27 giugno 2012 alle 11:31

scoprendo Piazza di Spagna a Città della Pieve

di Ilario Balestro (Città della Pieve, Umbria. Piazze. Categoria B) - In Gara

90623-622x800


Visite: 131. Candidata il 24 giugno 2012 16:55

Risultato voto a scrutinio: 23.17 (Scrutinio: 345°; Totale: 3832°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 15/27 (56%); 2° = 14/28 (50%); 3° = 22/55 (40%); 4° = no;

Ho scoperto questa magnifica piazzetta nel cuore del centro storico di Città della Pieve grazie alla gentile segnalazione dell’ex sindaco sempre attento a far conoscere le bellezze della sua città!

Rete Blog Città della Pieve Guida Wiki Città della Pieve Descrizioni su Città della Pieve Forum Umbria

7 commenti a “scoprendo Piazza di Spagna a Città della Pieve”

  1. scattomatto1 (Team) scrive:

    Molto bella Ilario, come sempre le ombre sono prtagoniste delle tue foto.

    Bravo.

  2. Ilario Balestro scrive:

    E si Marco senza le ombre rinuncio a scattare! Così mi si dirà che ci metto il “timbro” e sono riconoscibili!! Ma non è vero ogni tanto scatto anche con i temporali, fulmini e saette, solo che non le metto in concorso, grazie di cuore della tua attenzione.

  3. augusto giammatteo scrive:

    Stupenda: qui le ombre sono prime attrici!

  4. Ilario Balestro scrive:

    Grazie Augusto, avrai notato che per poterla “leggere” nei dettagli occorre vederla in wiew! Leggerti è sempre un piacere, abbi pazienza e tornerò sulle tue opere, questo è periodo di “esami” e per me non finiscono mai!

  5. augusto giammatteo scrive:

    Sempre ed esclusivamente in wiew!!! Le foto dovrebbero essere presentate direttamente così! Buonasera, ottimo Ilario.

  6. encantadissima scrive:

    Che bello questo gioco di ombre!!! questa visione così convergente sembra invitare ad accedere con passo e sguardo ricchi di curiosità… tua tipicità ;) bravissimooooo

  7. Ilario Balestro scrive:

    Ohhh Livia!!!! Grazie per la attenta analisi “filologica” della foto, oramai mi conosci bene e se le incontravi al voto senza vedere null’altro scommetto che sapevi attribuire l’identità in base al “timbro”.
    Effettivamente sono sicuro che anche altre “amiche” riescono a riconoscere le mie foto in base a questo che tu chiami “tipicità” peccato però che esse non le apprezzano come te, che ci vuoi fare i gusti sono gusti ed io non cambierò il mio approccio per il concorso, oggi sono andata all’assalto di una nuova città ed il bottino “ombroso” è ricco ma sopratutto mi sono ben ricordato di quelle che sulla stessa piazza sono state giudicate quì fc, presto le potrai valutare e spero che ti piacciano anche queste nuove che arriveranno.

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.