16 Febbraio 2010 alle 16:08

Borgo Incantato

di rosa62 (Campello sul Clitunno, Umbria. Castelli e Fortificazioni. Categoria A)

Campello sul Clitunno - Borgo Incantato


Visite: 1498.

Risultato voto a scrutinio: 9.38 (Scrutinio: 3638°; Totale: 15774°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 4/12 (33%); 2° = 6/14 (43%); 3° = no; 4° = no;

Il castello, di forma circolare, sorge sulla sommità di un colle vestito di ulivi, elci e resinose, a 514 metri di altitudine, ed in posizione dominante sulla verde pianura spoletina. Il perimetro del ca­stello è di circa 500 mt. Le mura, una volta culminanti in merli guelfi, ebbero attorno dei fossati. Con visibili resti di cannonieri, beccatelli in pietra, numerosi archi e finestre, appartenuti alle case che si addossavano ad esse, si sono conservate nel loro circuito originario e permettono al complesso di serbare l’aspetto compatto, tipico del castello medievale, reso ancora più suggestivo dalla posizione isolata, sullo sfondo di uno scenario paesaggistico di incomparabile bellezza.Un tracciato pedemontano medie­vale, costituito da una strada a forma di spirale e lungo la quale si sviluppò, con il tempo, il borgo di Cesamaran­ta, collegava Campello Alto alla viabilità di pianu­ra, il cui asse principale era la via Flaminia. Il centro abitato del castello conserva in gran parte la struttura trecentesca, sia nei tratti superstiti delle alte e solidissime mura e torri, che nell’edilizia. En­trando, si aveva, a sinistra, la residenza dei feudatari (ora il torrione è detto le “Carceri”), a destra il palazzotto del corpo di guardia. Le case erano tutte dentro le mura, con la chiesa al centro; lungo la stretta via principale si trovavano anche due botteghe e un macello. Il palazzetto comunale di Campello era davanti la chiesa. All’interno del castello ci fu un monastero francescano, San Giovanni Battista, fondato nel 1332, e del quale resta solo il portale, utilizzato in una casa privata Ingresso del castello. Ben conservati sono la porta d’ingresso e l’appara­to difensivo ad essa congiunto, nonché l’edificio pubblico, e la chiesa parrocchiale, dedicata a S. Donato, vescovo e martire. L’edificio, più volte rimaneggiato, mantiene nella facciata e sul fianco sinistro i caratteri medievali, mentre all’interno si presenta nell’aspetto conferi­togli nel corso del restauro del secolo scorso. Il tetto, a capriata, fu trasformato in finta volta nel 1881.L’or­gano della ditta Morettini di Perugia, è del 1852. Il campanile utilizza una vecchia torre medioevale, alta mt. 25. La campana maggiore, di 7 ql., fu fusa a Trevi nel 1871, e rifusa a Foligno nel 1919. Su di essa è scritto: “Gloria in Excelsis Deo”, si chiama Vittoria e ne fu ma­drina la principessa Boncompagni-Ludo­visi. La seconda campana pesa 4 ql. (rifusa a Foligno nel 1817), e riporta la scritta: “Christus Vincit - regnat - imperat ­Christus a fulgure et tempestate ab omni malo nos defendat”. La terza campana pesa 3 ql. ed è del 150.

Rete Blog Campello sul Clitunno Guida Wiki Campello sul Clitunno Descrizioni su Campello sul Clitunno Forum Umbria

22 commenti a “Borgo Incantato”

  1. Vera martino scrive:

    Fantastico, magico paese, la foto è una favola.

  2. Vera martino scrive:

    L’Umbria è bellissima.

  3. rosa62 scrive:

    grazie, hai ragione.

  4. rosa62 scrive:

    vivo qui, ma sono pugliese.

  5. Vera martino scrive:

    Che dire della Puglia è meravigliosa, come del resto l’Italia intera.

  6. rosa62 scrive:

    lo sò,e mi manca tanto.

  7. ugo1951 scrive:

    Bellissima immagine !

  8. rosa62 scrive:

    grazie ughetto.

  9. antonfier scrive:

    Un bel panorama! Approfitto e ti ringrazio per il commento sulla mia Via dell’Amore. Non riesco a riponderti su quella pagina. Vado spesso a Lavagna e almeno due volte all’anno faccio una visita alle 5 terre e da più di trent’anni non faccio altro che fotografarle.

  10. rosa62 scrive:

    e …….fai benissimo…io ho vissuto cinque anni in liguria,mi è rimasta negli occhi.

  11. Arch Ubaldo Pezone scrive:

    una nave, si, una nave che sovrasta le onde…un inchino !

  12. rosa62 scrive:

    grazie arch,mi fai arrossire.

  13. tiziano83 scrive:

    Bellissima e tenue foto. Complimenti rosa

  14. rosa62 scrive:

    grazie Tiziano

  15. peiro scrive:

    grande rosa, non so’ da quale zona della puglia sei originaria, maaaa se ti fa piacere il salento te le trasmetto tramite le mie foto.
    p.s. e’ davvero un’incanto quel paesino,tutto il cuore d’italia e’ bella,ho un amico a gualdo tadino, che un po’ di anni fa ci sono stato. salutoni
    ciao

  16. rosa62 scrive:

    ciao peiro,sono tarantina di nascita e barese d’adozione,ma le tue foto sono un tuffo nei ricordi della mia e bella regione.

  17. graziam scrive:

    ciao rosa,
    non solo il borgo, anche lo scatto è un’incanto :-)
    brava un grazie anche per l’esauriente descrizione :P
    un grande abbraccio
    buona giornata e… w la grande famiglia :lol:

  18. kicka75 scrive:

    Mi aggiungo qui sotto solo per un saluto!

  19. rosa62 scrive:

    graditissimo.

  20. rosa62 scrive:

    grazie mille,sono contenta che ti sia piaciuta e devo anche dire che il borgo è molto bello.

  21. augusto giammatteo scrive:

    Molto bella, sebbene poco apprezzata.Ciao Rosa e buona Pasqua.

  22. rosa62 scrive:

    grazie augusto, ricambio a te e alla tua famiglia.

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.