GUIDA  Revere

Da Wiki.
 
Riga 18: Riga 18:
 
*Associazione Famiglie Insieme Onlus, Via Zello, 28  
 
*Associazione Famiglie Insieme Onlus, Via Zello, 28  
 
*AVIS Comunale di Revere, Piazza Castello, 11
 
*AVIS Comunale di Revere, Piazza Castello, 11
 +
 +
==Informazioni Utili==
 +
{{Come_Arrivare}}
  
 
==Bibliografia==
 
==Bibliografia==

Versione attuale delle 09:32, 10 lug 2012

Pagine Utili sul Comune
Scheda su Revere
Mappa Interattiva
Siti reveresi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Revere
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Revere:
2012, 2009, 2008
Interno del castello

Revere è situato in Lombardia in Provincia di Mantova.

Confina con i comuni di: Magnacavallo, Borgofranco sul Po, Villa Poma, Serravalle a Po, Ostiglia e Pieve di Coriano.

Indice

Da Vedere

  • Parrocchia dell'Annunciazione Beata Vergine Maria
  • Oratorio di San Biagio.

Dove Mangiare

  • Ristorante Il Tartufo, Via G. Rossa, 13. Tel. 0386-846166. Chiuso il giovedì.

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Piazza Castello, 12

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Associazione Famiglie Insieme Onlus, Via Zello, 28
  • AVIS Comunale di Revere, Piazza Castello, 11

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare

Bibliografia

  • C'era una volta Revere, Giancarlo Zaniboni - Salvatore La Guidara, Ed. Sometti (2004)
  • Il Palazzo gonzaghesco di Revere, P. Carpeggiani (1974)

Memorie Storiche

In Corografia dell'Italia (1834) così viene descritto il comune:

REVERE, grosso borgo di Lombardia, prov. di Mantova, capoluogo di distretto. Vi si contano più di 7,000 abitanti, compresi alcuni vicini casolari, per cui da alcuni gli è dato il titolo di città. Sta presso la destra riva del Po, in faccia ad Ostiglia, 10 miglia a greco dalla Mirandola, 18 a scirocco da Mantova e quasi altrettanto a maestro da Ferrara. È residenza di un giusdicente e di un commissario politico. Vi si tiene mercato al sabato, e grossa fiera dal 25 al 30 luglio. Alla sua comunità sta pure unita la frazione di Ronchi. Il suo dist. componesi di sei comuni e di circa 16,000 abitanti. Al tempo del regno d'Italia vi risiedeva un viceprefetto, la di cui distrettuazione conteneva 67,712 abitanti.