GUIDA  Castel del Piano

Da Wiki.
Riga 1: Riga 1:
 
{{BoxComune|idp=053|idc3=004|nome=Castel del Piano|abitanti=cioli}}
 
{{BoxComune|idp=053|idc3=004|nome=Castel del Piano|abitanti=cioli}}
 +
[[Immagine:Castel del Piano - angolo del centro storico.jpg|thumb|right|]]
 
'''Castel del Piano''' è situato nella [[Toscana]] nella [[Provincia di Grosseto]], alle falde del [[Monte Amiata]]. L'8 settembre si festeggia il Patrono, Maria SS. delle Grazie. Tra gli edifici religiosi: Basilica di San Leonardo; Chiesa dell'Opera (o Propositura dei Ss. Niccolò e Lucia).
 
'''Castel del Piano''' è situato nella [[Toscana]] nella [[Provincia di Grosseto]], alle falde del [[Monte Amiata]]. L'8 settembre si festeggia il Patrono, Maria SS. delle Grazie. Tra gli edifici religiosi: Basilica di San Leonardo; Chiesa dell'Opera (o Propositura dei Ss. Niccolò e Lucia).
  

Versione delle 15:32, 3 ago 2011

Pagine Utili sul Comune
Scheda su Castel del Piano
Mappa Interattiva
Siti cioli
Amministrazione Comunale
Statistiche su Castel del Piano
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Castel del Piano:
2012, 2009, 2008
Castel del Piano - angolo del centro storico.jpg

Castel del Piano è situato nella Toscana nella Provincia di Grosseto, alle falde del Monte Amiata. L'8 settembre si festeggia il Patrono, Maria SS. delle Grazie. Tra gli edifici religiosi: Basilica di San Leonardo; Chiesa dell'Opera (o Propositura dei Ss. Niccolò e Lucia).

Confina con i comuni di: Abbadia San Salvatore, Montalcino, Castiglione d'Orcia, Seggiano, Arcidosso, Santa Fiora e Cinigiano.

Indice

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale Luigi Santucci, Via G. Marconi 9

Teatri

Teatro Amiatino

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • AVIS Gastone Pioli, Via Marconi 9
  • Fondazione Ixtus - Onlus, Località Podere Le Balze N 2
  • Pia Associazione di Misericordia di Castel del Piano, Via La Piana 51
  • Sezione AVIS Montenero, Località Montenero Sn
  • Solidarietà Futura Società Coop.Va Sociale A R.L., Piazza Garibaldi N. 15

Complessi Bandistici

  • Filarmonica G. Rossini

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare

Bibliografia

  • Casteldelpiano e la sua montagna, Arturo Santioli, Ed. Cantagalli (1977)

Memorie Storiche

Attilio Zuccagni-Orlandini nel suo Indicatore topografico della Toscana granducale (1856) così scrive:

CASTEL DEL PIANO. Capoluogo con Pret. civ. di 2a Cl. Terra che consiste in un vecchio castello ed in un moderno borgo pianeggiante con edifizi di buona costruzione. Trovasi a ponente del ripiano di quella gran massa di peperino o trachite proveniente dall'attiguo M. Amiata. Fino dal secolo XV fu riguardata questa terra come la più ridente e di più amena posizione di tutte le altre circonvicine. Vi ebbero dominio gli Aldobrandeschi; passò poi nei Conti di s. Fiora, i quali verso la meà del sec. XIV ne fecero cessione ai Senesi per 8000 fiorini. Il Pretorio, la loggia del Mercato, la casa del Comune, due fonti pubbliche e due belle Chiese formano l'ornamento di Castel del Piano; nel quale ebbero la cuna i due valenti pittori fratelli Nasini, e quel prode cap. Cerboni morto al servizio dell'Austria nel 1629. (V. Atl. Tosc.).