1. aurelio candido su Per la ricerca scrive:

    grazie e contraccambio di cuore

  2. aurelio candido su Rocca Calascio (Calascio) scrive:

    Adriano grazie dei complimenti, purtroppo all’ultimo momento non sono potuto venire a Napoli alla premiazione. Stavo in vacanza a Diamante in Calabria e chi mi doveva accompagnare alla stazione di Paola per prendere l’unico treno utile è arrivato in ritardo. Ciao

  3. aurelio candido su Rocca Calascio (Calascio) scrive:

    Scusami kris se sono un disastro ma da questo link non riesco a iscrivermi da nessuna parte, nel senso che non trovo il modo. Ciao, continuo a provare

  4. aurelio candido su Rocca Calascio (Calascio) scrive:

    Grazie Vale per la segnalazione, non me l’aspettavo proprio e nemmeno l’avevo capito dal precedente messaggio di Kriss. Certo che a questo punto verrò a Napoli. Grazie a tutti

  5. aurelio candido su Rocca Calascio (Calascio) scrive:

    Non lo so Kriss, in quel periodo sono in vacanza a Diamante, se trovo il treno giusto può anche darsi che un salto lo faccio. Comunque non ho ancora capito bene come è andata a finire. Ciao, Aurelio

  6. aurelio candido su Per la ricerca scrive:

    Ciao Eugenio, sono d’accordo con Luca, anch’io ho subito lo stesso trattamento. Non ti scoraggiare e vai avanti.

  7. aurelio candido su Per la ricerca scrive:

    auguri di cuore a kris per il compleanno e auguri a tutti per la pasqua. Aurelio

  8. aurelio candido su Per la ricerca scrive:

    grazie e contraccambio gli auguri. Aurelio

  9. aurelio candido su La Villa dei Quintili (Roma) scrive:

    Si macmauri, l’ho segnalata io due volte, questo per “informare” la redazione che c’è una discussione in corso sulla presentabilità o meno di una mia immagine. Non mi piace avere brutte sorprese dopo. Questo significa che mi fido della redazione. Vedo che continui a insistere sul fatto che da nessuna parte c’è la denominazione castello e questo non è vero, che poi non ne abbia l’aspetto vorrei che si pronunciasse la redazione anche alla luce di questo testo che ho trovato sul sito “060608” del Comune di Roma e che dovrebbe una volta per tutte tagliare la testa al toro:

    “Si tratta della più estesa villa suburbana di Roma, situata al V miglio della Via Appia, in un’area dove secondo la tradizione si svolse il combattimento tra gli Orazi e i Curiazi. La villa apparteneva ai due fratelli Sesto Quintilio Condiano e Sesto Quintilio Valerio Massimo, importanti personaggi del tempo di Antonino Pio e Marco Aurelio, consoli nel 151 d.C. L’imperatore Commodo li fece uccidere nel 182 d.C. per impossessarsi dei loro beni, compresa la villa, che rimase di proprietà imperiale almeno fino alla fine del III secolo. L’attuale ingresso della villa sitrova su Via Appia Nuova, dove è allestito un Antiquarium. Nel lato verso l’Appia Antica sono visibili i resti di un ninfeo monumentale, trasformato in castello in epoca medievale, e che costituiva l’ingresso originario della villa. Attraverso un grande giardino-ippodromo si accede al settore residenziale, costituito da un vasto cortile rettangolare su cui affacciavano stanze per banchetti dotate di impianti di riscaldamento, decorate da marmi preziosi. Gli ambienti privati della villa comprendevano le stanze da letto,criptoportici, ambienti di servizio e sale termali. Nel settore verso la Via Appia Nuova si trovano le strutture più imponenti del complesso, rappresentate dagli impianti termali: il frigidario, costituito da una grande sala centrale con due vasche per l’acqua fredda ai lati e con il pavimento in marmi policromi, e il calidario (ambiente con acqua calda). Oltre a questi si trovano una serie di ambienti più piccoli con impianti di riscaldamento e vasche. Un altro settore della villa era occupato da un circo, del quale restano scarse tracce. Durante gli scavi condotti nell’Ottocento sono state rinvenute alcune tubature di piombo per l’acqua su cui erano impressi i nomi dei Quintili, che hanno permesso di individuare i proprietari della sontuosa villa.”
    (www.060608.it/it/content/item/area/cultura_e_svago/id/88/itm/12644)

  10. aurelio candido su La Villa dei Quintili (Roma) scrive:

    Grazie macmauri, anch’io mi sono letto vikipedia e con ciò? …ma le mura e le torri della villa dei Quintili (vedi foto) cosa ci stanno a fare? La vogliamo chiamare residenza fortificata? Anche Palazzo Vecchio a Firenze non è mai stato un castello o una fortezza ma ha la parvenza… e quante ville patrizie vengono chiamate castelli o passano per tali… e il neogotico dove lo mettiamo? Suvvia, non riapriamo una questione già abbondantemente dibattuta e chiarita. Comunque ti ringrazio per la segnalazione. Ciao

  11. aurelio candido su Giro d’orizzonte (Austis) scrive:

    grazie Macmauri, giro molto la Sardegna e questo è uno dei luoghi che preferisco. Ciao

  12. aurelio candido su Il borgo (Calcata) scrive:

    Questa è una delle mie prime foto in digitale, fatta addirittura nel 2002 con una delle prime macchinette. Non ricordavo più di averla. Ciao

  13. aurelio candido su Uno specchio per la Torre (Roma) scrive:

    grazie Kris

  14. aurelio candido su Tiriolo, il paese dei due mari (Tiriolo) scrive:

    In realtà i due mari nemmeno quel giorno si vedevano. Ciao

  15. aurelio candido su Paesaggio dolce (Castel del Monte) scrive:

    grazie Kris, sempre gentili i tuoi commenti

  16. aurelio candido su È sera… (Montepulciano) scrive:

    grazie Vera

  17. aurelio candido su Uno specchio per la Torre (Roma) scrive:

    Grazie per il lusinghiero complimento che però mi sembra un esagerato. E comunque anche le tue foto non sono male. Ciao, Aurelio

  18. aurelio candido su Acqua & cielo (Sabaudia) scrive:

    Su questa posso essere d’accordo ma non sull’altra del Circeo che vi prego di riesaminare

  19. aurelio candido su mare d’inverno (Sabaudia) scrive:

    Non vale assolutamente commentare, visto i precedenti, questa palese ingiustizia. Ci sarà pur un giudice a Berlino…

  20. aurelio candido su Per la ricerca scrive:

    Ciao a tutti e complimenti per lo sprint finale e, soprattutto, per il lusinghiero traguardo “provvisoriamente” raggiunto. Essere riusciti a restare tra i primi 20 non è stato da poco… Naturalmente spero e credo che il team, con le prossime votazioni, possa scavalcare ancora qualche posizione. Mai disperare, non si sa mai. Devo confessare che all’inizio (visto gli agguerriti team concorrenti) avevo qualche dubbio ma mi sono dovuto ricredere presto. Il nostro amore per la fotografia associato alla “passione per qualcosa di buono” ci ha fatto avere una marcia in più. Un saluto affettuoso a tutti.
    Aurelio Candido

Elenco Regioni: Abruzzo (5134), Basilicata (1812), Calabria (3679), Campania (10626), Emilia-Romagna (9522), Friuli-Venezia Giulia (4174), Lazio (17223), Liguria (9773), Lombardia (17906), Marche (5678), Molise (1646), Piemonte (16174), Puglia (5999), Sardegna (7756), Sicilia (16526), Toscana (20525), Trentino-Alto Adige (11486), Umbria (5645), Valle d'Aosta (4237), Veneto (13412)