GUIDA  Chiari

Da Wiki.
Versione del 3 set 2014 alle 11:16 di Luciano Salvati (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Chiari
Mappa Interattiva
Siti clarensi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Chiari
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Chiari:
2012, 2009, 2008
Villa Mazzotti

Chiari è situato in Lombardia, in Provincia di Brescia. Il 15 febbraio si festeggia il Patrono, SS. Faustino e Giovita. Da vedere: Villa Mazzotti.

Confina con i comuni di: Palazzolo sull'Oglio, Urago d'Oglio, Pontoglio, Rudiano, Roccafranca, Cologne, Coccaglio, Comezzano-Cizzago, Castelcovati e Castrezzato. E' a circa venticinque chilometri da Brescia.

Indice

Dove Mangiare

Verso la piazzetta
  • Ristorante Bistrot Antica Stella, Viale Mellini, 11
  • Ristorante Il Vecchio Portico, Via Matteotti, 10
  • Ristorante Pizzeria Bella Napoli, Via Brescia, 1
  • Albergo Ristorante Due Stazioni, Via Giacomo Matteotti, 28/30

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Viale Mellini, 2
  • Biblioteca della Parrocchia dei Ss. Faustino e Giovita, Paizza Zanardelli, 2
  • Biblioteca dell'Istituto salesiano San Bernardino, Via Palazzolo, 1
  • Biblioteca Morcelli - Repossi, Via B. Varisco, 9

Complessi Bandistici

Madonnina Nera
  • G.B. Pedersoli

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare Icona asso t.gif Associazioni

Bibliografia

  • Chiari 1200-1780. Dagli albori al secolo d'oro dei clarensi, Bernardo Scaglia, Ed. GAM (2004)
  • Il comune di Chiari e le sue memorie storiche (rist. anast. Brescia, 1880), G. Battista Rota, Ed. Atesa (1999)
  • Storia di Chiari, G. Battista Rota, Ed. Sardini (1983)

Memorie Storiche

La Guida Storico-Statistica Monumentale dell'Italia e delle Isole (1857) riporta:

Chiari, è borgo considerevole e murato, con una popolazione di 9000 abitanti. Ha una bella e ornata Parrocchiale con un campanile rimarchevole di undici campane, un Teatro, un Ospitale, una Biblioteca pubblica, un'Accademia di disegno, case signorili, varii istituti di beneficenza ed un pubblico passeggio. Parecchi uomini illustri ebbero culla in Chiari, fra cui l'epigrafista proposto Stefano Morcelli, al quale i suoi concittadini eressero un monumento nella chiesa maggiore, opera di Gaetano Monti. Dopo la battaglia di Maclodio, vinta dal Carmagnola, il Senato Veneto eresse questa terra in contea, investendone il Carmagnola medesimo con mero e misto impero per rimunerarlo de' suoi servigi verso la Repubblica. Ebbe Chiari i suoi particolari statuti, e sotto il гegnо Italico, fu insignito del titolo di città.