GUIDA  Abbiategrasso/Castello Visconteo

Da Wiki.
Il Castello Visconteo

Storia

Il Castello Visconteo è simbolo della città e del suo più glorioso passato. Eretto verso la fine del Duecento, in posizione strategica nei pressi del Ticino. Nel 1658 il Castello subì un'opera di demolizione su ordine del Governatore di Milano, per timore che potesse essere conquistato dai nemici e diventarne una roccaforte.

Descrizione

La struttura originaria del castello era a pianta quadrata con quattro torri, quattro corpi di fabbrica e due rivellini. La demolizione del 1658 distrusse il corpo meridionale, la parte sinistra della facciata orientale e addirittura tre torri. Quel che ne è restato, invece, è stato a più riprese modificato nel tempo. L'immagine granitica che il castello da oggi di sé (rafforzata anche dall'imponenza dell'unica torre angolare rimasta), è stata addolcita alla fine del Trecento con bifore decorate in cotto. Da un lato, si possono ammirare le famose arcate ogivali. Ospita al suo interno il museo di storia naturale ed il museo archeologico. Vi sono esposti alcuni reperti estratti dalla necropoli pagana di Cascina Pestegalla.