GUIDA  Raccuja

Da Wiki.
Versione del 22 giu 2011 alle 16:07 di Luciano Salvati (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Raccuja
Mappa Interattiva
Siti raccuiesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Raccuja
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Raccuja:
2012, 2009, 2008
Castello Branciforti

Raccuja è situato in Sicilia in Provincia di Messina. Tra gli edifici religiosi: Chiesa Madre, dedicata a Santa Maria di Gesù.

Confina con i comuni di: Floresta, San Piero Patti, Ucria, Sant'Angelo di Brolo, Sinagra e Montalbano Elicona.

Indice

Da Vedere

  • Chiesa Madre, dedicata a Santa Maria di Gesù
  • Castello Branciforti, antico maniero

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Via Roma

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Associazione Calcistica Dilettantistica Ricreativa Raccuja, Via San Nicolò
  • Circolo Arci 13 Ottobre, Via Regina Elena, 2

Memorie Storiche

Nel Dizionario del 1858 di Antonio Busacca la città viene così descritta:

Raccuja pria Roccogliera - È nel val Demone nell'intend. di Messina, distr e dioc. di Patti da cui dista 12 miglia, 8. m. dal mare Tirreno, 60 da Messina, 102 da Palermo. Exfeudo della fam. Branciforte, dei principi di Butera. Pop. 2460 Esporta grano, vino, olio e seta.

Nella Corografia dell'Italia (1834) così viene descritto il comune:

RACCUGLIA o RACCUGIA, volgarmente RACCUIA, vill. dell'isola di Sicilia, prov. di Messina, dist. di Patti, capoluogo di cantone. Era un feudo dei Branciforti, principi di Butera, e conta 2,000 abitanti. II suo territorio produce in abbondanza cereali, vini, olii: numerose sono le piantagioni dei gelsi. Sta 5 miglia a libeccio da Patti.