GUIDA  Canale Monterano

Da Wiki.
m (Creazione della Pagina)
 
(Dove Mangiare)
 
(3 revisioni intermedie di 3 utenti non mostrate)
Riga 1: Riga 1:
 
{{BoxComune|idp=058|idc3=016|nome=Canale Monterano|abitanti=canalesi}}
 
{{BoxComune|idp=058|idc3=016|nome=Canale Monterano|abitanti=canalesi}}
'''Canale Monterano''' è situato nel [[Lazio]] nella [[Provincia di Roma]]. Il primo settembre si festeggia il Patrono, Sant’Egidio.
+
'''Canale Monterano''' è situato nel [[Lazio]] nella [[Provincia di Roma]]. Il 24 agosto si festeggia il Patrono, San Bartolomeo e nella frazione di Montevirginio il primo settembre si festeggia Sant'Egidio.
  
 
Confina con i comuni di: [[Oriolo Romano]], [[Vejano]], [[Blera]], [[Manziana]] e [[Tolfa]]. E' a circa quarantanove chilometri da [[Roma]].
 
Confina con i comuni di: [[Oriolo Romano]], [[Vejano]], [[Blera]], [[Manziana]] e [[Tolfa]]. E' a circa quarantanove chilometri da [[Roma]].
 +
 +
==Ritratto della Città==
 +
Tra i monti della Tolfa e i Sabatini sorge Canale Monterano, il cui nucleo più antico è la vicina Monterano, di origine etrusca, risalente al '''II secolo a.C.''' . Proprio di origine etrusca è il nome della città, derivato dalla dea etrusca ''Manturna'', trasformato dai latini in ''Mantura'', poi divenuto ''Manturanum'' e infine ''Manturano''. Nel '''VI secolo''' fu conquistata dai romani, che spostarono l'insediamento urbano nell'area del ''Forum Clodii''; dopo la distruzione dell'area da parte dei barbari la popolazione ritornò sul territorio originale, che durante il medioevo
 +
fu sede episcopale di una vasta diocesi che si estendeva dal lago di [[Bracciano]] ai monti della Tolfa.
 +
 +
Fu però durante il '''600'''' che la città, divenuta feudo della famiglia Altieri, conobbe un lungo periodo di sviluppo urbanistico, che vide protagonista l'architetto '''Gian Lorenzo Bernini''': quest'ultimo progettò la chiesa e il '''convento di San Bonaventura''' e la facciata del palazzo ducale con la '''fontana del Leone''', simbolo della storia e delle tradizioni del Comune di Canale Monterano.
 +
Oggi Monterano rappresenta una delle zone più interessanti del Lazio, in quanto ricca di storia e cultura.
 +
 +
==Dove Mangiare==
 +
[[File:Canale Monterano - edicola votiva 1.jpg|thumb|right|Edicola votiva]]
 +
*Ristorante Il Canaletto, telefono: 06/9962695
 +
*Ristorante Pizzeria La Riserva, via Solfatara, telefono: 06/9964473 - Fax 06/9964473
 +
*Ristorante Pizzeria La Tavernetta, telefono: 338/3906073
 +
*Ristorante Pizzeria Monterano, telefono: 06/9963614
 +
*Pub La Grolla, telefono: 069964478
 +
*Pizzeria Rosticceria I Sapori della Maremma, telefono 335/5980829
  
 
==Biblioteche==
 
==Biblioteche==
Riga 11: Riga 27:
 
*Avis Comunalecanale - Manziana - Bracciano, Via Oriolo Romano 5a
 
*Avis Comunalecanale - Manziana - Bracciano, Via Oriolo Romano 5a
  
 +
==Informazioni Utili==
 +
{{Come_Arrivare}}
 
[[Categoria:Comuni Provincia di Roma]] [[Categoria:Comuni Lazio]] [[Categoria:Comuni Italia]]
 
[[Categoria:Comuni Provincia di Roma]] [[Categoria:Comuni Lazio]] [[Categoria:Comuni Italia]]

Versione attuale delle 13:50, 16 lug 2015

Pagine Utili sul Comune
Scheda su Canale Monterano
Mappa Interattiva
Siti canalesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Canale Monterano
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Canale Monterano:
2012, 2009, 2008

Canale Monterano è situato nel Lazio nella Provincia di Roma. Il 24 agosto si festeggia il Patrono, San Bartolomeo e nella frazione di Montevirginio il primo settembre si festeggia Sant'Egidio.

Confina con i comuni di: Oriolo Romano, Vejano, Blera, Manziana e Tolfa. E' a circa quarantanove chilometri da Roma.

Indice

Ritratto della Città

Tra i monti della Tolfa e i Sabatini sorge Canale Monterano, il cui nucleo più antico è la vicina Monterano, di origine etrusca, risalente al II secolo a.C. . Proprio di origine etrusca è il nome della città, derivato dalla dea etrusca Manturna, trasformato dai latini in Mantura, poi divenuto Manturanum e infine Manturano. Nel VI secolo fu conquistata dai romani, che spostarono l'insediamento urbano nell'area del Forum Clodii; dopo la distruzione dell'area da parte dei barbari la popolazione ritornò sul territorio originale, che durante il medioevo fu sede episcopale di una vasta diocesi che si estendeva dal lago di Bracciano ai monti della Tolfa.

Fu però durante il 600' che la città, divenuta feudo della famiglia Altieri, conobbe un lungo periodo di sviluppo urbanistico, che vide protagonista l'architetto Gian Lorenzo Bernini: quest'ultimo progettò la chiesa e il convento di San Bonaventura e la facciata del palazzo ducale con la fontana del Leone, simbolo della storia e delle tradizioni del Comune di Canale Monterano. Oggi Monterano rappresenta una delle zone più interessanti del Lazio, in quanto ricca di storia e cultura.

Dove Mangiare

Edicola votiva
  • Ristorante Il Canaletto, telefono: 06/9962695
  • Ristorante Pizzeria La Riserva, via Solfatara, telefono: 06/9964473 - Fax 06/9964473
  • Ristorante Pizzeria La Tavernetta, telefono: 338/3906073
  • Ristorante Pizzeria Monterano, telefono: 06/9963614
  • Pub La Grolla, telefono: 069964478
  • Pizzeria Rosticceria I Sapori della Maremma, telefono 335/5980829

Biblioteche

  • Biblioteca Carmelitana, Eremo di Montevirginio

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Ass. Verdebosco Onlus, Via Francone N. 9
  • Avis Comunalecanale - Manziana - Bracciano, Via Oriolo Romano 5a

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare