27 Febbraio 2010 alle 20:19

C’era una volta…

di Grace74 (Caserta, Campania. Castelli e Fortificazioni. Categoria C)

Caserta - C'era una volta...


Visite: 323.

Risultato voto a scrutinio: 58.21 (Scrutinio: 362°; Totale: 1413°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 8/12 (67%); 2° = 8/13 (62%); 3° = 17/27 (63%); 4° = 27/51 (53%);

Il Castello di Casertavecchia
La costruzione del castello risale all’861 all’epoca di Pandone il Rapace, conte di Capua e legato al Borgo politicamente. Nell’879 fu costruita una vera fortezza adibita ad abitazione, che negli anni a seguire, sotto il dominio dei Normanni e degli Svevi, assunse l’aspetto di un castello. La struttura era costituita da quattro torri di avvistamento nei quattro punti cardini, e rappresentavano un sicuro baluardo contro ogni tipo di tentativo di aggressione nemica. Ed in caso di assalto al castello, l’ultimo rifugio sicuro restava la torre, la quale con i suoi 32 metri di altezza ed un diametro di circa 10 metri, era munita di un fossato e di conseguenza inaccessibile. La torre aveva due accessi con ponti levatoio, era costituita da tre sale circolari sovrastanti. Quella inferiore apparentemente non ha accessi, e doveva sicuramente servire come deposito di acqua. La sala intermedia, ha solo feritoie. Mentre la parte superiore e costituita da due piani circolari concentri. Quello centrale è più basso di quello periferico che presenta la merlatura, ed e collegato al centrale con due scale. Da questo castello fecero sentire la loro autorità i conti Longobardi, Normanni, Aragonesi e Svevi. Ad oggi del castello, non restano che due sale sovrastanti ad Est dei ruderi e delle tracce di alcune bifore duecentesche, e dove ancora risalta viva la maestosità della torre.

Rete Blog Caserta Guida Wiki Caserta Descrizioni su Caserta Forum Campania

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.