9 Dicembre 2009 alle 23:06

il santo lucido

di DI MAURO GENNARO (San Lucido, Calabria. Panorami. Categoria B)

San Lucido - il santo lucido


Visite: 253.

Risultato voto a scrutinio: 25.45 (Scrutinio: 1023°; Totale: 7174°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 10/20 (50%); 2° = 10/21 (48%); 3° = 22/42 (52%); 4° = no;

Sulla base delle analisi dei reperti archeologici ritrovati in Contrada Palazzi (ora Petralonga) è possibile ipotizzare che San Lucido fosse stato un avamposto greco sul Tirreno fino all’arrivo dei romani retrodatando di fatto l’origine dell’ insediamento al V-IV secolo a.C. L’attuale nome fu dato dai monaci basiliani del cenobio di Santa Maria di Persano (del cui convento rimangono alcuni ruderi a circa 2 km dal paese) in onore di un monaco benedettino Lucido d’Aquara (SA) che vi rimase per un lungo periodo. Al nome di San Lucido sono legate le figure del cardinale Fabrizio Ruffo di Calabria, G.B. Moscato clerico e letterato, Lorenzo Franchino Staffa capitano della legione d’onore di Napoleone Bonaparte, Antonio Manes insigne giurista. Nel 1092 Ruggero, Duca di Calabria donò il paese all’Arcivescovo di Cosenza, Arnolfo II, il quale abbellì l’abitato con una serie di monumenti. Dal 1487 fu feudo della famiglia Sangri, Carafa, Della Tolfa e Ruffo che lo tennero fino al 1806. Il castello di San Lucido è appartenuto ai principi Ruffo di Calabria antenati dell’attuale regina del Belgio, nel 1744 vi nacque il Cardinale Fabrizio Ruffo, capo dell Armata della Santa Fede o Sanfedista. Fra le chiese degne di menzione figurano San Giovanni Battista, l’Annunziata ed il Rosario. Dal 1811 è comune autonomo.

Rete Blog San Lucido Guida Wiki San Lucido Descrizioni su San Lucido Forum Calabria

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.