volta che leggo ste notizie mi sento in ansia per te.. (è già le seconda volta.. :( )
    Ciao

    Rob

  13. mavi80 (Senior) scrive:

    Io non avevo sentito niente, ma mi fa comunque piacere sentire che King è vivo e vegeto :D

  14. ErmesCorti scrive:

    Ciao enzo,sempre tecnicamente preciso nella descrizione dei fatti…complimenti!!!
    per il momento sono ancora in vita !:)
    e spero…con la voglia ritrovata di fotografare ancora insieme a Tutti noi. ;)
    saluti
    Ermes

  15. kingleo scrive:

    Innanzitutto ringrazio tutti voi per il vostro interessamento alla mia esistenza in vita !
    Anche se di fronte a certi commenti, mi era venuta la voglia di toccare un paio di oggetti in ferro che tengo sempre a portata di mano per casi di questo tipo ! :D
    Per la voglia di fotografare…in questo periodo mi sto divertendo ad inventare un nuovo genere fotografico basato su di un mix di foto in luce visibile ed infrarosso. La cosa mi entusiasma alquanto !
    Ai primi di settembre verrà pubblicizzata da una nota casa (produttrice della D5000, che ho elaborato a questo scopo) :D sia sul loro sito su alcune riviste fotografiche..con allegati grafici e diagrammi e diverse foto come tutorial.
    …la ricerca continua !!!

  16. Scotti giuseppino scrive:

    STUPENDA

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.