29 settembre 2012 alle 20:30

Spiritosa

di salvatore pirrera (Caltanissetta, Sicilia. Piazze. Categoria C) - In Gara

130922-800x565


Visite: 882. Candidata il 23 settembre 2012 22:21

Risultato voto a scrutinio: 73.84 (Scrutinio: 12°; Totale: 101°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 15/19 (79%); 2° = 15/20 (75%); 3° = 31/39 (79%); 4° = 55/79 (70%);
Voto Popolare. Complessivo: 4. Mensile: 0.

Rete Blog Caltanissetta Guida Wiki Caltanissetta Descrizioni su Caltanissetta Forum Sicilia

23 commenti a “Spiritosa”

  1. ugo52 scrive:

    Complimenti Salvatore..!

  2. Red Zion scrive:

    Ottimo Salvatore!!!

  3. salvatore pirrera scrive:

    Quando meno te lo aspetti,to…..!! una bella soddisfazione non tanto per me stesso,ma per aver messo in buona luce questo piccolo angolo di sicilia (il centro)
    grazie ugo ed red

  4. Senior scrive:

    La foto è stata sottoposta a sondaggio e dalle verifiche effettuate nella toponomastica della città di Caltanissetta risulta essere ufficialmente Via Santo Spirito. Motivazione: non è una piazza, spiacenti spostiamo f.c.

  5. salvatore pirrera scrive:

    Ciò che mi ha convinto a candidare questa foto (oltre la buona riuscita visto i voti 73,41)è:la toponomastica non la conclama,ma dai nisseni viene comunemente chiamata “U chiano di santu spirdu” trattasi del largo tra la via di santo spirito e la chiesa che ha un sagrato a recinto.
    comunque mi dispiace aver dato del lavorio senior che se ne occupano,
    ma se pensate che possa essere considerata pseudo piazza come queste:
    1)http://goo.gl/maps/N21yu -via morino penna considerata piazza del municipio,a mio parere giustamente,oppure
    2)http://goo.gl/maps/4J0Tc,tutte foto di noto,anche queste non conclamate dalla toponomastica,ma considerata piazza anche da me.
    3)http://goo.gl/maps/JD4r2-questa poi è come esempio e uguale al caso della foto sagrato recintato e strade fuori,l’unica piazza nelle vicinanze è dietro l’abside della cattedrale.
    Qualsiasi sia la vostra decisione sarà rispettata e accettata,ho solo voluto dare un contributo di paragoni
    salute

  6. salvatore pirrera scrive:

    errata corrige
    http://goo.gl/maps/JD4r2
    palermo
    -
    http://goo.gl/maps/JsQJY
    noto

  7. MARIO1964 scrive:

    Chiedo la revisione del giudizio relativo a questa foto.

    A supporto della richiesta le seguenti osservazioni:

    Il regolamento in merito al tema piazze recita:
    2) Tema: Piazze
    Il tema comprende le piazze: spazi urbani di forma variabile, più o meno ampi, circondati da edifici, situati di solito all’incrocio di più strade. La foto può anche riprendere solo parzialmente una piazza, ma deve essere rappresentativa dell’insieme della piazza e non di un suo singolo elemento.
    2.1 SONO AMMESSI
    a) Le piazze, anche denominate in maniera alternativa come ad esempio: largo, piazzale, piazzetta, piazzola, slargo, spiazzo, terrazza (Livorno), aiuola ( Torino), campiello (Venezia), campo (Venezia), emiciclo (Sassari)
    b) Vicinati (Matera – rioni Sassi), corti (Venezia), claustri (Altamura – BA)e altri luoghi assimilabili alle piazze pubbliche.

    Per “altri luoghi assimilabili alle piazze pubbliche” si sono accettati normalmente spazi aventi aspetto e funzione di piazza senza diversa indicazione toponomastica (via, corso, ecc.).

    Esaminiamo le mappe.
    goo.gl/maps/iLpGu
    1)L’ indirizzo dell’ Abbazia viene indicato come V. Santo Spirito 56, e potrebbe anche deporre a sfavore dell’ assimilazione dell’ area a piazza.
    Sennonchè, come pare evidenziato in mappa, Via Santo Spirito è abbondantemente alla sinistra dell’ Abbazia, e l’ indirizzo potrebbe essere stato attribuito per il viale di accesso, che parte da Via Santo Spirito e giunge al retro dell’ Abbazia. A conforto di tale tesi cito l’ Autore Dellutri che sostiene che “Via Santo Spirito 56 – 93100 Caltanissetta è il recapito postale nonché il numero civico della “Casa del Clero” sul lato destro dell’Abbazia, una struttura di accesso ad una abitazione di alcuni sacerdoti diocesani; il piazzale, invece, si affaccia sulla SS 122/bis “, cosa che mi pare anche questa si possa evincere agevolmente dalla mappa.

    goo.gl/maps/lG3kb
    2 ) Questa la visualizzazione dell’ area ripresa
    Sulla SS 122bis si affaccia un ampio spiazzo, di cui una parte a ridosso della chiesa (che presumo sia sagrato), grigia, e un’ altra parte antistante rossastra: quindi siamo in presenza di diversi elementi nella composizione: un edificio, il sagrato, ed un ampio spiazzo antistante decorato; pertanto si ritiene che anche la composizione sia consona al regolamento sia per la parte specifica in materia di piazze che, in senso più lato, per la valorizzazione del luogo ripreso.
    Faccio notare che c’ è persino un muretto che separa l’ area dalla strada statale.

    3) L’ Autore, nella replica effettuata avverso la decisione di esclusione, afferma :
    “Ciò che mi ha convinto a candidare questa foto: la toponomastica non la conclama,ma dai nisseni viene comunemente chiamata “U chiano di santu spirdu” trattasi del largo tra la via di santo spirito e la chiesa che ha un sagrato a recinto.”
    Anche questa tesi viene confermata dall’ Autore Dellutri: “ho parlato con il responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Caltanissetta il quale mi ha confermato quanto da me detto in proposito nei commenti precedenti: Il piazzale antistante l’Abbazia di Santo Spirito, è separato sia dal sagrato della stessa che dalla strada nominata Via Santo Spirito ed è un luogo aperto “ad uso pubblico” che non ha avuto ancora una denominazione ufficiale, ma come sopra detto, è a tutti gli effetti un piazzale pubblico. “

  8. daniele1357 scrive:

    Il regolamento prevede una serie di eccezioni alla nomenclatura “Piazza”, in questo caso non esistendo una nomenclatura ufficiale si dovrebbe verificare se il luogo rispetta le caratteristiche di una piazza, come da richeste del regolamento:

    2) Tema: Piazze
    Il tema comprende le piazze: spazi urbani di forma variabile, più o meno ampi, circondati da edifici, situati di solito all’incrocio di più strade.

    In questo caso viene a mancare il fatto “circondato da edifici” ma anche “di solito situati all’incrocio di più strade”.

    Se non teniamo ben presente questa definizione data dal regolamento rischiamo di definire piazza qualsiasi cosa.
    Ho l’impressione che più volte siano stati accettati luoghi che non corrispondono a queste caratteristiche.

  9. salvatore pirrera scrive:

    “In questo caso viene a mancare il fatto “circondato da edifici” ma anche “di solito situati all’incrocio di più strade”.
    dalla piazza (?!) si dirama la strada per il museo posto a 300 mt a sud dalla stessa

  10. daniele1357 scrive:

    Non basta, secondo me, “di solito situati all’incrocio di più strade” perchè la frase dice:
    “Il tema comprende le piazze: spazi urbani di forma variabile, più o meno ampi, circondati da edifici, situati di solito all’incrocio di più strade”.

    il che vuol dire che la piazza è un luogo che può anche essere all’incrocio di più strade, ma non è detto.

  11. angel1967 scrive:

    Ciao Salvatore, uso questo spazio per rispondere a quanto asserito da Mario nella richiesta di revisione. A titolo esemplificativo e a completezza di quanto avevo precedentemente affermato in altro intervento, quando ho avuto dei dubbi su un luogo da fotografare e proporre in questo concorso, in mancanza di certezze ho chiesto ufficialmente a chi di dovere come stavano le cose. Ti porto l’esempio di Montecatini Terme dove questo luogo http://rete.comuni-italiani.it/foto/2012/70487/view denominato Piazzale Domenico Giusti sulla mappa comunale (ancora non aggiornata) e su google-maps viene riportato con il nome di “Viale Verdi”. Siccome ricordavo di aver letto di un cambio di denominazione del luogo ma non avendo riscontri mi sono rivolto ai tecnici comunali.
    Questa è la risposta molto dettagliata fornitami dal Geom. Claudio Guardigli dell’Ufficio Tecnico del comune di Montecatini Terme:
    “Il Piazzale Domenico Giusti è stato così denominato con delibera GC n. 237 del 14/8/2000. Prima di tale data, l’area era chiamata genericamente Piazzale del Tettuccio e, catastalmente, faceva parte del Viale G. Verdi. L’aiuola al centro di tale piazzale e nella quale si trova la fontana “Duetto d’acqua” risulta di proprietà della S.p.a. Terme di Montecatini, mentre la fontana risulta inserita nell’inventario dei beni comunali. Si suppone che la cartina di Google Maps sia stata realizzata con gli elementi a disposizione degli autori i quali, se hanno consultato la mappa catastale, vi avranno trovato la vecchia denominazione, che è tuttora presente.”
    Oggi posso affermarti con orgoglio che il comune ha provveduto ad istallare in quel piazzale una bella insegna con il nome del piazzale proprio nei pressi delle terme del Tettuccio ed io ho proposto la relativa foto solo quando ero sicuro di poter fornire riscontro ad eventuali richieste di chiarimenti.
    Voi avete provato a contattare gli uffici comunali ed avere una versione ufficiale circa la giusta denominazione del luogo?
    E se per caso catastalmente fosse solo un parcheggio perchè in quel luogo non potevano realizzare una piazza a noi chi ce lo dice?
    Ciao

  12. salvatore pirrera scrive:

    CHissà che fine ha fatto ?

  13. Massimo Di Bello (Redazione) scrive:

    La foto ha vinto l’appello, ritorna in gara.
    http://rete.comuni-italiani.it/forum/viewtopic.php?p=519681#p519681

  14. MARIO1964 scrive:

    :D

  15. riparolo scrive:

    :)

  16. tirex scrive:

    Sono molto soddisfatto del giusto verdetto. :smile:

  17. befed (Senior) scrive:

    :D

  18. salvatore pirrera scrive:

    Grazie !1

  19. halzy scrive:

    :D

  20. Fiorenzo Dellutri scrive:

    Un’atto dovuto. Complimenti.

  21. Ilario Balestro scrive:

    Posso solo dire di aver sostenuto questa interpretazione che ha portato alla riammisisione. Complimenti!

  22. emanuelea scrive:

    Complimenti.

  23. salvatore pirrera scrive:

    Grazie ! 2

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.