GUIDA  Aosta/Polo Industriale "Cogne"

Da Wiki.

Polo Industriale "Cogne"

Complesso Industriale "Cogne"
Complesso Industriale "Cogne"
Lo stabilimento siderurgico (Società Miniere di Cogne) nacque nei primi anni del 1900 per opera dell'imprenditore Belga Charles van der Straten Pontoz ed il suo sviluppo fu opera di Pio Perrone cui va il merito di aver realizzato,in anni difficili quali furono quelli della Prima Guerra Mondiale, un'acciaieria elettrica unica nel suo genere (alimentata dalla magnetite di Cogne e dall'energia prodotta nelle centrali elettriche di Aymavilles,della Frazione Chavonne del Comune di Villeneuve e nella Frazione Champagne del Comune di Verrayes ). Nel corso del XX secolo lo stabilimento fece parte dei Gruppi "Egam","Finsider" ed infine "Ilva".Verso la fine del 1900 come per la gran parte dei paesi più industrializzati ,che dovettero procedere a drastiche riduzioni della capacità produttiva del settore ghise ed acciai in quanto ad un eccesso di offerta si contrapponeva una contrazione dei consumi per l'affacciarsi sul mercato di nuovi prodotti e nuovi produttori in Estremo Oriente,così per il Gruppo dell'"Ilva" fu necessario un processo di razionalizzazione che concentrò l’attività solo sulla produzione di acciai piani. All’inizio dell’anno 1994 il complesso fu acquisito da imprenditori privati che lo sottoposero a ristrutturazione industriale per un nuovo rilancio perseguendo odiernamente la leader-ship nel settore dei prodotti lunghi in acciaio inox in Europa e nel mondo.