2 Gennaio 2010 alle 16:00

Castello di Massazza ora “Rocca dei Cavallari”

di jimmylu (Massazza, Piemonte. Castelli e Fortificazioni. Categoria A)

Massazza - Castello di Massazza ora "Rocca dei Cavallari"


Visite: 324.

Risultato voto a scrutinio: 2.11 (Scrutinio: 3462°; Totale: 21738°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 3/17 (18%); 2° = no; 3° = no; 4° = no;

Il centro di Massazza, sorto su preesistenze remotissime probabilmente celto-liguri, divenne insediamento romano e fortezza longobarda, data la sua posizione strategica posta a non molta distanza da Biella, Vercelli e Torino. Intorno all’anno Mille vennero costruite le prime strutture del castello, che con il passare dei secoli subirono numerosi interventi e ampliamenti della planimetria; il più antico documento che ne attesta l’ esistenza si trova nell’Archivio Civico di Vercelli ed è del 22 dicembre 1239 (doc. LXI, I Biscioni, vol. 1). Si tratta di una protesta che l’Arcidiacono della chiesa di Vercelli indirizzò al Podestà di quella città. Questi, infatti, teneva prigionieri alcuni uomini di Biella, sudditi del vescovo, rinchiusi «presso Massazza nella torre di Massazza».
Il castello svolgeva funzioni difensive per il paese, che sorgeva più a Nord sulla Barraggia, e di deposito delle derrate agricole, nonché di ricovero per le greggi stanziali della zona. Per questo motivo il toponimo “massazza” sembrerebbe derivare dal termine “masseria”, ma recenti studi, condotti dagli attuali proprietari, indicherebbero come origine del nome la definizione “mas axa”, grande palude, che terrebbe conto della situazione topografica del luogo al tempo ricco di acquitrini.
Nel 1200 il castello divenne proprietà dei Guala di Casalvolvone e poi nel secolo successivo dei Visconti.
Il ricordo della presenza viscontea è ancora visibile nelle strutture murarie, come dimostrano le monofore in cotto finemente decorate che trovano diretto confronto con i castelli lombardi.
Dal 1400 fino al 1800 Massazza è stata proprietà della famiglia Avogadro, per poi passare nel 1978 ai Cavallari dopo un lungo periodo di abbandono e degrado che ha compromesso gravemente le strutture architettoniche.

Rete Blog Massazza Guida Wiki Massazza Descrizioni su Massazza Forum Piemonte

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.